F1 | Brown: “Sainz in Ferrari solo perché siamo riusciti a chiudere per Ricciardo”

"Non avremmo mai lasciato andare Carlos se non avessimo pensato di poter avere Daniel", ha aggiunto il Manager

Brown ha raccontato alcuni retroscena legati all'intreccio di mercato tra Sainz e Ricciardo
F1 | Brown: “Sainz in Ferrari solo perché siamo riusciti a chiudere per Ricciardo”

Intervistato da Sky Sports, Zak Brown ha raccontato alcuni retroscena del puzzle di mercato composto da Carlos Sainz e Daniel Ricciardo, sottolineando come McLaren abbia dato il via libera allo spagnolo solo alla chiusura dell’accordo con l’attuale pilota della Renault.

Secondo il Manager statunitense, McLaren non avrebbe mai lasciato andare via Sainz senza delle garanzie sul futuro, visto che la Scuderia di Woking, essendo in possesso di una clausola a proprio favore, non poteva permettersi l’addio dell’iberico senza un ricambio adatto alle esigenze in ottica 2021 e 2022.

“Avremmo potuto fermare Sainz, visto che avevamo un’opzione su di lui”, ha dichiarato Zak Brown. “Abbiamo cercato di prendere Ricciardo la prima volta un paio di anni fa. E’ sempre stato il primo pilota nella nostra lista. Quando Andreas si è unito a noi, siamo rimasti in contatto con Daniel. Avevamo la sensazione che non fosse contento dove si trovava”.

“Avremmo potuto dire di no, ma eravamo interessati a Daniel e abbiamo pensato: ‘Se possiamo chiudere con Daniel e Carlos va con la Ferrari, è un bel finale per entrambi’. Non avremmo mai lasciato andare Carlos se non avessimo pensato di poter avere Daniel”, ha concluso.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati