Webber: “La prestazione di Shanghai poco gratificante”

Webber: “La prestazione di Shanghai poco gratificante”

Mark Webber, nonostante il fresco secondo posto ottenuto in Turchia, è dovuto tornare a parlare delle sue sensazioni riguardo al GP di Cina, quando è arrivato terzo dopo essere partito dal fondo dello schieramento.

Molti commentatori hanno definito quella prestazione come la migliore di sempre dell’australiano, ma Webber non si è detto d’accordo, sostenendo che molti sorpassi sono stati fatti solo grazie al DRS e alle gomme morbide.
“Molte persone probabilmente sono state felici per la mia guida in Cina. Quando rimonti su piloti come Alonso, Button, Massa e Rosberg, e gli prendi 2 secondi e mezzo a giro, è bello, ma il sorpasso poi non è gratificante. Questi piloti in quel momento non avevano possibilità di replicare, quindi il mio è stato un semplice podio”, ha commentato.
Alla domanda, più generale, su cosa pensa della Formula 1 2011 Mark ha risposto: “E’ meglio che mi fermi qui”.
Jean Todt, presente in Turchia domenica, ha dichiarato che la prestazione di Webber a Shanghai è il perfetto esempio di questa nuova F1. Tuttavia ha espresso riserve sul DRS: “Credo sia troppo artificioso”.

Filippo Ronchetti

Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

10 commenti
  1. strige

    9 Maggio 2011 at 17:43

    ah…allora todt se ne è accorto…vanno bene (diciamo) le gomme, ma il drs toglietelo pure…piuttosto date maggiore potenza al kers e maggiore durata e il pilota decide come sfruttare il kers.
    Del tipo:
    durata 60 secondi surplus di 25cv (sparo cifre a caso)
    durata 30 secondi surplus di 50cv
    durata 5 secondi surplus di 300cv per chi vuole fare un sorpasso immediato e di sorpresa(forse adesso ho esagerato coi cv xD)

    in modo tale che ci sono varie opzioni e ogni pilota, in base alla situazione, ad ogni giro può passare dal più estremo all’altro.

  2. D-Lord

    9 Maggio 2011 at 18:05

    in Cina anche anche ma in Turchia il drs è stato troppo artificioso, in gare con lunghi rettilinei potrebbe essere più un danno per lo spettacolo.

    Riproponete il sondaggio che c’è a destra fra qualche gara 😉

  3. Victor

    9 Maggio 2011 at 18:13

    comunque vada è tosto sto Webber…se in Red Bull avesse lo stesso trattamento di Vettel la calssifica mondiale sarebbe sicuramente diversa…conferma senza, dire nulla, la poca sportività della sua scuderia che assomiglia sempre di più alla Ferrari dei tempi bui di Shumacher

  4. camper

    9 Maggio 2011 at 18:48

    x Strige: è già così!!!
    il regolamento consente il recupero di un massimo di 400 kJ erogabili con una potenza massima di 60 kW (pari a circa 80 cavalli) per la durata di 6,67 secondi… ma pare che (anche se nessuno lo utilizza) si possano esprimere tipo 40 cavalli per il doppio del tempo… evidentemente non rende sui tempi e non è utile per i sorpassi!

  5. Tony79

    9 Maggio 2011 at 19:46

    Bravo Mark, queste dichiarazioni ti fanno onore. Fanno capire davvero come sei modesto ed umile. A mio avviso in cina hai cmq fatto una gran gara.

  6. Samuele

    9 Maggio 2011 at 19:50

    La prestazione di Webber a Shanghai è il perfetto esempio di questa nuova F1.

    E lui, in prima persona, ne è sconcertato!

    Abbiamo detto già tutto.

  7. Enrico

    9 Maggio 2011 at 23:26

    Si ma Webber ha fatto quella rimonta innanzitutto perche’ sotto il sedere ha un bolide, secondo perche’ la squadra ha indovinato la strategia…xk se le Ferrari ad esempio facevano le stesse sue sose dubito che Webbwe le passasse cosi’ facilmente……

  8. PaoloF

    10 Maggio 2011 at 01:22

    Bravo, onesto ed umile, questo Mark Webber la RB non lo merita, per come lo tratta e come lo a trattato lo scorso anno, forse non sarà un fuoriclasse, ma come uomo veramente tanto di cappello.
    Se certe critiche alle trovate della fia, arrivano da un addetto ai lavori molti dovrebbero riflettere.

  9. Pinna

    10 Maggio 2011 at 09:39

    Mark Webber: un pilota alla James Hunt.
    Queste figure fanno bene a quest’ambiente, vittima di regolamenti dettati dalle esigenze televisive.
    Rema contro corrente ( vedi dichiarazioni sulle vittorie di Vettel) e non sta troppo a cullarsi su quelli che, da fuori, sembrano gare da pioniere.
    Forza Mark, adesso è ora di sfoggiare lo smalto della stagione passata e cominciare a vincere qualche gara.

  10. Motore Asincrono Trifase (Tifoso Mc Laren)

    10 Maggio 2011 at 16:28

    alla faccia della sportivita’. Veloce, umile e bistrattato dalla sua scuderia. Innessun caso arrogante. Come si fa se non a tifare, almeno a non simpatizzare per lui. Forza mark

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Tre zone DRS per il GP di Singapore

Sarà possibile usufruire dell'ala mobile anche sul rettifilo che porta da curva 13 a curva 14
I piloti potranno sfruttare tre zone DRS nel Gran Premio di Singapore, quindicesimo appuntamento stagionale del Mondiale 2019 di Formula