F1 GP Austria, Prove Libere 3: Vettel conquista la leadership, Hamilton in difficoltà

Problema ai freni per l'inglese, Bottas terzo. Male Kimi Raikkonen

F1 GP Austria, Prove Libere 3: Vettel conquista la leadership, Hamilton in difficoltà

Miglior tempo per Sebastian Vettel nella terza sessione di prove libere valide per il Gran Premio d’Austria, undicesimo appuntamento del mondiale 2017 di Formula Uno. Il tedesco della Ferrari ha migliorato il feeling con la monoposto rispetto alla giornata di ieri, risultando il più veloce nella mattinata del Red Bull Ring. Il tedesco ha chiuso con un tempo di 1’05″092, staccando l’inglese di circa tre decimi, seguito Valtteri Bottas (lontano ben mezzo secondo dal duo di testa.ndr), Kimi Raikkonen e Max Verstappen.

Da sottolineare un Kimi Raikkonen in leggera difficoltà rispetto al tedesco: il finlandese ha lavorato sul set-up della SF70-H, non riuscendo però a migliorare vistosamente come il compagno. L’obiettivo sarà cercare di sistemare la macchina prima delle 14.00. Sesta posizione per Daniel Ricciardo, scavalcato proprio all’ultimo da Verstappen, seguito da un ottimo Kevin Magnussen, Romain Grosjean e Daniil Kvyat. Completa la top ten Carlos Sainz, bloccato ad inizio sessione da un problema elettrico alla power unit Renault.

Appuntamento alle 14.00 per le qualifiche di questo Gran Premio d’Austria 2017.

CRONACA – Le libere 3 cominciano subito con un colpo di scena: Carlos Sainz esce dalla pit lane e si ferma nell’allungo che porta in curva 2, accusando un problema alla power unit. Piloti in pit e bandiera gialla esposta nel primo settore. Dopo pochi minuti viene rimossa la vettura dello spagnolo e il primo a segnare un tempo è Daniel Ricciardo, seguito da Kevin Magnussen e Jolyon Palmer. Max Verstappen, entrato in pista insieme al compagno, riesce a migliorare poco dopo il tempo, staccando l’australiano di circa due decimi.

Scendono in pista anche Daniil Kvyat (subito con gomme ultra.ndr), Fernando Alonso e Nico Hulkenberg. Da sottolineare che il tedesco lamenta subito delle vibrazioni all’anteriore e viene subito fatto rientrare all’interno del garage. Dopo circa venti minuti comincia il duello tra Mercedes e Ferrari: Bottas scende in pista e dopo qualche giro di riscaldamento, scavalca Max Verstappen e si porta in vetta alla classifica.

Stesso discorso con Lewis Hamilton, solo che a farne le spese, stavolta, non è Verstappen ma il finlandese della Mercedes. Entrano in gioco anche Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen e proprio in tal senso il tedesco dimostra subito che la musica è cambiata rispetto alle libere di ieri: un paio di giri per preparare al meglio le mescole e Vettel stacca un super tempo di 1’05″384. Hamilton e Bottas provano a migliorare il tempo, ma è solo l’inglese a scavalcare il tedesco, staccandolo di appena venti millesimi. Vettel non ci sta e torna immediatamente in pista, lamentandosi proprio con l’inglese per un presunto blocco durante un giro buono. Nella tornata successiva, Seb si riporta al comando, staccando un super 1’05″092 che non sarà più superato. Successivamente le squadre si concentrano sul lavoro in ottica gara, lavorando con gomme usate e tanto carburante.

L’ultimo colpo di scena arriva quando mancano appena cinque minuti alla fine: Hamilton arriva in curva tre e blocca l’asse posteriore, arrivando lungo nella via di fuga. L’inglese, rientrato subito in pista, procede lentamente e non sale oltre al seconda marcia. Si teme un problema al cambio, ma dal box Mercedes confermano che è esploso un componente dell’impianto frenante. Nulla di preoccupante quindi. Si chiude così la FP3 con Vettel al comando, seguito proprio da Hamilton e Bottas. Appuntamento alle 14 per il via delle qualifiche sul tracciato del Red Bull Ring. Attenzione al meteo e alle nuvole cariche di pioggia in arrivo a Zeltweg.

CLASSIFICA FINALE FP3 Gran Premio d’Austria | Red Bull Ring
1 Sebastian Vettel Scuderia Ferrari Ferrari 1m05.092s – 18
2 Lewis Hamilton Mercedes AMG Petronas F1 Team Mercedes 1m05.361s 0.269s 21
3 Valtteri Bottas Mercedes AMG Petronas F1 Team Mercedes 1m05.515s 0.423s 19
4 Kimi Raikkonen Scuderia Ferrari Ferrari 1m05.611s 0.519s 19
5 Max Verstappen Red Bull Racing Red Bull / Renault 1m05.784s 0.692s 24
6 Daniel Ricciardo Red Bull Racing Red Bull / Renault 1m05.896s 0.804s 29
7 Kevin Magnussen Team Haas F1 Haas / Ferrari 1m05.936s 0.844s 21
8 Romain Grosjean Team Haas F1 Haas / Ferrari 1m06.015s 0.923s 22
9 Daniil Kvyat Scuderia Toro Rosso Toro Rosso / Renault 1m06.279s 1.187s 28
10 Carlos Sainz Scuderia Toro Rosso Toro Rosso / Renault 1m06.284s 1.192s 19
11 Esteban Ocon Sahara Force India F1 Team Forza India / Mercedes 1m06.374s 1.282s 26
12 Nico Hulkenberg Renault Sport F1 Team Renault 1m06.563s 1.471s 18
13 Stoffel Vandoorne McLaren Honda McLaren / Honda 1m06.578s 1.486s 18
14 Jolyon Palmer Renault Sport F1 Team Renault 1m06.595s 1.503s 22
15 Fernando Alonso McLaren Honda McLaren / Honda 1m06.599s 1.507s 20
16 Lance Passeggiata Williams Martini Racing Williams / Mercedes 1m06.776s 1.684s 22
17 Felipe Massa Williams Martini Racing Williams / Mercedes 1m06.865s 1.773s 24
18 Sergio Perez Sahara Force India F1 Team Forza India / Mercedes 1m06.875s 1.783s 28
19 Marcus Ericsson Sauber F1 Team Sauber / Ferrari 1m07.378s 2.286s 21
20 Pascal Wehrlein Sauber F1 Team Sauber / Ferrari 1m07.468s 2.376s 25

Roberto Valenti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati