F1 | Haas, Grosjean: “È stata una qualifica incredibile”

Grande giornata per la Haas con Grosjean alla sua miglior qualifica di sempre. Solo 17° Magnussen

F1 | Haas, Grosjean: “È stata una qualifica incredibile”

Una sessione da incorniciare per la Haas e una bellissima giornata per Romain Grosjean, capace di portare a casa il suo miglior risultato di sempre in qualifica. Non poteva esserci posizione migliore nella griglia di partenza del GP d’Australia, con un sesto tempo davvero impressionante che conferma il buon lavoro del team in questo primo scorcio di 2017. Passa così in secondo piano il pessimo risultato di Magnussen, afflitto da problemi in Q1, protagonista di errori grossolani e incapace di andare oltre il 17° posto.

Comprensibile la gioia di Romain Grosjean: “È un giorno felice. É stata una sessione di qualifica incredibile per noi. É un peccato che anche Kevin non sia qui ma la macchina sta crescendo bene, anche meglio di quello che avevamo visto. Abbiamo fatto dei buoni progressi durante il fine settimana. C’è ancora tanto da capire ma, in generale, si tratta di un grande inizio. É sempre un bene iniziare con una forte qualifica: ti dice se devi migliorare la vettura e se sarai in una bella posizione. Se questa è la nostra base di partenza e possiamo sempre combattere tra il sesto e il decimo posto, sarebbe bello essere così avanti per tanto tempo e goderci questi buoni giri. La partenza di domani sarà comunque una grande incognita. Ne abbiamo simulato qualcuna e alcune sono state buone e altre un po’ meno. Spero che domani ne arrivi una di quelle giuste”.

Molto più affranto Kevin Magnussen: “Sono uscito di pista due volte in entrambi i miei giri e sono molto seccato per questo. I miei giri erano buoni fino a quando non ho sbagliato e per questo sono molto deluso, saremmo potuti essere molto più avanti sulla griglia. Ora invece dovrò combattere tanto e per questo cercherò domani di fare del mio meglio. La cosa buona è che la macchina sembra competitiva. Romain è arrivato in Q3 dimostrando il potenziale della vettura. Sono abbastanza sicuro che sarei potuto arrivargli molto vicino se non fossi uscito di pista. Sono stato semplicemente troppo irruento per compensare il mio inizio lento nel corso del weekend. Ho provato a risolvere i problemi che avevo da ieri e farlo durante una qualifica non è mai ottimale. Sono cose molto fastidiose quando sai che la monoposto è buona. Mi sto disperando per non essere li e non avere le migliori chance per portare a casa dei punti”.

Manuel Lai

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati