F1 GP Malesia, Prove Libere 3: Raikkonen velocissimo, seguito da Vettel

Ricciardo terzo davanti alle Mercedes

F1 GP Malesia, Prove Libere 3: Raikkonen velocissimo, seguito da Vettel

Ancora le due Ferrari al comando, ma questa volta è Kimi Raikkonen a dettare il passo nella terza e conclusiva sessione di Prove Libere a Sepang, con il miglior tempo di 1:31.880. Secondo Sebastian Vettel, che ha invece accusato un problema all’impianto elettrico sulla sua SF70H sul finire della sessione. Le Red Bull si confermano veloci, con Ricciardo terzo e Verstappen sesto, intervallati dalle due Mercedes. Bottas fa meglio di Hamilton, solo quinto, ancora alle prese con un set up non certo ottimale. Saranno le qualifiche a confermarci o meno l’ottima forma della Rossa e le difficoltà delle Frecce d’Argento.

Cronaca – Pista asciutta a Sepang, quando scattano le FP3: la temperatura dell’aria è di 31°C, 43°C quella dell’asfalto. Gasly (soft) è il primo a lasciare i box, seguito da Ericsson, Wehrlein e Alonso (con le medium). Dentro anche Raikkonen, con la gomma supersoft. Il primo crono della mattinata è per il finlandese della Ferrari, 1:32.665. Gasly alle sue spalle, poi scavalcato da Bottas, come il connazionale con la mescola più morbida. Verstappen, Hamilton e Vettel sono dentro con gomma rossa, Sainz, Ricciardo e Palmer con quella gialla. Secondo miglior crono per Vettel, seguito da Verstappen, Bottas e Hamilton.

Bottas si prende la terza piazza, mentre Hamilton sale in testa con il miglior tempo, 1:32.650. Alle sue spalle, Kimi, Vettel, Verstappen, Bottas, Ricciardo, Perez, Ocon, Sainz e Hulkenberg. Ricciardo Sainz e Hulkenberg sono su soft, gli altri su supersoft. Alonso con la gomma rossa si prende il nono tempo. Magnussen invece rientra lentamente ai box per un problema tecnico sulla sua Haas. Gomma rossa anche per Ricciardo ora, che sale al comando in 1:32.091. Vettel e Kimi lamentano un posteriore più scivoloso rispetto al venerdì, mentre sulla monoposto di Hamilton è stata adottata la soluzione aerodinamica precedente sull’anteriore, nella speranza di trovare un set up più congeniale. A metà sessione, la simulazione di qualifica con la gomma rossa vede Ricciardo al comando davanti a Bottas, Hamilton, Kimi, Vettel, Verstappen, Perez, Ocon, Alonso e Vandoorne.

Vettel si prende la leadership, per farsela scippare subito dopo da Raikkonen, in 1:31.880. A quindici minuti dalla conclusione, le due Ferrari sono al comando, con Kimi davanti a Vettel, Ricciardo, Bottas, Hamilton, Verstappen, Perez, Ocon, Stroll e Alonso. Torna in pista Magnussen. Dentro anche Verstappen, in simulazione di qualifica. Ricciardo invece è già passato alla simulazione del passo gara, con la gomma gialla. A una decina di minuti dalla conclusione, Raikkonen è sempre davanti. Seguono Vettel, Ricciardo, Bottas, Hamilton, Verstappen, Ocon, Vandoorne, Perez e Massa. Vettel rallenta in pista: ci sono problemi al posteriore dalla telemetria e gli chiedono di rientrare ai box. Intanto c’è un’incomprensione in pista tra Palmer e Verstappen, con la Renault che colpisce involontariamente il posteriore della Red Bull, rimettendoci parte dell’ala anteriore.

La bandiera a scacchi regala a Raikkonen la terza sessione di libere, davanti a Vettel, Ricciardo, Bottas, Hamilton e Verstappen.

F1 GP Malesia – Tempi, risultati e giri Prove Libere 3

 

 

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati