Verstappen: “Terza piazza il massimo possibile”

L'olandese ha confermato la forma della Red Bull in inghilterra

Verstappen: “Terza piazza il massimo possibile”

Quella della Red Bull potrebbe davvero essere una scommessa vinta. Max Verstappen protagonista dalla Spagna ad oggi di ottime prestazioni si è confermato anche a Silverstone concludendo le qualifiche al terzo posto alle spalle delle due Mercedes.

“Negli ultimi due round al sabato pomeriggio ho avuto delle difficoltà ma poi in gara mi sono sempre ripreso, quindi anche in questo caso non mi sono troppo preoccupato. Direi anzi che il passo è stato ottimo e mi ha permesso di divertirmi. Nel complesso come team ci siamo dimostrati più forti della diretta concorrenza e la posizione ottenuta è stata il massimo possibile” – la riflessione dell’olandese.

“Per la corsa l’obiettivo è mantenere il posto. Le Frecce d’Argento infatti sono troppo avanti al momento. L’augurio è quello di raccogliere buoni punti e raggiungere la Ferrari nella classifica costruttori” – il proposito del 18enne.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

1 commento
  1. SuperKIMI2007

    10 Luglio 2016 at 09:15

    Questo ragazzo è un fenomeno alla Hamilton, come la solito noi dobbiamo tenerci Kimi per un’altro anno ,il bello e che Kimi sta cominciando ad andare come Vettel, non ritengo strano che la Red Bull abbia lasciato andare Vettel cosi facilmente
    dopo che Ricciardo la bastonato sonoramente , io lo dico da una vita un pilota non si valuta dalle vittorie e titoli ma dai compagni di squadra che batti,Puoi vincere anche 10 titoli mondiali ma se hai come compagni di squadra delle pippe vedi Webber per Vettel o Barrchello, Irvine Massa Herbert etc per Schumacher non si sa quanto sia merito del pilota e quanto della macchina non a caso penso che se Webber e Baricchello fossero stati prime guida nelle rispettive scuderie e appoggiati come si deve con compagni di squadra più morbidi tipo Coulthard per Wbber e Salo o Irvine per Barrichello avrebbero vinto un paio di mondiali a testa con quei missili e Alonso si sarebbe ritrovato qualche mondiale in più .

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati