Caterham, Van der Garde: “Deluso, ma queste sono le gare”

L'olandese è finito a muro alla prima curva

Caterham, Van der Garde: “Deluso, ma queste sono le gare”

La gara giapponese della Caterham ha vissuto il primo contraccolpo ad appena pochi metri dal semaforo verde. Fuori con Van der Garde causa incontro ravvicinato con Bianchi, ha dovuto lottare pure con Pic alle prese con la penalità comminata ieri, tuttavia alla fine riuscita a chiudere davanti alla rivale anglo-russa.

“Ho fatto una bella partenza, ma avendo deciso di levarmi subito l’obbligo del drive-through, mi sono trovato al secondo giro a dover già rincorrere – ha raccontato Charles Pic, 18esimo -A quel punto l’obiettivo è diventato passare Chilton, quindi averlo preceduto di circa venti secondi è quanto di meglio potessi sperare. Con le dure ho potuto spingere per diminuire il gap e anche con le medie il passo era buono. Dopo l’ultimo stint con le hard sono rientrato alle sue spalle e a cinque tornate dal termine l’ho passato. In generale sono contento per il risultato e per aver dimostrato con il team quanto sia grande la nostra voglia di combattere”.

“Lo start è stato buono, ma alla prima curva ero in mezzo alle due Marussia e senza spazio – il racconto di Giedo – Mi sono toccato con Jules, ho perso l’ala anteriore e sono finito contro il muro. E’ stato un impatto violento, fortunatamente senza conseguenze. Sono deluso, queste però sono le gare e ora dobbiamo guardare all’India con l’augurio di vivere un weekend migliore”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati