I 100 Gp più Ricordati di Sempre: Gp del Messico 1964

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
I 100 Gp più Ricordati di Sempre: Gp del Messico 1964

Il Gp del Messico disputatosi nel 1964 fu l’ultima prova valida per quel campionato di Formula 1. Era la decima gara, il campionato era notevolmente più corto di quelli del giorno d’oggi. La gara si disputò a Città del Messico, al 25 di Ottobre.

I pretendenti al titolo, nonostante ci fosse da disputare ancora solamente una corsa erano ben tre: Garham Hill, che guidava la classifica con trentanove punti; John Surtees, staccato di cinque lunghezze dall’inglese, a trentaquattro punti; Jim Clark, a chiudere questo terzetto con trentadue punti. Bisogna ricordare che il sistema di allora di attribuzione del punteggio a fine gara prevedeva che fossero premiati con dei punti iridati solamente i primi sei, con la seguente ripartizione del punteggio: 9-6-4-3-2-1. Hill, che era quello piazzato meglio in classifica, doveva per forza arrivare almeno secondo per essere sicuro di vincere il mondiale, poiché all’epoca, su dieci gare, per la classifica mondiale venivano considerati solamente i migliori sei piazzamenti, e il britannico aveva già concluso a punti più di sei gare. Gli altri due pretendenti al titolo invece non avevano ancora concluso sei gare a punti, quindi con quella sarebbero andati ad aumentare il loro punteggio appieno.

Al via la gara si mise subito bene per Jim Clark, che scattò in testa, seguito da Dan Gurney, mentre Surtees seguiva in quinta posizione. Hill e Bandini, l’altro pilota Ferrari, stavano invece battagliando per la terza posizione, quando Hill cercò di superare il suo rivale all’esterno, ma le due vetture si urtarono e Hill si girò, e perse numerose posizioni, e fu anche costretto a ritornare ai box per controllare lo stato della vettura. Rientrò in pista ma ormai la sua gara era compromessa, e ogni speranza di vincere il mondiale quasi del tutto abbandonata. A questo punto il pilota della Lotus aveva il titolo in tasca, con Hill fuori dai punti e Surtees dietro di sé.

La gara proseguì con un dominio incontrastato di Clark, e Surtees, più dietro faticava a mantenere il passo finche… improvvisamente a dieci giri dalla fine la Lotus di Clark cominciò a rallentare, e il pilota cominciava a girare decisamente più lento degli altri. Qualche giro più tardi Dan Gurney passò in prima posizione, e … incredibile: a questo punto il titolo era tornato nelle mani di Garham Hill, sebbene lui stesso fosse al momento fuori dalla zona punti. Infatti, con Clark secondo e Surtees quarto nessuno lo avrebbe superato in classifica.

Ormai Jim sembrava non avere più speranze, e la lotta si fece a due tra Hill e Surtees, ma effettivamente era solo quest’ultimo che avrebbe potuto modificare il risultato in extremis. Viene ordinato a Bandini, quarto, di fare passare il suo compagno, e così avviene il sorpasso: in questo modo il pilota inglese era in terza posizione, ma non era ancora abbastanza.

All’ultimo giro ancora tutto è incerto: Gurney ha la vittoria in tasca ma Clark continua a rallentare e Surtees si fa sempre più vicino alla Lotus. Solo pochi kilometri separano i piloti dal verdetto finale. Sono tutti con lo sguardo fisso all’ultima curva …

Gurney arriva, taglia il traguardo e vince. Si sente il rombo di una vettura che sta per arrivare, ma ecco! È proprio la Ferrari di John Surtees, che passa seconda sotto la bandiera a scacchi e va a trionfare nel mondiale 1964! È festa grande tra i meccanici della rossa, in quell’occasione vestita di bianco e blu, per un finale incredibile e inaspettato ma profondamente desiderato.

Matteo Bramati.

I Cento Gp più Ricordati di Sempre

Gp di Spagna 1996 – La Prima del Kaiser in Rosso

Gp d’Argentina 1953 – Ascari Domina nel Dramma

Gp d’Australia 2005 – Fisico Contro Tutti

Gp di Monaco 1972 – Beltoise Sotto il Diluvio

Gp di Monaco 1984 – La Rimonta di Senna e Bellof

Gp di Francia 1979 – L’Epico Duello tra Villeneuve e Arnoux

Gp di Monaco 1988 – L’Inspiegabile Errore di Senna

Gp del Giappone 1988 – La Gioia Mondiale di Ayrton

Gp del Giappone 1989 – La Gara della Discordia

Gp del Giappone 1990 – La Vendetta di Senna

Gp d’Europa 1993 – Il Capolavoro di Ayrton Sotto il Diluvio

Gp d’Italia 1970 – La Tragedia di Rindt e la Rivelazione Regazzoni

Gp del Sud Africa 1977 – La Tragedia di Tom Pryce

 

27th giugno, 2014

Tag:, , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento.

Orari e risultati: GP Abu Dhabi
GP
Venerdì 24 Novembre 2017
Prove Libere 1 10:00 -11:30
Prove Libere 2 14:00 - 15:30
Sabato 25 Novembre 2017
Prove Libere 3 11:00 - 12:00
Qualifiche 14:00
Domenica 26 Novembre 2017
Gara 14:00
Meteo F1 GP Abu Dhabi
Calendario F1 2017
Listino Auto Nuove: Configura la tua Auto
F1 su Facebook: Diventa Fan
Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini