Cosworth: “Lotus non avrà i nostri motori in F1 nel 2011”

Cosworth: “Lotus non avrà i nostri motori in F1 nel 2011”

La Lotus non sarà spinta da motori Cosworth nel 2011, ad annunciarlo è stato il motorista indipendente inglese. Dopo il Gran Premio a Monza, il team boss della Lotus, Tony Fernandes, ha fatto intendere che era stato raggiunto un accordo per terminare l’attuale contratto del team per i motori in modo da accogliere le unità Renault per il prossimo anno.

Cosworth ha confermato l’accordo: “L’intesa è soggetta alla firma, entrambe le parti non faranno ulteriori commenti”.

Cosworth sarebbe ora alla ricerca di un altro team da fornire.

Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

11 commenti
  1. MAAXXX

    13 Settembre 2010 at 10:59

    abbandonare il coswort per il renault? non saprei.. le williams non sembra andar poi così male con il coswort..

  2. Walter

    13 Settembre 2010 at 11:57

    Certamente il motore coswort non è pari ad un mercedes o ferrari ma comunque non è peggio del renault…

  3. Mik

    13 Settembre 2010 at 12:53

    Ieri a Monza si è visto che i motori son tutti uguali… in una pista full-engine non c’è stato il solito dominio di un propulsore ma tutti e 4 hanno portato vetture a punti. Anzi, tra le squadre a basso budget la migliore è stata senza dubbio la Williams con il Cosworth, che ha surclassato Toro Rosso, Sauber e Force India ed ha lottato alla pari con Red Bull e Mercedes.
    Credo che sulle scelte del propulsore pesino di più questioni contrattuali e di legami con gli sponsor che questioni prestazionali.

  4. Alberto

    13 Settembre 2010 at 14:07

    Il Ford non va male…però ricordo che a inizio anno i piloti Williams sostenevano che mancava un filo di potenza…piste come Monza fanno testo a metà…è vero ci vuole molta potenza però credo che coppia ed erogazione del motore contino non poco…se prendiamo la RedBull che è un auto eccezionale vediamo che non soffre i Mercedes in piste standard…idem la Renault stessa…credo che oltre la potenza pura contino moltre altre cose…penso anche ai consumi per esempio.

  5. F1fan

    13 Settembre 2010 at 14:29

    la williams va forte per la meccanica globale, non tanto per il motore che probabilmente è al pari dei motori renault

    secondo me hanno fatto un lavoro egregio per quanto riguarda la meccanica in termini di telaistica e sospensioni, ed è in costante crescita da diversi gran premi… si evince dalla “facilità” con cui anche “hulk” riesce ad arrivare in zona top ten e stare avanti a barrichello in certe occasioni

    ad inizio anno erano molto indietro

    va riconosciuto che questa scuderia insieme alla sauber, pur non avendo certo un gran budget riescono a racimolare punti su punti ad ogni gara

  6. pastaker

    13 Settembre 2010 at 15:51

    se penso che sono rimasti solo 4 motori…dopo la sparizione di honda, bmw e toyota…

  7. Galla

    13 Settembre 2010 at 20:29

    Questo e’ un divorzio/matrimonio commerciale, al di la’ della potenza, affidabilita’ o qualsiasi altra caratteristica dei due motori. E’ semplice “business”. Non so cosa ci sia dietro, probabilmente uno scazzo con Coswotrh…

  8. Jacvil87

    13 Settembre 2010 at 21:22

    E’ vero, i motori ormai sono tutti uguali e si tende addirittura ad ulteriori livellamenti nei prossimi anni. Rimpiango già il 2001, quando i motori BMW sulle Williams di Montoya e Ralf Schumacher erogavano quasi 1000 cavalli in qualifica sui lunghissimi rettilinei del vecchio Hockenheim…

  9. Luca

    14 Settembre 2010 at 15:54

    Intanto speriamo che resti il nome Lotus in f1, poi per il motore si vedrà.
    Comunque il v8 francese potrà non avere molta più potenza del Cosworth, ma dubito che come coppia e rendimento complessivo sia peggio: non dimentichiamoci che il Cosworth è lo stesso del 2006 (abbandonato dalla williams per il toyota) lo stesso anno in cui la renault dava ad alonso il secondo titolo. E da allora il motore francese è ststo (seppu di poco) aggiornato!!

  10. Leonardo

    15 Settembre 2010 at 16:31

    Mah nei motori non conta solo la potenza..ad esempio il Renault è stato specificatamente richiesto da Newey per le sue Red Bull..non sono un ingegnere quindi non me ne intendo ma ogni motore ha una sua particolare disposizione o inclinatura nell’auto..evidentemente il Renault si adattava meglio al tipo di aereodinamica che Newey voleva dare alle sue vetture..quindi l’essere meno veloci su certe piste era già messo in preventivo come giusto prezzo da pagare per avere l’auto migliore del lotto..quindi attenti a criticare o classificare un motore solo in base alla sua potenza

  11. anonimo

    15 Settembre 2010 at 17:12

    i motori renault non saranno il massimo in termini di potenza massima (sempre meglio dei coswort)ma in affidabilita e consumi non sono inferiori a nessuno

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati