F1 GP Abu Dhabi, Qualifiche: Hamilton strappa l’ultima pole position a Rosberg

Seconda fila con Ricciardo davanti a Raikkonen

F1 GP Abu Dhabi, Qualifiche: Hamilton strappa l’ultima pole position a Rosberg

Nel deserto di Abu Dhabi il gelido Lewis Hamilton sferra il suo colpo finale al rivale Rosberg, soffiandogli anche l’ultima pole position della stagione. Non basterà questo al britannico per laurearsi campione del mondo per la quarta volta, ma di certo nella guerra dell’orgoglio e in quella psicologica, ancora una volta Lewis ha prevalso su Nico. Con il tempo di 1:38.755 il pilota Mercedes si è intascato così la sua sessantunesima pole position della carriera, staccando di 3 decimi il rivale tedesco. La seconda fila se la sono spartita Ricciardo e Raikkonen, con l’australiano che come sempre al momento giusto è emerso prendedosi le “briciole” lasciate da quelli di Brackley. Alle spalle dei due ancora Ferrari e Red Bull, con Vettel davanti a Verstappen. Hulkenberg, Perez, Alonso e Massa completano le prime cinque file.

Cronaca – Q1 – Si accende il semaforo a fine pit lane e via via le monoposto lasciano i box. Attendono invece un po’ Mercedes, Ferrari e Red Bull. La mescola scelta per la prima uscita è la ultrasoft; solamente le due Williams optano per la supersoft. Il primo a fermare il cronometro è Magnussen, 1:42.142, scavalcato poco dopo da Button in 1:41.806. Hamilton lascia i box e si porta subito in testa, con il tempo di 1:39.487. Rosberg si piazza alle sue spalle a un secondo. Seguono Perez, Kimi, Hulkenberg, Bottas, Alonso, Button, Grosjean e Magnussen. Vettel si inserisce al secondo posto a 8 decimi dal vertice, quindi è Raikkonen a scavalcare il compagno di squadra. La bandiera a scacchi mette fine alla Q1, con Hamilton a farla da leader davanti a Raikkonen, Vettel, Verstappen, Rosberg, Perez, Hulkenberg, Ricciardo, Button e Bottas. Esclusi invece Kvyat, Magnussen, Nasr, Ocon, Sainz ed Ericsson.

Q2 – Subito dentro Hamilton seguito da Raikkonen e Rosberg. La gomma è di nuovo la ultrasoft per tutti, ad eccezione delle due Red Bull con le supersoft. Hamilton ferma subito il cronometro a 1:39.382, Rosberg gli è alle spalle a poco più di un decimo. Quindi c’è Raikkonen, a 2 decimi dal vertice. Vettel scavalca il compagno di box, seguito a sua volta da Bottas e Wehrlein. Quinto Ricciardo, ma ecco che Verstappen si piazza in quarta posizione davanti alla Rossa e al compagno di box.  Prima della breve pausa ai box figurano esclusi Alonso, Gutierrez, Grosjean, Palmer, Wehrlein e Button. Davanti invece è Hamilton seguito da Rosberg, Kimi, Verstappen, Vettel, Ricciardo, Hulkenberg, Perez, Massa e Bottas. Da Massa in poi rientrano tutti in pista, comprese le due Red Bull che sono passate alla mescola ultrasoft nuova. Dopo l’ultimo tentativo se ne vanno “a casa” Bottas, Button, Gutierrez, Grosjean, Palmer e Wehrlein. Le due Red Bull partiranno domani con la gomma SS.

Q3 – Hamilton, Rosberg, Kimi, Verstappen, Vettel, Ricciardo, Hulkenberg, Perez, Massa e Alonso si giocano l’ultima pole position dell’anno. Gomma ultrasoft nuova per tutti i piloti. Il primo crono lo regala Hamilton, 1:39.013, seguito da Rosberg, Raikkonen e Hulkenberg. Quindi arrivano le due Red Bull a infilarsi alle spalle della Ferrari, seguite a loro volta da Vettel. Chiudono la top ten in questa prima uscita Perez e Alonso. Tutti i piloti rientrano ai box prima del rush finale. Hamilton è il primo a rilanciarsi, subito seguito dal compagno di squadra e dal resto del gruppo. Rosberg è in vantaggio su Hamilton nel primo settore ma poi il britannico si migliora e strappa un 1:38.755 che gli vale la sua sessantunesima pole position della carriera. La bandiera a scacchi chiude i giochi, con Rosberg secondo per 3 decimi. Seguono Ricciardo, Raikkonen, Vettel, Verstappen, Hulkenberg, Perez, Alonso e Massa.

F1 GP Abu Dhabi – Tempi, risultati e giri Qualifiche

1 Lewis Hamilton Mercedes 1m38.755s
2 Nico Rosberg Mercedes 1m39.058s 0.303s
3 Daniel Ricciardo Red Bull/Renault 1m39.589s 0.834s
4 Kimi Raikkonen Ferrari 1m39.604s 0.849s
5 Sebastian Vettel Ferrari 1m39.661s 0.906s
6 Max Verstappen Red Bull/Renault 1m39.818s 1.063s
7 Nico Hulkenberg Force India/Mercedes 1m40.501s 1.746s
8 Sergio Perez Force India/Mercedes 1m40.519s 1.764s
9 Fernando Alonso McLaren/Honda 1m41.106s 2.351s
10 Felipe Massa Williams/Mercedes 1m41.213s 2.458s
11 Valtteri Bottas Williams/Mercedes 1m41.084s 2.329s
12 Jenson Button McLaren/Honda 1m41.272s 2.517s
13 Esteban Gutierrez Haas/Ferrari 1m41.480s 2.725s
14 Romain Grosjean Haas/Ferrari 1m41.564s 2.809s
15 Jolyon Palmer Renault 1m41.820s 3.065s
16 Pascal Wehrlein Manor/Mercedes 1m41.995s 3.240s
17 Daniil Kvyat Toro Rosso/Ferrari 1m42.003s 3.248s
18 Kevin Magnussen Renault 1m42.142s 3.387s
19 Felipe Nasr Sauber/Ferrari 1m42.247s 3.492s
20 Esteban Ocon Manor/Mercedes 1m42.286s 3.531s
21 Carlos Sainz Toro Rosso/Ferrari 1m42.393s 3.638s
22 Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 1m42.637s 3.882s

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati