Hamilton: “Ho guidato come un idiota”

Il pilota Mercedes non è riuscito ad entrare in Q3

Hamilton: “Ho guidato come un idiota”

Dopo un buon inizio venerdì, stupisce la debacle della Mercedes di Lewis Hamilton che nelle qualifiche del GP d’Italia non è riuscito a superare la seconda tranche delle qualifiche e si è trovato fuori dal Q3. Domenica partirà solamente 12esimo, un risultato che inevitabilmente delude, ma non bisogna nascondere il fatto che la Mercedes abbia comunque incontrato notevoli difficoltà nel corso delle qualifiche.

“E’ stata davvero una brutta qualifica, non ho messo insieme un solo giro in Q2 – commenta il pilota britannico -. Ho guidato come un idiota. Questa è la cosa peggiore e mi dispiace per la squadra”.

“Non importa in ogni caso – afferma -. Avrei dovuto fare meglio prima in ogni caso”, ha concluso.

Il suo compagno di team, Nico Rosberg, invece, ha chiuso le qualifiche in sesta posizione.

Lorenza Teti

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

16 commenti
  1. Gigetto

    7 Settembre 2013 at 15:23

    Gente che si assume le proprie responsabilità.

  2. carlopower

    7 Settembre 2013 at 15:24

    Oggi Lewis era un po troppo nervoso,a rischiato l’incidente.

    • Emanuele

      7 Settembre 2013 at 15:35

      Le h sono otional 🙂

      • K20™

        7 Settembre 2013 at 16:23

        Come le “P” ? 😀

      • easyman

        7 Settembre 2013 at 17:07

        emanuele, inpara prima a scrivere optional e poi critica, buffone.

      • gfaster

        7 Settembre 2013 at 17:19

        easyman, anche tu dovresti imparare l’Italiano invece di offendere la gente…

  3. marko

    7 Settembre 2013 at 15:30

    qualifiche strane…forse Lewis era deconcentrato o forse la sua mercedes era troppo nervosa e lui non si fidava…cmq il talento di Lewis non si discute.

  4. anonimo

    7 Settembre 2013 at 15:35

    Una qualifica storta può capitare 😉
    Domani può comunque fare una bella gara

  5. David-Mexicano

    7 Settembre 2013 at 15:44

    almeno Lewis dice la verità

    invece Alonso ha sempre trovato le scuse (colpa del safycar ….delle gomme..del cambio..della strategia…della macchina…eccecc..
    ma va va va

  6. Jonnif1

    7 Settembre 2013 at 15:59

    Bravo Hamilton
    finalmente stai cambiando
    sei diventato piu umile
    al tuo debutto non ti sopportavo
    mi sembravi alonso 2
    pero vedo che almeno tu ti prendi le colpe
    al contrario degli italioti alonsisti
    dove non si da mai la colpa al pilota
    è sempre colpa della macchina dei tecini
    del team ..
    umiltà prima di tutti
    ITALIOTIIIIIIII

    • kimi79raikkonen

      7 Settembre 2013 at 16:26

      quoto alla grande siete degli italioti che da la colpa altrui e non vi date mai la colpa perchè siete tutti forti come schumacher ma andate a cuccia italioti!

  7. mattia

    7 Settembre 2013 at 16:06

    Bravo Hamilton, così si fa quando si sbaglia.
    Ultras di Alonzo, dove siete??
    Il vostro dio è sempre più…
    IMBARAZZANTE anche per voi??!!
    😉

  8. ale

    7 Settembre 2013 at 16:49

    conta come si finisce la gara

  9. gianpietro

    7 Settembre 2013 at 17:56

    Sono un tifoso ferrari, e oggi mi vergogno per aver permesso ad Alonso di sputare così sul team, un team che è la storia della f1 non un team qualsiasi. Lo sappiamo tutti che per noi è un periodo difficile, ma ognuno deve prendersi le proprie responsabilità. Alonso è un ottimo pilota, ma fa l’errore di sparare le colpe sempre sugli altri e di dire troppe volte quello che pensa. Dovrebbe prendere esempio da Lewis, che non solo dimostra di essere un leone in pista, ma è anche un signore fuori. Niente da dire, pagherei per vederlo in ferrari.

  10. Ele (mclaren)

    7 Settembre 2013 at 21:33

    ..rischio di essere ripetitiva ma mi sembra che ci sia poco da dire…Hamilton umilissimo ha riconosciuto i suoi errori..e poi Sutil ci ha messo del suo..vederlo 12° è proprio deprimente..cavolo..e domani non so quanto sia possibile recuperare…

    Vettel avrà vita facile domani

  11. Samuele

    9 Settembre 2013 at 09:50

    ecco un vero campione… Che imparino tutti da lui !! Il miglior pilota, non solo a livello sportivo, ma anche a livello umano

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati