F1 GP Russia, Prove Libere 1: Vettel al comando davanti a Verstappen

Terzo tempo per Hamilton. Settimo Raikkonen

F1 GP Russia, Prove Libere 1: Vettel al comando davanti a Verstappen

Sebastian Vettel chiude la prima sessione di Prove Libere in Russia al comando, con il miglior tempo di 1:34.488, precedendo la monoposto di Verstappen, staccata di 50 centesimi, e la Mercedes di Hamilton, a 3 decimi dal vertice. Ottimo decimo tempo per la Sauber con Antonio Giovinazzi: il futuro pilota del team svizzero è salito al volante questa mattina al posto di Ericsson. Quarto crono per Bottas, che ha preceduto la RB14 di Ricciardo – costretta però ai box per tutta la seconda metà della sessione, a causa di un problema di surriscaldamento in alcune parti della monoposto – quindi Ocon, Raikkonen, Magnussen e Hulkenberg.


Cronaca – Nella prima sessione di Libere a Sochi scendono in pista il futuro pilota della Sauber, Antonio Giovinazzi, Latifi con la Force India, Markelov al posto di Sainz alla Renault e Lando Norris per la McLaren, in sostituzione di Alonso. All’accendersi del verde in pit lane Red Bull e Toro Rosso sono le prime a sfrecciare dai box in direzione della pista. Il primo crono arriva dopo alcuni minuti, con Vandoorne che fa segnare 1:40.121, su gomma soft. Con la medesima mescola c’è anche Sirotkin, mentre il resto della griglia ha optato per un mix tra mescola hypersoft e ultrasoft. Dopo una ventina di minuti il crono di riferimento diventa quello di Kimi Raikkonen, 1:37.063 con la gomma hypersoft. Bottas è alle sue spalle, con la gomma viola.

A trenta minuti dal via Hamilton si issa al comando, seguito da Bottas Ricciardo Verstappen Vettel Raikkonen Hulkenberg Magnussen Ocon e Gasly. Quindi tocca a Verstappen passare davanti, grazie al tempo di 1:34.960. L’olandese è con la gomma hypersoft, così come Ricciardo, Vettel, Kimi, Hulkenberg e Magnussen. Il resto della top ten è invece su gomma ultrasoft. A metà sessione Ricciardo rientra ai box, lamentando problemi con la parte anteriore della monoposto. Sulla RB14 dell’australiano era già in programma la sostituzione del fondo ma, una volta ai box, la macchina verrà trattenuta fino a fine sessione per ulteriori controlli, a seguito di fumo improvviso sprigionatosi nella parte posteriore.

Le due Mercedes passano alla mescola soft, quando mancano trenta minuti alla fine della sessione. Con la mescola hypersoft Vettel si è messo a dettare il passo in 1:34.488, davanti a Verstappen, a 4 decimi, quindi Bottas, Hamilton, Ricciardo, Ocon, Magnussen, Hulkenberg, Grosjean e Gasly. Gasly è l’unico con la ultrasoft.

Giovinazzi con la ultrasoft si prende la decima piazza, mentre Kimi si inserisce al settimo posto. Nelle fasi finali, Mercedes e Vettel passano alla simulazione del passo gara, rispettivamente su mescola soft e hypersoft.

La sessione si conclude con la Ferrari del tedesco al comando, davanti a Verstappen e Hamilton.

F1 GP Russia – Tempi, risultati e giri Prove Libere 1

1 Sebastian Vettel Ferrari 1m34.488s 19
2 Max Verstappen Red Bull/Renault 1m34.538s 0.050s 22
3 Lewis Hamilton Mercedes 1m34.818s 0.330s 23
4 Valtteri Bottas Mercedes 1m34.999s 0.511s 28
5 Daniel Ricciardo Red Bull/Renault 1m35.524s 1.036s 11
6 Esteban Ocon Force India/Mercedes 1m35.663s 1.175s 24
7 Kimi Raikkonen Ferrari 1m35.696s 1.208s 19
8 Kevin Magnussen Haas/Ferrari 1m36.196s 1.708s 21
9 Nico Hulkenberg Renault 1m36.274s 1.786s 18
10 Antonio Giovinazzi Sauber/Ferrari 1m36.712s 2.224s 22
11 Romain Grosjean Haas/Ferrari 1m36.816s 2.328s 23
12 Pierre Gasly Toro Rosso/Honda 1m36.944s 2.456s 25
13 Lando Norris McLaren/Renault 1m37.022s 2.534s 25
14 Charles Leclerc Sauber/Ferrari 1m37.054s 2.566s 24
15 Artem Markelov Renault 1m37.183s 2.695s 22
16 Stoffel Vandoorne McLaren/Renault 1m37.187s 2.699s 27
17 Nicholas Latifi Force India/Mercedes 1m37.206s 2.718s 24
18 Sergey Sirotkin Williams/Mercedes 1m37.225s 2.737s 25
19 Brendon Hartley Toro Rosso/Honda 1m37.944s 3.456s 28
20 Lance Stroll Williams/Mercedes 1m39.137s 4.649s 13

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Focus F1

F1 | Siamo aggrappati a Verstappen

Il talento di Max per tenere il mondiale aperto
Max Verstappen l’unica e l’ultima chance di tenere vivo un mondiale che dopo poche gare sembra già bello che indirizzato