F1 | Adrian Newey: “Vettel sente troppo la pressione”

Il direttore tecnico della Red Bull: "Sebastian ha bisogno di un ritiro di Lewis"

F1 | Adrian Newey: “Vettel sente troppo la pressione”

Newey-Vettel, la coppia che ha di fatto regalato i quattro mondiali vinti dalla Red Bull dal 2010 al 2013. Il direttore tecnico del team austriaco conosce molto bene i punti forti e deboli del campione tedesco, e cerca di analizzare il momento delicato di Seb, staccato ora di 40 punti dal rivale in campionato Lewis Hamilton.

“Sebastian lavora in maniera incredibile, nessuno è più autocritico di lui – ha dichiarato Newey alla Bild am Sonntag. Una sua debolezza? Può capitare che commetta errori stupidi dettati dalla delicatezza del momento, ma quando conduce è quasi imbattibile. Le persone affrontano diversamente la pressione: in macchina è responsabile non solo per se stesso, ma per l’intera squadra. Alcuni piloti non sentono niente di tutto ciò, come i finlandesi. Altri invece sentono pesantemente la pressione su di loro, specialmente alla fine della stagione. Più il pilota lavora, più sente la pressione, e questo per Seb è vero. Ora per poter conquistare il mondiale, Sebastian ha bisogno almeno di un ritiro di Lewis, altrimenti sarà dannatamente difficile”.

F1 | Adrian Newey: “Vettel sente troppo la pressione”
4.6 (92.73%) 22 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. Francesco

    17 settembre 2018 at 17:41

    Io se fossi Lewis me ti toccherei pesantemente!!!

  2. max02

    17 settembre 2018 at 19:17

    Un ritiro di max, ricciardo, hamilton, alo, ocon, sainz, hulkenberg. La pressione calerebbe

  3. alonsosenna4

    17 settembre 2018 at 22:40

    Aiutaci…..dacci tu!!!dacci il carico aereodinamico della red bul!!!passa in rosso

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati