F1 | FIA, Ferrari continuerà a usare il nuovo sistema di raffreddamento dell’airbox

Sistema utile a coprire le immagini dell'onboard a macchina spenta

Continua la polemica sul panno posizionato davanti alle telecamere onboard di Sebastian Vettel e di Kimi Raikkonen
F1 | FIA, Ferrari continuerà a usare il nuovo sistema di raffreddamento dell’airbox

Dopo le numerose polemiche delle ultime settimane, Charlie Whiting ha autorizzato la Ferrari ad utilizzare un controverso sistema di raffreddamento dell’airbox che copre tutti i comandi relativi al volante. Durante l’ultimo Gran Premio di Singapore, ricordiamo, la Scuderia di Maranello ha presentato un nuovo sistema di raffreddamento per l’airscoop con alcune uscite di aerazioni laterali.

Questioni tecniche? Non proprio. Dalle immagini onboard, infatti, è emerso come questo tubo secondario, posizionato alla sinistra del condotto principale, copra internamente la vista relativa al volante.

Una mossa che Ferrari aveva già attuato con un panno durante il week-end di Monza, ma che la FIA aveva scelto di vietare.

I tecnici a Maranello hanno quindi scelto di “bypassare” il problema, creando un accorgimento utile al raffreddamento, ma con delle funzioni simili a quelle del panno. Una scelta intelligente a cui la FIA non è riuscita ad opporsi, dato che lo stesso Charlie Whiting ha giudicato questo nuovo componente assolutamente regolare.

“Abbiamo guardato e la vista non è bloccata”, ha affermato il Delegato tecnico della FIA alla Bild. “Sarebbe stato un problema se la visuale fosse stata interamente oscurata, ma così non è. Daremo un’altra occhiata in termini di regolamento, ma nella Ferrari non c’è nulla di irregolare e in ogni caso non è una nostra priorità assoluta”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati