F1 | Giovinazzi sincero: “Sainz in Ferrari? Non l’ho presa bene”

"Probabilmente non era il momento giusto per imbastire un impegno di questo tipo", ha aggiunto l'italiano

Giovinazzi ha raccontato i retroscena dell'accordo Sainz-Ferrari
F1 | Giovinazzi sincero: “Sainz in Ferrari? Non l’ho presa bene”

In una lunga intervista concessa alle colonne di Autosprint, Antonio Giovinazzi ha parlato degli obiettivi da raggiungere in Alfa Romeo e del suo futuro in Ferrari, rivelando come l’annuncio di Carlos Sainz a Maranello per il mondiale 2021 l’abbia deluso.

Nonostante gli alti e i bassi delle ultime due stagioni, l’italiano dell’Alfa si aspettava una chiamata da parte di Mattia Binotto per la sostituzione di Sebastian Vettel, il quale, ricordiamo, ha salutato la Rossa per “sposare” il nuovo progetto di Lawrence Stroll sotto il marchio “Aston Martin“.

Un vero sogno nel cassetto che Antonio sperava di realizzare già quest’anno, ma che purtroppo si è trasformato in un nulla di fatto, dato che la Scuderia ha scelto di puntare sul baglio d’esperienza dello spagnolo ex McLaren.

“Ovviamente non ho preso molto bene la decisione della Ferrari di puntare su Carlos Sainz per il 2021″, ha dichiarato il pilota dell’Alfa Romeo. “Sono ancora alle dipendenze della Scuderia e pensavo che ci sarebbe stata una possibilità per me. Probabilmente non era il momento giusto per imbastire un impegno di questo tipo”.

“La scelta di Sainz non è collegata al fatto che in futuro non avrò la possibilità di salire su quel sedile”, ha aggiunto il “cavallino” della Ferrari Driver Academy. “Sogno da tempo di guidare la Ferrari e nella mia carriera non ho mai ricevuto nulla. Ho sempre dovuto lottare duramente per guadagnarmi i posti in cui sono stato”.

Conclusione sugli obiettivi con Alfa Romeo: “Sono totalmente concentrato sulla mia squadra e voglio aiutarli a scalare la classifica. Mi piacerebbe salire sul podio, ma per farlo devo continuare a migliorarmi e cogliere tutte le opportunità. Vediamo se questo funziona nel 2021”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati