F1 | Alesi lancia l’allarme: “Quest’anno sarà un incubo per i ragazzi”

"Tra l'avere una Ferrari F40 in garage o vedere mio figlio correre, non c'è paragone", ha aggiunto il francese

Alesi ha parlato della crisi economica che sta colpendo il motorsport
F1 | Alesi lancia l’allarme: “Quest’anno sarà un incubo per i ragazzi”

Intervistato dai media sulla situazione sponsorizzazioni, Jean Alesi ha lanciato un grido d’allarme per quello che riguarda la Formula 2 e le categorie di preparazione al Circus, sottolineando come la crisi economica causata dall’emergenza Coronavirus abbia generato più di qualche problema ai giovani talenti.

Secondo il francese, pochi marchi riescono a sponsorizzare le carriere dei ragazzi, aspetto che quasi certamente causerà non pochi ritiri già a stagione in corso per mancanza di budget. Il francese, ricordiamo, ha dovuto vendere la propria F40 per garantire al figlio un sedile in F2.

“Quest’anno sarà un incubo”, ha dichiarato Jean Alesi. “Abbiamo parlato di un limite di budget, ma non è stato concordato nulla per la Formula 2. Non hanno cambiato nulla, quindi sono sicuro che molti piloti non finiranno la stagione. Sarà un anno disastroso per i piloti”.

“Sono un ex pilota di F1 e ho molti contatti, ma ho dovuto vendere la mia Ferrari F40 per ottenere il budget per mio figlio”, ha aggiunto il francese. “Perché? Perché è quasi missione impossibile trovare sponsorizzazioni. I costi sono alti e nessuno vuole cambiare nulla”.

“Tra l’avere una Ferrari F40 in garage o vedere mio figlio correre, non c’è paragone. Preferisco che gareggi. E in fondo sono troppo vecchio per guidare una F40”, ha concluso.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati