Un giorno speciale per Massa

Un giorno speciale per Massa

Se per Fernando Alonso questa e' stata la sua prima partecipazione alle Finali Mondiali Ferrari, per Felipe Massa non e' stato un esordio ma e' stata comunque una giornata particolare. Il pilota brasiliano ha potuto infatti tornare alla guida della "sua" macchina, quella F60 che ha dovuto lasciare forzosamente a Budapest il 25 luglio scorso. Non era la prima volta che Felipe si rimetteva al volante di una monoposto di Formula 1 – i pochi giri di Fiorano del 12 ottobre sono stati poco piu' di un assaggio – ma oggi poter guidare davanti al pubblico ferrarista aveva certamente un sapore speciale. "Sono molto felice di essere qui, di poter lavorare con la squadra"- ha detto Felipe – "E' vero che sono stato insieme a loro a San Paolo e ad Abu Dhabi ma guidare e' un'altra cosa! Oggi mi fa anche piacere ringraziare tutti i tifosi che mi sono stati vicino in questi mesi: i messaggi che ho ricevuto sono stati bellissimi. Speriamo di poter dare nel 2010 ai nostri tifosi delle soddisfazioni: Fernando ed io vorremmo essere davvero la miglior coppia della Formula 1."

Sono stati circa una ventina i giri percorsi da Felipe, prima insieme ai suoi compagni di squadra Gené, Fisichella e Badoer e poi, dopo un paio di pit-stop, da solo per poi finire in parata insieme alle altre monoposto di Formula 1 e alle F430 GT dei team AF Corse e Risi Competizione, vincitrici rispettivamente dei titoli Costruttori e Squadre nel FIA GT e della 24 Ore di Le Mans.

"E' stato fantastico e sono molto contento. Anche se ho potuto girare poco mi ha fatto molto piacere essere qui" – ha detto il brasiliano al termine dell'esibizione – "Sono molto motivato: per me quella di oggi e' come una vittoria, non ho sentito nulla di diverso rispetto a prima dell'incidente dell'Hungaroring."

"Felipe ha una voglia incredibile di guidare e di vincere" – ha aggiunto Rob Smedley, il suo ingegnere di pista, oggi al comando del simbolico muretto della Scuderia – "Questo e' un altro piccolo passo in avanti nella preparazione in vista del suo ritorno agonistico. I tempi? Non li ho guardati.."

Felipe e' subito corso all'aeroporto dove si e' imbarcato sull'aereo che lo riportera' a San Paolo del Brasile: a casa lo attende Raffaela, impegnata in un Gran Premio ancora piu' speciale, quello che la portera' molto presto – questa o la prossima settimana – a dare alla luce il primo erede della famiglia, che portera' il nome del padre.

Un giorno speciale per Massa
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati