Bernie Ecclestone: “10 è il numero ideale di teams in Formula 1”

"Non ho mai voluto 12 scuderie"

Bernie Ecclestone: “10 è il numero ideale di teams in Formula 1”

Con la HRT fallita e fuori dalla F1, Bernie Ecclestone sarebbe felice di vedere un’altra scuderia abbandonare lo sport.

“Sarebbe giusto avere 10 teams. Non ho mai voluto 12 scuderie”, ha dichiarato il capo della F1 all’agenzia Reuters.

La dipartita della HRT lascia la griglia con solo 11 teams, ma è emerso recentemente che l’altra piccola scuderia vale a dire la Marussia è l’unico team iscritto al campionato 2013 a non aver accettato il nuovo Patto della Concordia.

“10 è il numero giusto poichè sarebbe più facile la gestione, per i promotori e per i trasporti”, ha dichiarato Ecclestone.

Inoltre crede che il salvataggio della HRT sia improbabile, in quanto secondo un fornitore non pagato, la scuderia è già in liquidazione.

“Non credo che qualcuno voglia salvare la HRT” ha dichiarato Ecclestone.

Stefano Rifici

Bernie Ecclestone: “10 è il numero ideale di teams in Formula 1”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

37 commenti
  1. Pici

    14 dicembre 2012 at 12:01

    F**k you Ecclestone.

  2. Gyro

    14 dicembre 2012 at 13:16

    Ma anziche le scuderie inutili che fanno da sorta di CRT della F1 non sarebbe meglio una terza macchina ai team più meritevoli?

  3. Dariok

    14 dicembre 2012 at 13:45

    ipocrita, hai cercato di far entrare cani e porci per il San Dollaro e ora che succede? non ammetti la sconfitta?

  4. Ele (mclaren)

    14 dicembre 2012 at 14:01

    cercano di ridurre i costi poi chiedono tasse d’iscrizioni esorbianti..Ecclestone ormai sei diventato una barzelletta..ritirati prima di rovinare del tutto questo sport!

    • Francesco

      15 dicembre 2012 at 15:42

      @Ele, prima di rovinare tutto!!!???

      Dimmi cosa c’è ancora di buono nella F1 di oggi…

  5. Agisette

    14 dicembre 2012 at 14:23

    Anno 2009: Il Sig Mosley e il buon Ecclestone decidono di fare entrare per la stagione 2010 tre nuovi team, poichè le autovetture in formula uno dovrebbero essere più di 20. Questa fu la loro dichiarazione tre anni fà!

    Sono SENZA parole per quello che ora asserisce Ecclestone!

    • Ele (mclaren)

      14 dicembre 2012 at 15:24

      @Agisette

      vorrei essere una giornalista senza malizia e chiedere certe cose a Bernie..tipo la coerenza nelle decisioni..vorrei sapere cosa risponderebbe!

      • TifosoRosso

        14 dicembre 2012 at 21:23

        Perderesti il tuo posto di lavoro.

      • 27rosso

        17 dicembre 2012 at 12:00

        Non c’è bisogno di chiederglielo: la sua coerenza sta nella “moneta” che ha sempre reclamato e reclamerà in futuro. Avido vecchiaccio, farai la fine di Mazzarò!

  6. Vincenzo

    14 dicembre 2012 at 14:42

    Zio bernie datte na mossa o ti fai ricoverare in geriatria, meglio come dice Gyro una terza vettura non solo a mo di premio ma anche chi può sostenerne i costi e la gestione,almeno non avremmo mine vaganti in pista.

  7. Federico Barone

    14 dicembre 2012 at 15:42

    Non sono d’accordo. 12 o 13 sarebbe meglio… ma anche di più.
    Se ogni team avesse una sola vettura sarebbe ancora meglio. In tal caso ne servirebbero 24-26. Bella storia colorata!!! Tutti contro tutti, sarebbe bello.

    • Federico Barone

      14 dicembre 2012 at 17:33

      Non era una battuta. Inoltre si eliminerebbero di colpo gli ordini di scuderia. Motorsport senza giochetti sporchi (o poco nobili)…

      Ora potete continuare, grazie! 😉

    • Pici

      14 dicembre 2012 at 17:33

      Io sto aspettando di rivedere le classiche 26 monoposto in griglia dal 1995.

  8. fast-tortuga

    14 dicembre 2012 at 17:04

    Non hai mai voluto 12 squadre ? ma i loro soldi sì !!!

    Brutto vecchiaccio incartapecorito, per tirare su il prezzo dei diritti televisivi ci hai fatto perdere la diretta in chiaro.

    Bernie non ti bastano mai hhè….

    Ma che bella personcina devi essere…..

  9. Franz Iacobelli

    14 dicembre 2012 at 22:30

    Una tomba invece è il posto ideale dove dovresti trovarti tu vecchio me***so!
    E poi xkè 10 e non 11?

  10. hero

    15 dicembre 2012 at 11:11

    ciarlatano…

  11. Francesco

    15 dicembre 2012 at 15:44

    7, 8, 9, 10, 11… l’importante è che gli paghino fior di dollaroni!!!

  12. anonima tifosa vettel

    15 dicembre 2012 at 20:23

    Bene… Qua le cose sono semplicemente 2 o a voi i soldi fanno skifo o fate tutti i falsi puritani ;)… vorrei vedere voi al posto di Berni,tutti benefattori 😛 F1 gratuita ahhhahaha che ipocrisia 😉

    • Federico Barone

      16 dicembre 2012 at 09:50

      Io sono un falso puritano. Tu invece, sicuramente no. Però la so più lunga di ciò che pensi tu e non ho scritto il mio post senza “pensarci su”, come ti potrebbe sembrare.

      • anonima tifosa vettel

        16 dicembre 2012 at 18:05

        Sempre la coda infarinata,prima o poi finisci fritto 😛

      • Federico Barone

        16 dicembre 2012 at 19:32

        Era chiaro che ti riferissi (anche) a me. Per educazione ho risposto. Il fritto non mi spaventa.

  13. piedeamaro

    16 dicembre 2012 at 11:14

    Quando si dice: Una persona coerente.

  14. fast-tortuga

    16 dicembre 2012 at 12:06

    Cara anonima tifosa di Vettel, non mi sento tirato in ballo dalla tua reprimenda, quindi scriverò in generale, non è una risposta nei tuoi confronti.

    Non sono invidioso dei suoi soldi, vivere del mio lavoro mi basta, di questi tempi è già molto averne uno.

    Se questo gran pezzo “d’ uomo” avesse avuto 40, 45 anni avrei potuto anche capire (non condividere) l’accumulo esagerato di denaro, ma lui non ha 45 anni ne ha 450, un morto che cammina, e il suo chiodo fisso è accumulare, accumulare, accumulare……

    Ha sempre detto che vuole diffondere la sua creatura tra il più alto numero di appassionati in tutti gli angoli del mondo, poi però le decisioni che prende, sono l’esatto contrario.

    Da quando le squadre gli hanno spillato più soldi ( ricordate la minaccia del campionato alternativo) zio Bernie ha deciso di recuperare le sue entrate per altra via, e sorpresa, sorpresa, indovinate chi c’è in fondo alla via?

    Noi !!!

    Contratti capestro ai circuiti = biglietti + cari = meno spettatori
    Aumento diritti televisivi = TV a pagamento = meno spettatori

    Bel modo di diffondere….

    Ma zio Bernie è un genio, gli spettatori lui li fabbrica!!!
    Ogni anno c’è una nazione in giro per il mondo che costruisce un circuito a perdere, dove per la realizzazione, oltre a far “ridere Tilke” ,scorrono fiumi di denaro pubblico e privato e molto altro, così che anche i suoi nuovi amici possano foraggiarsi….

    Poi dopo 3 anni, per il rinnovo del contratto (la permanenza nel calendario F1) gli spara una richiesta di quelle che farebbero stramazzare a terra anche uno sceicco….

    Quindi, questi rinunciano, ma che importa, Via!!! in giro per il mondo a costruire.

    Vuole portare la F1 di qua, di là, di sù, di giù, e poi dove va a finire ? Nei deserti.

    I deserti non quelli con la sabbia, ma quelli di appassionati, paesi in cui fanno il tutto esaurito solo il primo anno e poi successivamente zero assoluto.

    Ha strangolato i gestori dei circuiti europei con richieste di denaro esagerate, irricevibili, ha fatto così anche con le televisioni.

    Se veramente avesse amato lo spettacolo che ha costruito, specialmente adesso che sta per morire,
    avrebbe preso decisioni opposte, promuovendo la riduzione dei biglietti, e la TV in chiaro.

    Uno sport con questo tipo di accessibilità avrebbe catturato molto più interesse e quindi sponsor.

    La cosa incredibile è che ci avrebbe guadagnato lostesso.

    E poi Bernie mi sta sulle palle.

    • michele tifoso ferrari

      16 dicembre 2012 at 15:00

      @fast-tortuga
      Sei un genio e senza ironia!!!
      Condivido tutto, sopratutto le ultime 5 righe

    • Federico Barone

      16 dicembre 2012 at 17:05

      Sono completamente d’accordo. Da quando la tv ha scoperto la F1, questa ha cominciato a morire. Ma è successo molti anni fa, moltissimi tifosi attuali che scrivono qui non sanno nemmeno cos’era, la F1. I filmati su youtube non raccontano che immagini. Queste sono insufficienti per capire.

      E quindi, non capendo, i giovani tifosi non si scandalizzano.

      • anonima tifosa vettel

        16 dicembre 2012 at 18:03

        Federi ma tu lo sai da quando la F1 viene trasmessa dalla TV? Si puo’dire che la F1 e’ stata anzi e’ nata in TV? hai detto (Da quando la tv ha scoperto la F1, questa ha cominciato a morire.) Ha cominciato a morire o a crescere? Mha’se non vi piace,non fate prima a smettere di guardala,invece di starvi sempre a lamentarvi 😉

      • Nico

        16 dicembre 2012 at 19:36

        X Federico Barone.ti chiiedo scusa non avevo letto il tuo post,non sono piu’entrato su quell articolo.I problemi sono nati dopo che Franco bortuzzo “se non ricordo male”lo ha criticato per il suo attegiamento dopo un ritiro di aver buttato via i guanti che e’ nervoso e via dicendo,mentre alonso e’ piu’maturo.Lui “vettel”non ha voluto commentare ma il suo team principal si:
        “Onestamente non capisco, Sebastian è una persona emotiva, mette il suo cuore in mano, non sarebbe umano se non lo facesse”.“Fernando ha 31 anni e ha probabilmente raggiunto il suo picco come atleta. Sebastian è lontano da questo… sta ancora cercando di crescere come pilota e come persona”Poi per quello che ho letto”ma…a meta’stagione se non sbaglio”,quando sono andati per intervistallo Vettel gli ha chiesto di uscire dai box,in piu’dopo la gara si e’ rifiutato di farsi intervistare.E Bortuzzo che si era risentito in diretta ha detto Vettel si e’ rifiutato di farsi intervistare..e’ nervoso.. 😛 Tutto qui..

      • Federico Barone

        16 dicembre 2012 at 19:37

        anonima, io lo so. Tu invece? Visto che leggi tutti i miei post, dovresti sapere anche perchè e “come” io seguo la F1. Le tue ultime 2 righe sono non pertinenti ed inutili (ma anche le altre, ora che ci ripenso). Riprova con affermazioni più sensate e costruttive.

      • Federico Barone

        16 dicembre 2012 at 19:53

        Nico, ti rispondo qui, così chiudiamo l’OT velocemente.

        È una cosa sbagliata. Io accetto che chiunque sia sotto i riflettori possa avere ogni tanto anche delle uscite poco felici e trovo arrogante il fatto he i mezzi di comunicazione pretendano sempre il massimo rispetto e professionalità, anche quando il loro comportamenteo, il loro assedio e la loro arte di porre domande (ed il momento) spesso sono tutto fuorchè professionali.

        Quindi non dò particolare importanza a comportamenti o reazioni dei personaggi famosi. Eccezione fatta per coloro che si ripetono… significa, secondo me, che qualcosa (piccolo o grande) di sbagliato possono pure averlo anch’essi. Ma non conoscendoli, non giudico nemmeno questi.

        Grazie per le informazioni sull’episodio.

    • anonima tifosa vettel

      16 dicembre 2012 at 17:49

      fast-tortuga .Per prima cosa grazie per aver risposto in modo civile,per il resto non la penso ne come te,ne come gli altri.Per il semplice motivo che Berni quello che fa non gli e’ caduto dal cielo,comunque nessuno gli ha regalato nulla,non si e’ ritrovato una fortuna nelle mani da oggi a domani,come un QUALCUNO….Detto questo,non credo che Berni decide se farci o no pagare un canone,non credo che decide Berni se la F1 viene trasmessa dalla Rai o da SKY. Il problema che tu non sai,e’ che la RAI non ha voluto rinnovare il contratto della F1,(forse si aspettava che gli veniva regalata,specialmente con i commentatori RAI che ci ha fatto subire)e se non era per SKY la F1 in Italia te la sognavi.Detto questo in F1 sono sempre girati soldi,non vedo tutto questo clamore,c’era a chi piaceva buttarli per prendersi due frustate e c’e’ chi piace costruire dei nuovi circuiti.Ma non capisco tutto questo giudicare,i soldi sono i suoi e ci fara’quello che vuole,se a te non piace o non condividi il suo modo di lavorare,nessuno ti obbliga ne a te ne agli altri a guardare la F1.Da quando in qua chi ha soldi e’ colpevole? Ognuno fa della sua vita quello che vuole,tanto non e’ che i soldi se li spende o no,ci deve rendere conto a noi o li togli dalla nostra tasca,anche perche’non e’ lui che li toglie dalla tasca degli Italiani..Percio’prima di giudicare una persona,meglio guardarsi in casa,fra chi spende meglio e non fa del male a nessuno fra berni e l’Italia,chissa’perche’io scelgo 365 giorni all anno Berni 😉 Ma e’ solo una mia opinione !!!

      • Federico Barone

        16 dicembre 2012 at 19:44

        È la prima volta che ti rispondo cosi, anonima:
        Hai scritto un sacco di cose sbagliate. Devi documentarti, prima di scrivere un post.

        Per il fatto che qualcuno si crei una fortuna, senza ritrovarsela dall’oggi al domani “come un QUALCUNO” (ma che significa?), è autorizzato a fare cose eticamente e sportivamente riprovevoli? Io credo di no.

        OPS! Non posso più scrivere, devo salutarvi…

      • anonima tifosa vettel

        17 dicembre 2012 at 09:32

        Federico gia’ te lo scritto ironicamente e adesso te lo ribadisco.Lascia la permalosita’alle donne 😉 fa parte delle donne.

    • 27rosso

      17 dicembre 2012 at 12:24

      Il tuo discorso non fa una grinza. Sono in tutto in accordo con te.

  15. anonima tifosa vettel

    16 dicembre 2012 at 19:55

    Federico pensa quello che vuoi,ma ogni volta vi lamentate di ogni cosa,ma se vi fa tanto schifo ma che la guardate a fa.se sete tanto bravi andate la voi poi vediamo ;)..NICO ti stai confondendo,si..bortuzzo ha criticato Vettel per l’atteggiamento e via dicendo,ma quando Vettel si rifiuto’di fare l’intervista e ha allontanato Pino e tutti loro dai box era per la storia del parco chiuso.Infatti in diretta allievi disse che se qualcuno aveva dei dubbi doveva dirlo alla luce del sole senza usare fotografi.Quello che ho letto io su un sito portoghese,diceva che la RB chiese le prove dove dimostravano la loro colpa,senza usare un video delle libere,dal momento che i soliti cronisti gia’davano il fatto per scontato e per vero,vettel o il team disse (ho portate le prove o girate pagina) e seby gli ha chiesto di accomodarsi fuori dai box,e che con loro non rilasciava piu’nessuna intervista.e cosi’e’ stato,dopo la gara si e’ rifiutato di farsi intervistare,ma dai cronisti RAI 😉 (se non ricordo male) cerchero’l’articolo se lo trovo metto il link

  16. Riccardo_63

    16 dicembre 2012 at 20:40

    Anonima i diritti TV vanno all’asta, sky essendo privata poteva andare su un ceerto budget, ricorda che sky è wordwide, su tutto il mondo, la RAI, pubblica, non ha raggiunto il budget di SKY, oltretutto RAI è locale, e l’abbonamneto che paghi alla RAI è meno di un terzo di quello che paghi a SKY.

    • anonima tifosa vettel

      17 dicembre 2012 at 09:31

      Ciao Riccardo,io sono 12 anni che ho SKY e ti posso garantire,che se devo scegliere fra RAI e SKY scelgo SKY.Non c’e’ paragone come trasmette la F1 Sky con la RAI.E se devo pagare quei 20 Euro in piu’li pago,ma almeno..Guardo uno sport senza sentire tante fess.erie da parte dei commentatori,parliamoci chiaro Ricca,la RAI non trasmette libere e tutto quello che segue,vedi solo le qualifiche e la gara e 10 minuti senti Allievi e compagnia dare giudizzi piu’delle volte sbagliate e sminuire tutti i piloti tranne quelli che sono alla rossa..percio’w SKY almeno per me.

  17. Gyro

    17 dicembre 2012 at 13:00

    http://wooper.forumfree.it/?t=64306209

    Intanto Ecclestone vorrebbe portare la Formula 1 in Marocco. Pure in Africa si va a correre, magari un bel GP in Antartide?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati