F1 | GP Russia, a fuoco due set di gomme nel box Haas la scorsa notte

"Non sappiamo cosa sia successo, è tutto bruciato", ha detto Steiner

F1 | GP Russia, a fuoco due set di gomme nel box Haas la scorsa notte

Imprevisto tutt’altro che piacevole quello capitato questa notte nel box della Haas. Due set di gomme destinati a Kevin Magnussen sono andati a fuoco: le termocoperte hanno infatti surriscaldato eccessivamente un treno di pneumatici, mandandolo a fuoco e coinvolgendo anche uno dei set adiacenti. L’incendio è stato scoperto da un membro della security del circuito, prontamente domato dagli uomini dei vari team presenti a Sochi.


“Non sappiamo cosa sia successo, è tutto bruciato – ha detto Steiner ad Autosport. Non possiamo saltare a conclusioni affrettate. E’ un bene che i membri dei vari team abbiano lavorato insieme per domare l’incendio, perché le gomme non sono facili da spegnere. Le gomme non sono state “curate” durante la notte, erano in standby”.

Come affermato da Davide Valsecchi durante la telecronaca delle FP1, la Haas ha fatto una richiesta alla FIA per cercare di avere due set di pneumatici nuovi in sostituzione di quelli bruciati, ma la Federazione vuole vederci chiaro e capire il perché si è arrivati a questo incendio e se la Haas, in qualche modo, non abbia provato a trarre del vantaggio lavorando sulle gomme e le termocoperte durante la notte andando contro al regolamento. E’ una domanda che si sono poste anche alcune squadre rivali della Haas nel campionato costruttori. La vicenda è chiaramente da monitorare.

 

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati