F1 | E’ morto Robert Hubbard, inventore del sistema HANS

Questo dispositivo ha rivoluzionato la sicurezza nel mondo dei motori

F1 | E’ morto Robert Hubbard, inventore del sistema HANS

Robert Hubbard, inventore del sistema di sicurezza HANS posto alla base posteriore dei caschi è morto ieri sera, aveva 80 anni. Con questo dispositivo la sicurezza nel motorsport è notevolmente migliorata, evitando conseguenze mortali come quelle che portarono alla scomparsa di Roland Ratzenberger nel tragico weekend di Imola del 1994.

“Siamo molto tristi per la morte del dottor Robert Hubbard, inventore del sistema di sicurezza HANS – si legge nella nota della HANS Device. Il dottore se ne è andato ieri sera circondato dall’affetto dei suoi cari, ai quali porgiamo le nostre condoglianze. La sua invenzione è stata molto importante per la sicurezza negli ultimi 20 anni e ha salvato molte persone da infortuni o da conseguenze peggiori. L’invenzione di Bob ha cambiato la sicurezza nel motorsport, era una persona di grande cuore e pronto ad aiutare chiunque ne avesse bisogno, ci mancherai tanto, riposa in pace Bob”.

L’HANS è utilizzato in Formula 1 dal 2003 e costa dai 350 ai 1.000 euro ed è obbligatorio nella maggior parte delle competizioni motoristiche. Serve a ridurre la probabilità di lesioni alla testa e al collo, come la frattura della base del cranio. Hubbard, professore di ingegneria biomeccanica all’Università del Michigan lo progettò negli anni ’80. Dopo il lancio del primo prototipo nel 1985, quattro anni più tardi riuscì a ridurre l’energia trasmessa al collo e alla testa dell’80%. Le grandi aziende erano diffidenti in merito alla commercializzazione del prodotto, così Hubbard e il pilota Jim Downing, ideatore del sistema dopo la morte di un amico comune, Patrick Jacquemart crearono il proprio assetto commerciale nel 1990.

La Formula 1 purtroppo non si mostrò interessata fino alle morti di Ratzenberger e Senna a Imola, anche perché ai piloti non piaceva, dicevano che fosse scomodo e limitante, e addirittura influenzava la funzione delle cinture di sicurezza e avrebbe causato più lesioni di quante ne impedisse. Lo chiamavano “Quel maledetto laccio”, alcune critiche ricordano un po’ quelle nate per l’ingresso dell’Halo. La prima categoria ad utilizzare il dispositivo HANS è stata la National Hot Rod Association nel 1996.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Amarcord

F1 | 27 anni fa ci lasciava Ayrton Senna

Il ricordo di un mito: "Io voglio vincere sempre. L'opinione secondo cui la cosa più importante è competere, è un'assurdità"
Sono trascorsi 27 anni da quel tragico weekend imolese, indelebile come una pietra nel cuore di degli appassionati di Formula