Sauber: Nel 2011 sfida impegnativa

Sauber: Nel 2011 sfida impegnativa

Peter Sauber prevede che il campionato 2011 sarà particolarmente competitivo poiché i cambiamenti tecnici imposti sulle monoposto richiederanno un notevole sforzo tecnico ed ingegneristico da parte delle squadre per poter progettare una vettura veloce.
“Tutte le modifiche tecnico-regolamentari del prossimo anno renderanno la stagione particolarmente impegnativa dal punto di vista ingegneristico: doppio diffusore vietato, passaggio alle gomme Pirelli, ala regolabile posteriore, introduzione del Kers. Ci saranno molte novità. Per quanto ci riguarda lo sviluppo della C30 procede secondo i piani, ad un primo sguardo le cose sembrano andare per il meglio. James Key, il nostro progettista, ha dimostrato che sa costruire macchine veloci ed io mi fido di lui”.
Sauber ha detto che cercherà in tutti i modi di non ripetere il disastroso inizio di stagione del 2010 per puntare da subito a marcare punti: “Lo scorso anno è stata dura, la vettura non era solo troppo lenta ma anche inaffidabile, cosa estremamente inusuale per la nostra squadra. Nonostante tutto siamo orgogliosi di quanto fatto ma per il prossimo anno cercheremo di non ripetere gli stessi errori”.

Roberto Ferrari

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

7 commenti
  1. Beppe

    16 Dicembre 2010 at 10:04

    “Lo scorso anno è stata dura, la vettura non era solo troppo lenta ma anche inaffidabile”
    chiedere ai progettisti del motore Ferrari!!!

    Beppe
    Redbull

  2. gianluca46

    16 Dicembre 2010 at 11:11

    ah xk i motori che ha fuso la red bull allora????guarda caso i motori renault sulle renault andavano bn e non si rompevano mai….sulla red bull invece…..

  3. Picagetto

    16 Dicembre 2010 at 17:18

    Beppe, onestamente con questa battutina da bambino dell’asilo mi deludi; di solito è sempre un piacere leggerti….

    Forza Ferrari sempre!

  4. Traffyk

    16 Dicembre 2010 at 17:45

    Beppe le fusioni dei motori Ferrari sono state dovute a componenti esterni al motore in Sauber malprogettati, fu ribadito molto spesso.

    Toro Rosso non ha avuto problemi… e manco la Ferrari (motore più affidabile della stagione, vedere post di Secchi).

  5. Federico Barone

    16 Dicembre 2010 at 22:43

    Beppe, hai bisogno di ferie, mi sembra… 😉 sei scivolato in un settore non tuo.

    Ma non importa, avrai occasione per riproporti ai tuoi livelli abituali…

  6. Federico Barone

    16 Dicembre 2010 at 22:46

    Io la penso esattamente come Sauber e sono veramente ansioso di vedere cosa combinerà nel 2011. Ho molta fiducia in James Key…

    So di aver già affermato che forse appenderò il telecomando al chiodo. E la possibilità resta aperta. Ma i risultati delle gare saranno resi pubblici, immagino. 😉

  7. Mik

    18 Dicembre 2010 at 12:08

    Toro Rosso non ha rotto motori ma ha avuto parecchi problemi idraulici nei primi GP.
    Sono stati gli stessi tecnici Ferrari ad ammettere che nella versione delle prime gare era problematico cablare il motore Ferrari con componenti differenti, infatti le modifiche sono state fatte al motore, non agli apparati esterni, a partire da Barcellona. Il motore di per sé era affidabile, ma troppo “personalizzato” sulla componentistica Ferrari, quindi lo hanno reso più “all-round”.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati