F1 | Ferrari, Laurent Mekies: “Bellissima stagione per i piloti FDA in F2”

"Siamo impazienti di vedere Schumacher all'opera in F1" ha aggiunto Mekies

F1 | Ferrari, Laurent Mekies: “Bellissima stagione per i piloti FDA in F2”

Laurent Mekies, direttore sportivo della Ferrari, nonché responsabile del programma giovani piloti, si è congratulato con i suoi ragazzi per la bella stagione disputata in F2. Per la Ferrari Driver Academy il campionato cadetto è stato un vero e proprio successo.

Mick Schumacher ha trionfato con la Prema, e l’anno prossimo correrà in F1 con la Haas. Callum Ilott è stato splendido contendente fino all’ultimo, concludendo al secondo posto. Quarto posto in classifica per il velocissimo pilota russo Robert Shwartzman, altro talentino per il quale le porte della F1 non dovrebbero tardare ad aprirsi.

Laurent Mekies ha anche ricordato come Schumino sia stato il secondo pilota della FDA a vincere il titolo di F2, dopo Charles Leclerc nel 2017. Queste le parole del direttore sportivo della Rossa:

“Una bellissima stagione per i piloti della FDA nel FIA Formula 2 Championship, con tre piloti nei primi quattro posti della classifica finale e ben nove vittorie conquistate – così Mekies sul sito ufficiale della Scuderia – Mick Schumacher è il secondo pilota della FDA ad aggiudicarsi la serie cadetta della F1 dopo il successo del 2017 di Charles Leclerc e ha disputato una stagione in crescendo, dimostrando anche una grande costanza di rendimento e la capacità di sfruttare al massimo ogni opportunità. Suo degnissimo avversario fino all’ultimo è stato Callum Ilott, fantastico in qualifica – nessuno ha fatto più pole di lui nella stagione (5) – ma molto veloce anche in gara: oggi è stato bellissimo vedere lui e Mick lottare ruota a ruota oggi nella prima parte della corsa con grinta ma con grande correttezza. Al quarto posto si è classificato Robert Shwartzman che, al suo debutto in categoria, è risultato il pilota con più vittorie (4) all’attivo nel campionato. Una stagione più difficile l’ha avuta l’altro rookie, Marcus Armstrong, ma avrà modo di sfruttare al meglio l’esperienza acquisita mentre molto sfortunato è stato Giuliano Alesi, che almeno oggi ha avuto la soddisfazione di cogliere il secondo piazzamento a punti della stagione.

Il percorso di crescita disegnato per i giovani talenti del Cavallino Rampante attraverso la FDA continua a dare i suoi frutti. Non è un caso che Schumacher, Ilott e Shwartzman saranno protagonisti nello Young Driver Test di Abu Dhabi del prossimo 15 dicembre. Per Mick le porte della Formula 1 si sono già aperte e non vediamo l’ora di vederlo impegnato con la Haas F1 Team nel 2021. Per gli altri due – ne siamo convinti – sarà questione di tempo”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati