Briatore: Solo un disastro può impedire ad Alonso di vincere

Briatore: Solo un disastro può impedire ad Alonso di vincere

Dopo la vittoria del suo pupillo al gran premio della Corea, Flavio Briatore ha parlato delle possibilità che ha Alonso di vincere il mondiale 2010. L’ex team principal della Renault crede molto nel successo finale di Fernando e per questo ammette che solamente un disastro potrebbe impedire allo spagnolo di raggiungere il suo terzo titolo.

La volata finale sarà a due, solamente Webber può lottare ancora per il mondiale: “Alonso perde il mondiale solo con un disastro. Gli unici che possono vincerlo questo campionato sono lui e Webber. Per Vettel e Hamilton è impossibile. Per Alonso vedo l’80 per cento di possibilità di vittoria, a meno che la Red Bull non cambi strategia”.

Secondo Briatore la scuderia austriaca sta facendo di tutto per perdere il mondiale e il fatto di continuare a puntare ancora su Sebastian Vettel li potrebbe portare alla disfatta, nonostante dispongano della vettura migliore del campionato.

Quindi conclude parlando della ritrovata competitività di Alonso e della Ferrari: “Alonso ha sempre spinto allo stesso modo, ma la Ferrari è migliorata ed è diventata più affidabile”.

Roberto Ferrari

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

36 commenti
  1. Luca

    26 Ottobre 2010 at 22:05

    @Federico Barone

    Beh, effettivamente la tua è un po’ più prudente, forse cambierei la mia potando alonso a 50% e Webber al trenta.
    Però lewis e vettel sono ormai fuori dai giochi e più del dieci mi sembra esagerato!

    @Ingenuo

    Cavoli, complimenti! Io sono grande patito di f1 e della sua storia, ma della politica (anche quella del nostro amatissimo paese) ho una fortissima allergia! Ci credi che non riesco a leggere più di 2 righe del tuo messaggio prima di annoiarmi? Non ti offendere, il mio vuole essere un complimento, perché io da profano (di beghe politiche) avrei detto che ci ha rimesso pure Mosley, visto che si è dovuto dimettere! (o almeno non ci ha guadagnato molto)
    Ma come detto non me ne intendo molto…

  2. Federico Barone

    26 Ottobre 2010 at 22:38

    @ Luca: io sono effettivamente prudente, ma come hai scritto tu, basterebbe una rottura (di Alonso) per cambiare le carte. Improvvisamente Vettel o Hamilton (in Button non ho molta fiducia) potrebbero vedere aumentare le loro possibilità. O no? 🙂

  3. Luca

    26 Ottobre 2010 at 22:51

    Beh, forse per vettel ma non per Lewis: la Mclaren non è all’altezza delle altre due vetture (Red-bull e Ferrari) e se anche ci fosse una rottura di Alonso, Lewis non andrebbe oltre il terzo posto; il che con almeno il secondo di Webber farebbe sì che il pilota della Mclaren dovrebbe recuperare 13 pti in un gp…sempre con una vettura inferiore!
    La vedo davvero poco probabile.

  4. Luca

    26 Ottobre 2010 at 22:58

    Rettifico:

    Alonso 45%
    Webber 28%
    Vettel 17%
    Hamilton 9.9%
    Button 0.1% (tanto per ricordarciche ci sarebbe anche lui)

    e se il mondiale lo vincesse Button, allora diventerebbe il mio idolo!!!

  5. visce5schumythebest

    26 Ottobre 2010 at 23:21

    briatore ha ragione…
    Alonso vincerà il mondiale…difficile ke webber vince due gare (cosa ke deve fare per forza).

    Però Alonso sta vincendo il suo 3 mondiale sempre a culo…
    incredibile!
    Pilota della storia di F1 più fortunato come all’incontrario di Amon.
    Dovremo ammettere.

  6. Luca

    26 Ottobre 2010 at 23:26

    No, a webber basterebbe anche una vittoria…o meno ancora. con un ritiro di alonso gli basterebbero 2 secondi posti! Se però le gare le vincesse vettel, allora il tedesco fregherebbe tutti!
    Cqm un mondiale non si vince a culo: anche se io non sopporto (sportivamente) nè la ferrari, nè lo spagnolo ritengo sia giusto riconoscerne i meriti.

  7. Ingenuo

    27 Ottobre 2010 at 08:16

    @Luca
    Ma che offendere… i complimenti li accetto volentieri

    @Frenk
    Ecco la tua funziona meglio della mia che mi sembrava più da terorico delle cospirazioni anche se per me la storia della FOTA in un qualche modo centra… e ti stra quoto

  8. Mattia

    27 Ottobre 2010 at 09:27

    Per una volta, ha ragione Briatore. Comunque una toccatina alle pxxxe Alonso penso che se la sia fatta…

  9. mojo

    27 Ottobre 2010 at 14:06

    Ehm. Ma Briatore non sarebbe il manager di Mark Webber?

  10. Daniele

    27 Ottobre 2010 at 14:58

    Ingenuo è un fake.. non è per niente ingenuo! =)

  11. Daniele

    27 Ottobre 2010 at 15:00

    briatore è il manager di webber, che sta rosicando per la politica al muretto della red bull..

  12. Ingenuo

    28 Ottobre 2010 at 08:37

    @ Daniele
    No per essere stupido ed ignorante lo sono
    E che dopo 9 anni di X-Files mi piacciono le toerie delle cospiraxzioni: mi fanno sorridere
    Per questo penso che abbi più ragione Frenk di me… cmq grazie del complimento

  13. Frenk

    28 Ottobre 2010 at 20:52

    @Ingenuo .
    Io mi sono lmitato a riportare notizie apprese, non è farina del mio sacco.
    Ripeto, non difendo Briatore anzi, onestamente lo detesto,ma la teoria che Mosley abbia cercato di distruggerlo,anzi letteralmente annientarlo,a mio avviso non è così infondata.

  14. Ingenuo

    28 Ottobre 2010 at 21:18

    @Frenk
    Ah ma anche io mi sono limitato a portare quello che leggevo sulla gazzetta e pure le opinini dei giornalisti che vedrebbero marcio anche… non mi viene l’esempio. Io ho messo insieme i pezzi e costruito una super cospirazione

    Ma forse è più una vendetta di Piquet come dici tu o amche un semplice astio personale tra i due (Mosley e Briatore), che un modo per colpire la FOTA distruggendo uno dei suoi più agguerriti membri: questa poi mi sembra troppo anche per un paranoico

  15. Frenk

    28 Ottobre 2010 at 22:31

    Guarda che io sono d’accordo,la Fota c’entra eccome,ha costretto la Fia di Mosley a capitolare,e i commenti ironici di Briatore mandarono su tutte le furie Mosley.Infatti la Fota aveva ottenuto,tra l’altro che quest’ultimo rinunciasse a ricandidarsi alla presidenza Fia.
    Neanch’io amo la politica ma questo gioco si è svolto sotto gli occhi del mondo intero,la teoria della vendetta è valida,eccome se lo è.
    Per la cronaca io tifavo per il campionato alternativo.
    Saluti,Frenk.

  16. Riki

    3 Novembre 2010 at 19:55

    come si dice 2 galli in un pollaio …. 🙂

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati