Webber: “Non ho perso la pole per l’errore di Vergne”

Vettel: "bene la pole, ma la Ferrari è forte in gara"

Webber: “Non ho perso la pole per l’errore di Vergne”

Mark Webber non pensa che l’errore di Jean-Eric Vergne davanti a lui al termine delle qualifiche per il Gran Premio d’Italia gli sia costato la pole.

L’australiano era sull’ultimo giro cronometrato in Q3, quando la Toro Rosso di Vergne è andata larga sulla ghiaia alla Parabolica.

La Red Bull di Webber è stata la vettura che seguiva e si è ritrovata tra una nuvola di polvere, chiudendo il giro con il secondo tempo piu’ veloce alle spalle della Red Bull del compagno di squadra Sebastian Vettel.

Ma Webber è convinto che il tempo di 1m23.755s fatto nell’ultimo giro da Vettel era fuori portata comunque.

“Jean Eric è andato largo alla Parabolica all’ultimo giro e nella polvere non ho potuto vedere dove era andato,” ha dichiarato Webber.

“Poi ho visto che era nella ghiaia.”

“Così mi è costato un po’ di tempo, ma non è stato sufficiente a perdere la pole.”

Oltre alla pole, Vettel ha visto anche che i principali rivali in campionato Fernando Alonso, Kimi Raikkonen e Lewis Hamilton si sono qualificati solo al quinto, 11mo e 12mo posto in griglia rispettivamente.

Ma il tedesco ha minimizzato il vantaggio ottenuto dai risultati della qualificazione, sottolineando che Sergio Perez è arrivato secondo per la Sauber dalla 12ma posizione in griglia l’anno scorso.

“Sappiamo quanto velocemente le cose possono cambiare”, ha detto Vettel. “Sergio ha avuto una fantastica corsa grazie ad una strategia diversa.”

“Almeno abbiamo fatto il nostro lavoro, ma il nostro lavoro principale è quello di domani.”

“Felipe Massa è in P4, la Ferrari e’ forte in ogni gara quest’anno e credo che sarà forte anche domani.”

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

4 commenti
  1. carlopower

    7 Settembre 2013 at 16:06

    Mi dispiace molto dirlo ma quest’anno Alonso il mondiale non lo vince.

    • marko

      7 Settembre 2013 at 16:12

      bisognerebbe che Vettel cominciasse a fare errori oppure che la RB avesse problemi di affidabilità…che di solito ha,ma soltanto con Webber…cmq complimenti alla Renault che ha piazzato 2 motori in prima fila su una pista “tuttomotore”…come motoristi non si possono discutere.

  2. A75X tifoso Williams

    A75X

    7 Settembre 2013 at 16:56

    Al di là di cio che abbia detto Alonso, che non mi interessa, per me sta tirando fuori il massimo da una ennesima ferrari sbagliata dalla nascita, ciò che mi piacerebbe far notare, è il giochino ridicolo a cui massa deve sottostare per far guadagnare qualche decimo allo spagnolo, che visto il distacco dalla rb, è tutto inutile…
    Ora vorrei sentire tutti quei tifosi che bestemmiavano contro la rb per il trattamento di webber… credo che nulla di piu frustrante oggi per massa, e sempre mafe in ferrari il povero barrichello che all’ultima curva fece passare Schumacher…. allora tifosi moralisti cosa mi dite? Oggi credo che anche Alonso si sia sebtito in difficoltà a gestire un teatrino così inproduttivo, la rb è almeno 1/2 secondo avanti……….

  3. ale

    8 Settembre 2013 at 00:37

    gli spengono la macchina a Vettel domani

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati