F1 | GP del Belgio: Reprimenda per Bottas per aver ostacolato Vandoorne in FP3

I commissari FIA hanno emesso il proprio verdetto sull'episodio Bottas-Vandoorne

F1 | GP del Belgio: Reprimenda per Bottas per aver ostacolato Vandoorne in FP3

A poco più di mezz’ora dall’inizio delle qualifiche, la FIA ha amesso la sua sentenza sull’episodio che ha coinvolto Valtteri Bottas e Stoffel Vandoorne negli ultimi minuti della terza sessione di prove libere.

Il pilota della Mercedes aveva ostacolato il collega della McLaren approcciandosi al rettilineo del Kemmel, portando sull’erba, costringendolo dapprima ad un testacoda e successivamente a finire contro il muretto esterno dall’altra parte della carreggiata. Un’azione giudicata immediatamente pericolosa e i commissari della Federazione hanno deciso di penalizzare il finlandese con una reprimenda, la prima della stagione per il pilota della Mercedes.

Il pilota della vettura numero 77 [Bottas] ha concordato che l’incidente è accaduto per colpa sua e che non aveva visto la vetture numero due [Vandoorne], nonostante avesse controllato gli specchietti e avesse ricevuto un messaggio radio dal suo team. Il pilota pensava che la vettura numero 2 [Vandoorne] fosse più distante di quanto non lo fosse in realtà” – recita il comunicato emesso dalla FIA -. “I commissari hanno deciso che l’incidente non è stato intenzionale, per questo è stata decisa una reprimenda”

Ricordiamo che alla terza reprimenda in stagione, al pilota che avrà commesso tali infrazioni verrà data una penalità di 10 posizioni in griglia.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati