F1 | Ferrari, Arrivabene: “Il nostro lavoro è sfidare l’impossibile”

Sul tentativo di sorpasso di Vettel su Verstappen: "Non lo valuto come un errore"

F1 | Ferrari, Arrivabene: “Il nostro lavoro è sfidare l’impossibile”

Il Gran Premio del Giappone, vinta domenica da Lewis Hamilton, ha permesso all’inglese di incrementare ulteriormente il vantaggio in classifica iridata su Sebastian Vettel salito a 67 punti a quattro gare dalla conclusione della stagione.

Nonostante il gap tra l’inglese e il tedesco sia piuttosto ampio, con l’alfiere della Stella che già ad Austin può giocarsi il primo match ball mondiale, Maurizio Arrivabene non intende minimamente gettare la spugna: “So che la situazione sembra impossibile, ma il nostro lavoro alle volte è quello di sfidare l’impossibile. Ed è questo il nostro obiettivo per le prossime gare. Vinciamo e perdiamo insieme. A riguardo devo ammettere che la squadra e i piloti hanno reagito molto bene a Suzuka. Alcune circostanze ci hanno impedito di raggiungere il podio, sfruttando tutto il nostro potenziale”.

Inoltre il team principal ha voluto esternare il proprio punto di vista sul tentativo di sorpasso, non andato a buon fine e che ha fatto molto discutere, di Sebastian Vettel su Max Verstappen alla Spoon Curve: “Non lo valuto come un errore. Abbiamo ricevuto la notizia della sanzione di Verstappen (l’olandesino hga ricevuto 5″ di penalità per il contatto con Kimi Raikkonen al termine del primo giro, ndr) molto tardi. Sebastian stava facendo il suo lavoro e per quanto ne so la sua macchina era già all’interno della curva”.


F1 | Ferrari, Arrivabene: “Il nostro lavoro è sfidare l’impossibile”
5 (100%) 2 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

6 commenti
  1. francof1

    9 ottobre 2018 at 18:59

    ORMAI IL MONDIALE E ANDATO PERCIO’ PREPARATEVI PER IL PROSSIMO ANNO E SE SIETE FURBI FATE SUBITO IL CAMBIO RAIKKONEN PER LECLERK IN MODO DI DARE AL RAGAZZO DI PRENDERE CONFIDENZA CON LA SQUADRA, L’AMBIENTE E TIFOSI

  2. francof1

    9 ottobre 2018 at 19:03

    ORA CHE IL MONDIALE E PERSO , BENE VETTEL PUO’ RESTITUIRE TUTTE LE SPORTELLATE CHE VUOLE A VERSTAPPEN , NEL MODO CORRETTO SENZA FARE SCORRETTEZE ORA PUO’N DARGLI PAN PER FOCACCIA A QUEL DEFICENTE, QUESTE COSE LE A SEMBRE FATTE ANCHE NELLE CATEGORIE INFERIORI, DOMANDATE A CHI GLI A CORSO INSIEME E SENTIRETE

  3. Zac

    9 ottobre 2018 at 20:13

    Si comincia con “Mission Winnow” e si finisce con “Mission Impossible”.

  4. Victor61

    9 ottobre 2018 at 21:57

    basta per carità non fatelo più parlare…a Napoli si dice che più stupidi di così lo si può essere solo facendolo apposta…terrificante

  5. idrija

    10 ottobre 2018 at 15:46

    l anno scorso quado ha Max finito il sogno iridato in Singapore quando ha buttato furi tuttedue le Ferrari e stato zitto, quest anno la storia si e ripetuta e Mauro e stato zitto!!! Grande Calimero anche…Se sucedese questo a Mercedes …Wolff li mangerebe vivi…Max e FIA compresa!!!

  6. Magu

    10 ottobre 2018 at 23:52

    Nessuno è più cieco di chi non vuol vedere…Vettel và addosso a Verstappen che essendo davanti ha il diritto di traiettoria e infatti segue la linea giusta….ma i Ferraristi lo accusano di essere la causa del mondiale ( quasi) perso…anche a Monza o in Germania è colpa di Verstappen…che frustrati

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati