F1 | GP Spagna, Binotto conferma: “Ferrari a Barcellona con la prima evoluzione della power unit”

“Abbiamo anticipato gli aggiornamenti previsti per il Canada”, ha aggiunto

Vettel e Leclerc porteranno in pista a Barcellona il primo mega pacchetto evolutivo della stagione
F1 | GP Spagna, Binotto conferma: “Ferrari a Barcellona con la prima evoluzione della power unit”

Tutto pronto in casa Ferrari per il prossimo Gran Premio di Spagna, quinto appuntamento di questo mondiale 2019 di Formula 1.

Dopo il terzo e il quinto posto conquistato da Sebastian Vettel e Charles Leclerc in Azerbaijan, infatti, la Rossa è pronta a rispondere alle strepitose prestazioni messe in mostra dalla Mercedes in questo avvio di stagione, portando in pista un pacchetto evoluzioni che non comprenderà solo componenti aerodinamiche (si parla di una nuova ala anteriore e posteriore.ndr), ma anche meccaniche e forse di power unit.

Un restyling completo della SF90 con cui il team principal, Mattia Binotto, intende rilasciare le speranze di titolo dopo il pesantissimo zero presente nella casella dei successi stagionali.

Siamo al GP di Spagna, una gara nella quale per consuetudine la maggior parte delle squadre porta nuovi sviluppi, quindi ci aspettiamo un miglioramento di prestazione da parte dei nostri avversari”, ha dichiarato Mattia Binotto, team principal della Scuderia. “Siamo in ritardo in campionato e sappiamo che dobbiamo recuperare, e per quanto ci riguarda è chiaro che lo sviluppo sarà la chiave di questa stagione. Dopo aver portato un nuovo pacchetto aerodinamico a Baku, anche a Barcellona avremo novità in questo ambito”.

“Ci sarà inoltre una nuova power unit anticipando il programma iniziale che prevedeva di introdurre la seconda unità in Canada”, ha proseguito. “Per questa power unit Shell, in collaborazione con il team, ha sviluppato un olio diverso che ci garantirà migliori prestazioni”.

“Siamo riusciti a portare questi sviluppi già qui solo grazie a un gran lavoro di squadra che testimonia quanto tutto il team stia spingendo per recuperare terreno”, ha confermato.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

5 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati