F1 | Briatore punge la Ferrari: “Era gelosa di Alonso”

"Non aveva nessun punto debole nella guida", ha sottolineato il manager italiano

Briatore ha rimarcato le abilità di Alonso superiori alle monoposto utilizzate nel periodo ferrarista
F1 | Briatore punge la Ferrari: “Era gelosa di Alonso”

Flavio Briatore, in una chiacchierata concessa a F1 Racing, ha discusso delle qualità di Fernando Alonso e dell’esperienza del pilota spagnolo alla corte della Ferrari. Il manager italiano ha ribadito ancora una volta che nel suo periodo a Maranello, iniziato nel 2010 e terminato nel 2014, Alonso ha ottenuto quei risultati (11 vittorie, 4 pole position, due volte vice campione del mondo) solamente grazie alle sue abilità di guida in quanto le monoposto che ha avuto a disposizione non erano competitive.

Sono orgoglioso di aver lavorato con due dei migliori piloti di Formula 1 – ha ammesso Briatore -. Pensavo che dopo Michael non ci sarebbe stato un altro bravo, ma Fernando lo era altrettanto. Non aveva nessun punto debole nella guida”.

Briatore ha poi aggiunto: “È stato Fernando a fare la differenza e non la macchina. Purtroppo Luca di Montezemolo non ha voluto ammettere che la Ferrari deve tutto a Fernando. Al contrario: la Ferrari era gelosa di Fernando. Questo era il problema”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati