Caterham, Van der Garde: “Gara pazzesca!”

L'olandese ha chiuso quindicesimo, ritirato Pic

Caterham, Van der Garde: “Gara pazzesca!”

E’ stato un Gp di Monaco piuttosto movimentato quello della Caterham con i meccanici messi subito al lavoro per sistemare il musetto della CT03 di Van der Garde, allo start protagonista di una toccata con Maldonado e una manciata di giri più tardi ritirata con Pic fermo a bordo pista in una nuvola di fumo.

“E’ stato davvero deludente veder finire la mia gara così presto, specialmente considerando la buona partenza che mi aveva portato in quindicesima posizione davanti a Gutierrez e appena dietro a Di Resta – ha raccontato Charles – Si è rotto il cambio e in più a causa del surriscaldamento degli scarichi c’è stato anche un principio di incendio. Dalle immagini però la situazione è apparsa più drammatica di quella che era in realtà. Ho sentito immediatamente che c’era qualcosa che non andava e non appena l’auto si è bloccata i marshal sono intervenuti prontamente evitando così l’entrata della safety car. In generale devo dire che come weekend è stato positivo, la macchina andava bene e anche il degrado degli pneumatici è stato buono. Il nostro piano era di fare una sola sosta in modo da puntare al centro gruppo, comnuque sia ora si va in Canada e credo che lì potremo mostrare i nostri progressi con un po’ di fortuna in più”.

“E’ stata una corsa pazzesca! – ha affermato Giedo, 15esimo – Ero partito bene, ma Pastor mi ha colpito costringendomi a rientrare ai box al primo giro e quando sono uscito ero ventiduesimo. Avevo un buon passo, ho tentato di recuperare, ma poi durante la decima tornata ho perso il KERS. Fortunatamente siamo riusciti a sistemarlo e quando è uscita la vettura di sicurezza per l’incidente di Massa mi sono sdoppiato. Più tardi dopo la bandiera rossa ho iniziato a risalire, con la seconda safety-car e il drive through di Chilton, mi sono ritrovato quattordicesimo, però dopo tredici giri con le soft ho dovuto cedere una piazza. Considerando quanto ci è successo aver visto il traguardo è già un bene seppure aspiravamo a qualcosa di meglio date le premesse del sabato. Tutto sommato è stato un buon fine settimana in cui ho imparato molto”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati