F1 | Briatore dice la sua: “I motori ibridi sono inutili, hanno rovinato la Formula 1”

Briatore vorrebbe che la F1 si ispirasse alla MotoGP: "Verstappen è la nuova star, ma stiamo cercando di ucciderlo. I piloti devono lottare di più. I motociclisti combattono ruota a ruota a 300 km all'ora"

F1 | Briatore dice la sua: “I motori ibridi sono inutili, hanno rovinato la Formula 1”

Flavio Briatore torna a parlare di Formula 1 e, questa volta, fa la voce grossa: l’italiano è in polemica con i nuovi motori ibridi portati nei circus dal 2014, che lui stesso considera inutili e responsabili della crisi sportiva nella classe regina del motorsport. Le nuove PU, infatti, avrebbero messo in difficoltà i team minori a causa della loro complessità e dei costi. Proprio la polemica attorno ai motori ha spinto Liberty Media, insieme ai motoristi, a pensare nuove regole per il 2021, stagione in cui i motori V6 1,6 litri subiranno qualche modifica proprio con l’obiettivo di ridurre i costi e ridare più semplicità.

A dire la sua uno scatenato Briatore che nell’ultimo periodo non si è fatto mancare dichiarazioni, polemiche e qualche frecciatina: “Questo motore ibrido è una sciocchezza, pura e semplice. Si parla di impianti elettrici, ma anche le batterie inquinano molto. Questi motori hanno rovinato la Formula 1. Non solo non fanno rumore, ma sono anche terribilmente costosi”, ha detto alla rivista francese Auto Hebdo.

Briatore vorrebbe che la Formula 1 si ispirasse alla MotoGP e riducesse le penalità, dando ai piloti maggiore libertà: “Max Verstappen è la nuova star della Formula 1. Sta facendo molto bene, ma stiamo cercando di ucciderlo. È un pazzo e la Formula 1 è troppo controllata. I piloti devono essere in grado di lottare di più. I motociclisti combattono ruota a ruota a 300 chilometri all’ora… e sempre più persone li seguono”, ha concluso Briatore.

Fabiola Granier

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati