F1 GP Ungheria, Prove Libere 2: Rosberg il più veloce, Hamilton fuori

Red Bull con Ricciardo davanti alla Rossa di Vettel. Sesto Raikkonen

F1 GP Ungheria, Prove Libere 2: Rosberg il più veloce, Hamilton fuori

E’ ancora la Mercedes a dettare le regole all’Hungaroring, ma questa volta a tenere le redini della classifica c’è Nico Rosberg, il più veloce nella seconda sessione di Prove Libere in 1:20.435, ottenuto con la mescola supersoft. Il tedesco ha staccato di mezzo secondo la Red Bull di Ricciardo e di quasi uno la Ferrari di Vettel, giunta terza davanti a Verstappen. Quinto crono per Hamilton, che non ha mai montato la mescola più morbida e ha concluso la sessione in anticipo dopo un’uscita di pista. La top ten si completa con Raikkonen – cha ha mostrato comunque un buon passo gara con la gomma soft – Alonso, Button, Hulkenberg e Perez.

Cronaca – Semaforo verde all’Hungaroring e temperature salite a 27°C – aria – e 50°C – per quanto riguarda l’asfalto. La Haas di Grosjean inaugura la sessione pomeridiana subito seguito dalle due Rosse. Tutti i piloti montano la gomma soft in questa prima fase di prove. Il primo crono è per la Ferrari di Kimi, 1:23.218, davanti a Grosjean, Ericsson, Vettel, Gutierrez e Haryanto. Vettel lamenta qualche problema al cambio e rientra ai box mentre Rosberg si prende la vetta in 1:21.961 ma subito dopo è Hamilton a fregarlo per un solo millesimo di secondo. Il britannico però è protagonista di un testacoda con conseguente toccata laterale alle barriere e l’uscita della bandiera rossa. Hamilton riesce a ripartire per tornare ai box ma una volta rientrato viene spedito al centro medico per controlli. Il campione del mondo in carica tornerà ai box poco dopo ma la sua sessione è conclusa. Alla ripartenza in pista, la classifica vede Hamilton leader seguito da Rosberg, Ricciardo, Verstappen, Raikkonen, Hulkenberg, Sainz, Grosjean, Perez e Massa.

Dopo i primi trenta minuti Rosberg, Raikkonen e Hulkenberg sono i primi a montare la supersoft. La Ferrari di Kimi si prende il terzo posto alle spalle di Rosberg e davanti a Ricciardo, Hulkenberg, Verstappen, Vettel, Button, Alonso e Bottas. Quindi la Mercedes di Nico balza al comando in 1:20.435. Perez e Gutierrez si prendono rispettivamente la sesta e settima posizione, mentre Vettel e le due Red Bull mancano ancora all’appello con le supersoft. Vettel prosegue con la mescola gialla, Ricciardo invece monta quella rossa e si porta in seconda posizione, seguito dal compagno Verstappen. Nel frattempo è iniziata la simulazione di gara con le supersoft sia per Nico che Kimi.

Vettel passa alla mescola più morbida e strappa il terzo miglior crono, a quasi un secondo dal vertice. Dopo un’ora dal via Rosberg è saldo al comando davanti a Ricciardo, Vettel, Verstappen, Hamilton, Kimi, Button, Hulkenberg, Perez e Gutierrez. Hulkenberg e Raikkonen sono ripassati alla gomma soft. Alonso si prende il settimo tempo con la supersoft nuova mentre la Sauber di Nasr è costretta a cercare la via di fuga con la sua Sauber che rallenta vistosamente. Palmer, che ha passato gran parte della mattinata ai box e completato solo un paio di giri in questa sessione, torna finalmente in pista. Altro ritiro anticipato, per la Toro Rosso di Sainz che parcheggia in curva 1.

La sessione si conclude con il miglior crono di Nico Rosberg davanti a Red Bull e Ferrari.

F1 GP Ungheria – Tempi, risultati e giri Prove Libere 2

1 06 Nico Rosberg Mercedes 1’20″435 45
2 03 Daniel Ricciardo Red Bull +00″595 1’21″030 35
3 05 Sebastian Vettel Ferrari +00″913 1’21″348 30
4 35 Max Verstappen Red Bull +01″335 1’21″770 35
5 44 Lewis Hamilton Mercedes +01″525 1’21″960 04
6 07 Kimi Raikkonen Ferrari +01″623 1’22″058 46
7 14 Fernando Alonso McLaren +01″893 1’22″328 21
8 22 Jenson Button McLaren +01″952 1’22″387 34
9 27 Nico Hulkenberg Force India +02″014 1’22″449 41
10 11 Sergio Pérez Force India +02″218 1’22″653 38
11 21 Esteban Gutiérrez Haas +02″238 1’22″673 38
12 19 Felipe Massa Williams +02″246 1’22″681 39
13 55 Carlos Sainz Toro Rosso +02″254 1’22″689 24
14 77 Valtteri Bottas Williams +02″338 1’22″773 38
15 08 Romain Grosjean Haas +02″429 1’22″864 28
16 26 Daniil Kvyat Toro Rosso +02″513 1’22″948 43
17 20 Kevin Magnussen Renault +02″912 1’23″347 41
18 09 Marcus Ericsson Sauber +03″002 1’23″437 36
19 30 Jolyon Palmer Renault +03″093 1’23″528 12
20 12 Felipe Nasr Sauber +03″551 1’23″986 31
21 23 Pascal Wehrlein Pirelli +03″557 1’23″992 22
22 88 Rio Haryanto Manor +03″830 1’24″265 36

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati