F1 | Ferrari, Vettel sul 2018: “Partiamo da una base solida”

"Cosa ci manca per vincere? Penso l'ultimo step" ha aggiunto

F1 | Ferrari, Vettel sul 2018: “Partiamo da una base solida”

Nonostante i tanti problemi di affidabilità accusati sul finire della scorsa stagione, Sebastian Vettel è pronto a giocarsi le proprie carte già dal primo Gran Premio d’Australia. Secondo il tedesco, infatti, la Scuderia di Maranello sta portando avanti un ottimo lavoro in fabbrica dato che il progetto 2018 può contare su delle base abbastanza solide. La squadra può mettere a frutto gli insegnamenti dello scorso anno e questo, soprattutto a metà stagione, quando lo sviluppo avrà un ruolo chiave nella lotta per il titolo, potrà giocare la differenza, aiutando o penalizzando la rincorsa del tedesco verso il titolo. L’obiettivo sarà mettere in pista il miglior pacchetto possibile, raccogliendo il massimo già nei primissimi Gran Premi del campionato 2018.

Ecco le parole di Sebastian Vettel: “I regolamenti resteranno all’incirca uguali e questo ci consentirà di partire da una base solida. Speriamo di continuare il processo iniziato durante la scorsa stagione. Cosa ci manca per vincere? Penso l’ultimo step. Se guardiamo alle stagioni passate, soprattutto negli ultimi anni, c’è sempre mancato quel pizzico in più per competere seriamente per il campionato. Abbiamo iniziato a lavorare sul 2018 circa due mesi e nonostante l’impegno abbiamo ancora un sacco di sviluppo da fare. Cercheremo di concentrarci sul nostro, svolgendo il miglior lavoro possibile, e solo successivamente valuteremo la nostra posizione”.

Roberto Valenti

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Le “pinne di squalo” potrebbero ritornare nel 2019

Dopo essere state abolite quest'anno, insieme alla T-wing e con altre modifiche alle monoposto, sembra esserci una nuova speranza per le "pinne" delle Formula 1
Le “pinne di squalo” potrebbero tornare in Formula 1 in un futuro molto vicino, addirittura l’anno prossimo. Nonostante la loro