Toro Rosso, Kvyat: “La Toro Rosso è un’ottima opzione per il 2017”

Il russo spera di poter rimanere a Faenza anche nella prossima stagione

Toro Rosso, Kvyat: “La Toro Rosso è un’ottima opzione per il 2017”

Il 2016 di Daniil Kvyat fino ad ora non è stato particolarmente positivo, complice la scelta della Red Bull di rispedirlo in Toro Rosso per far spazio a Max Verstappen.

Nonostante il podio conquistato in Cina, le polemiche a seguito degli incidenti con Sebastian Vettel si sono rivelate l’occasione perfetta per Helmut Marko, consigliere del team austriaco, per mettere in pratica lo scambio con Verstappen, asserendo che Kvyat stava soffrendo psicologicamente Ricciardo. La difficoltà ad adattarsi ad una vettura con meno carico aerodinamico come la STR10 e l’accesa rivalità contro un ottimo pilota come Carlos Sainz Jr, hanno minato negativamente la prima parte di stagione del russo, atteso ad una grande seconda parte di 2016 per riuscire a rimanere in Formula 1.

A dispetto della riconferma di Helmut Marko di qualche giorno giorno fa, il posto di Kvyat in Toro Rosso è infatti in bilico, soprattutto considerando i progressi di Pierre Gasly in Gp2 nelle ultime gare, che potrebbero spingere i vertici della Red Bull a puntare sul francese per il 2017. Il pilota di Ufa, però, crede di poter conquistare la riconferma anche per l’anno prossimo e gradirebbe questa soluzione, in particolar modo guardando al cambio di regolamento atteso per la prossima stagione: “La Toro Rosso sarebbe sicuramente un’opzione fantastica. Mi piace il team e penso che la squadra si trovi bene con me” ha detto Kvyat a Motorsport.com -. “Credo che che i regolamenti della prossima stagione, la macchina si dovrebbe adattare maggiormente allo stile di guida che mi piace. Penso che James Key (direttore tecnico della Toro Rosso, ndr) abbia già dimostrato che è bravissimo nel progettare le vetture. Il budget per lo sviluppo che abbiamo è un po’ limitato, ma la vettura è sempre stata competitiva. Penso che sarà lo stesso anche l’anno prossimo. Quindi credo che questo (in Toro Rosso, ndr) sia un posto molto interessante in cui trovarsi”.

In Toro Rosso, Kvyat ha sempre trovato un ambiente che lo ha messo a suo agio, aiutandolo nei momento di difficoltà: “Quando sono arrivato in Toro Rosso mi sono subito sentito a mio agio. Durante entrambe le esperienze che ho avuto in Toro Rosso (nel 2014 e durante questa stagione, ndr), ho avuto un grande supporto da tutto il team. Ogni volta che c’era un problema con la vettura, tutti davano il massimo per cercare di venire a capo. Ogni volta che non mi sentivo a mio agio con la vettura, tutti cercavano di darmi una mano per avere un feeling migliore. È qualcosa che apprezzo molto e sono davvero grato a questi ragazzi che mi stanno aiutando. Le persone intorno a me sono fantastiche. Ma, come ho detto, c’è ancora tempo per decidere il futuro insieme, ma credo che la scelta sia così lontana” ha poi concluso Kvyat.

Gianluca D’Alessandro

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Formula 1 | Alpine A521, la scheda tecnica

Tutte le curiosità tecniche relative alla nuova monoposto di Alonso e Ocon
Vi riportiamo la scheda tecnica della Alpine A521, vettura con cui Fernando Alonso ed Esteban Ocon affronteranno il prossimo mondiale