Rosberg: “Nessun ordine di scuderia dal team”

"Abbiamo lottato ma con il rispetto necessario"

Rosberg: “Nessun ordine di scuderia dal team”

Rosberg, che ha tagliato il traguardo alle spalle di Hamilton in seconda posizione, ha detto che il team Mercedes non aveva imposto alcun ordine di squadra, ed ha affermato di non aver mai preso rischi inutili, nonostante l’ intensa battaglia con il compagno di squadra.

“Sono ben consapevole che il mondo intero abbia pensato agli ordini di scuderia, ma non e’ affatto cosi”, ha detto Rosberg.

“Il team si è solo assicurato di avere entrambe le vetture al traguardo”. Il messaggio e’ stato chiaro.

“Abbiamo gareggiato duro ma con il rispetto necessario, eravamo liberi di correre per la vittoria.”

“In nessun momento c’è stato il rischio di vedere le vetture fuori.”

“Ho fatto un buon lavoro. Lewis è un grande pilota ed ha fatto meglio. La prossima volta cerchero’ di fare io meglio.”

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

28 commenti
  1. carlopower

    6 aprile 2014 at 20:35

    Avete già vinto il mondiale,già che ci siete correte da soli.

    • Lollo.86

      6 aprile 2014 at 20:51

      Non bisogna prendersela con la Mercedes per il suo vantaggio della sua Power unit nei confronti di Renault e Ferrari. 5 anni fa quando si è scelto questo tipo di motore ibrido c’erano tutte e tre le case motoristiche nel tavolo delle decisioni. E ora lamentarsi non serve a niente, ma più tosto occorre lavorare sodo per cercare di recuperare.

      • carlopower

        6 aprile 2014 at 20:58

        La ferrari non potrà mai recuperare tutto questo svantaggio la pu e congelata,e stato un gran premio più penoso degli altri,e stato emozionante per qualcuno tranne per me.

    • Solo_e_Sempre_Rosso

      6 aprile 2014 at 20:57

      Oramai è lampante Mercedes è troppo avanti e noi della Ferrari siamo troppo indietro, sarà un anno targato MERCEDES, anche un cieco direbbe : (con tutto il rispetto per i ciechi) la Mercedes ha entrambi i Titoli in mano. Tifo per Hamilton in questo caso, Rosberg non so mi sta antipatico… questione di pelle, la Ferrari arriverà quarta o quinta in classifica,quindi non ho problemi nel dire che per noi popolo rosso il digiuno sarà lungo prima di poter Vincere un Gran Premio e soprattutto prima di ritornare Vincenti.
      Complimenti alla Mercedes,non sono stati a pettinare bambole come ha fatto il Team Ferrari con Montezemolo in primis!

    • MSC Crociere

      6 aprile 2014 at 22:06

      Anche il 1988 ando’ cosi’, io mi chiedo perche’ viene ricordato come uno dei migliori anni della formula1 moderna, il divario tra i primi due e “gli altri” era molto piu’ imbarazzante di quest’anno..

    • Alessandro87

      7 aprile 2014 at 00:33

      va beh ma se fosse la ferrari lì davanti a fare doppietta in solitaria Montezemolo andrebbe a lamentarsi che “questa non è formula1”?
      Credo proprio di no. E nemmeno lo farebbero i tifosi, ovviamente! Nei primi anni 2000 non mi sembra di ricordare nessun ferrarista lamentarsi della pallosità delle gare, giustamente, quando c’era un dominio del cavallino su tutti i fronti.
      O come ha giustamente detto @MSC crociere i duelli SENNA-PROST dei primi anni in mclaren, non sarà mica stata colpa di due dei più grandi piloti della storia, né tanto meno della squadra! Il demerito è sempre degli altri che non sono stati in grado di avere macchine all’altezza.
      Quest’anno Mercedes è stata solo più brava. come in passato lo sono stati altri costruttori. Anche a me, pur essendo tifoso di Hamilton, piacerebbe una F1 più combattuta, senza limiti di carburante che ci costringono a sentire frasi tipo “slow down, you need to save fuel”…

    • Ele (mclaren)

      7 aprile 2014 at 16:06

      sportività che salta fuori da tutti i pori vedo..qua la ruota gira..io la F1 l’ho guardata dalla prima all’ultima gara nei periodi in cui vinceva sempre Schumy, quando Vettel partiva in solitaria e vinceva easy, cosa dovevo dire..ah bravi avete già vinto alla 2a gara?
      Questa volta forse la Mercedes non è il tuo team e la cosa non ti sfagiola..pultroppo sono cose da accettare e da riconoscere è che gli altri team hanno lavorato peggio di loro se sono dietro..è una ruota che gira e tu ne fai una colpa quando non è la squadra che tifi..
      Ti puoi unire ai piagnistei di Montezemolo se vuoi..

  2. TheTabboz (tifoso Vettel, non RedBull)

    6 aprile 2014 at 20:39

    Molto molto bravi, onore a chi ha saputo costruire la macchina e il team migliore.
    Poi Rosberg con Stella Bruno è stato esilarante.

    • Ele (mclaren)

      7 aprile 2014 at 09:35

      mi sono vergognata io per lei…Rosberg voleva dire “Stella cosa dovevamo fare per dimostrare che non c’erano ordini di scuderia..non è abbastanza quello che hai visto?”

    • Dany_M

      7 aprile 2014 at 09:47

      Il momento migliore di tutto il WE.
      Bisogna proprio essere stupidi per fare una domanda del genere a Rosberg che già era incavolato per conto suo.
      Purtroppo sti giornalisti raccomandati non capiscono una mazza di corse.
      Rosberg forse ha risposto da maleducato, ma ha spiegato bene cosa significhi guidare con queste gomme. Ci ha provato e riprovato e alla fine aveva le posteriori che non gli davano più il grip di prima e ha dovuto mollare.

  3. Emanuele

    6 aprile 2014 at 20:42

    Giusto così gli ordini di scuderia non si devono dare a meno che i due piloti non esagerano e vanno a ledere gli interessi del team, anche per una questione di immagine farli lottare e far vincere il più veloce è giusto, quindi brave tutte le scuderie eccetto forse la ferrari che sembra l’unica a non volerlo capire, anche se credo che le cose stiano cambiando anche li, speriamo…

  4. Papayaman

    6 aprile 2014 at 20:51

    La maniera in cui ha risposto alla torda stella bruno è stata FANTASTICA.

    BRAVO NICO!

    • Davide

      6 aprile 2014 at 20:59

      Me lo sono perso, cosa ha detto?

      • Papayaman

        6 aprile 2014 at 21:55

        Stella Bruno ha chiesto se esistessero dei “fogliettini”, ai quali i piloti si dovessero attenere (lui ed Hamilton), in caso di duelli come quello di oggi.

        Rosberg, innervosito, ha risposto: “No, Stella, queste NON SONO DOMANDE CHE PUOI FARMI…”, spiegando che loro hanno semplicemente duellato, senza ordini di squadra di mezzo, ecc…

    • A75X tifoso Williams

      6 aprile 2014 at 21:52

      Com’è possibile che stella Bruno è a fare interviste a io piloti? Un inglese a dir poco scolastico, e tanta incompetenza nel leggere le situazioni di gara….. RAI cosa mi combini? Almeno suggerirgli e domande……

  5. Solo_e_Sempre_Rosso

    6 aprile 2014 at 21:01

    Ferrari sei Fantastica, continua così che ci superano : Force India, Williams,MClaren, Toro Rosso e Redbull!
    Complimenti a tutto il Team Ferrari per la scarsa competitività che sta dimostrando di avere.
    Domenicali quattrocchi ritirati che è meglio, mi assomiglia a puffo quattrocchi che è meglio … che è meglio ritirati sfigatone!

  6. Solo_e_Sempre_Rosso

    6 aprile 2014 at 21:02

    Scusa ho esagerato!

  7. MassimoMugello

    6 aprile 2014 at 21:32

    C’è poco da fare, ormai è lotta Rosberg Hamilton

    pero’ il congelamento dei motori è ingiusto

    peraltro fissato per il 28 febbraio , prima di inizare il mondiale!

    cosi’ si premia chi ha studiato di piu’ ma la formula 1 dura 1 stagione, non finisce in Australia

  8. kimi79raikkonen

    6 aprile 2014 at 21:33

    lol la fia hanno prestato i CHEATS alla mercedes ogni anno la fia danno i CHEATS a force india e vincono in doppietta, poi tra 2 anni tocca a williams e vincono a doppietta

  9. Augu

    6 aprile 2014 at 21:43

    Bravi a tutto il team Mercedes ed ovviamente ai piloti..bella risposta a chi nelle scorse stagioni ironizzava sulle prestazioni…mi sarebbe tanto piaciuto vedere Michael a cavalcare questa riscossa, ma questa e’ un’altra storia..

  10. Doesntmatter72

    6 aprile 2014 at 21:46

    Che strano, dopo la prima gara invocavi gli ordini di squadra quando tu è Lewis eravate 25 a 0 per te….ora che sono due gare che ti bastona, dici che non vuoi ordini da muretto.

    Faccia da bravo ragazzo e figlio di buona donna….senza offesa!

  11. Ele (mclaren)

    7 aprile 2014 at 09:38

    In Malesia non si è capito come mai era rimasto così indietro a Lewis…in Bahrain con le gomme meno prestazionali Lewis è riuscito a tenerti dietro…ma comunque una bellissima battaglia..

    Adesso iniziano i piagnisteri degli altri team…Montezuma era a dir poco arrabbiato..

    • Dany_M

      7 aprile 2014 at 09:56

      Beh ieri ha perso la corsa alla partenza, ma non si può fargliene una colpa.
      Aveva il passo per lottare con Lewis e l’ha fatto. Lewis ci ha messo del suo nei duelli, chiudendolo anche in maniera dura.
      A decidere la corsa sono state le gomme. Era palese che chi restava fuori 1 giro in più perdeva tempo. Nico ha accusato un forte distacco con un solo giro in più. Poi gli hanno cambiato la strategia montando le medie e si è visto che la differenza prestazionale tra le due gomme era davvero bassa.
      Infine, con la Safety Car in pista, erano entrambi su gomma nuova anche se a mescole invertite.
      Il mio personalissimo parere è che forse una piccola parte del vantaggio delle morbide si è persa con tutti quei giri dietro alla safety car, e alla fine Nico non aveva più il grip per l’attacco decisivo.
      Possibile che ancora non abbiano tolto sta stupidata dei doppiati che possono superare tutti gli altri? almeno 3 giri si sono persi per sto motivo. Con 3 giri di corsa in più poteva succedere di tutto anche dietro!

  12. Stonami77

    7 aprile 2014 at 09:52

    Personalmente Nico mi è sempre piaciuto perchè lo reputo un pilota di talento, una persona che ha fatto gavetta ed è migliorato anno dopo anno con duro lavoro, non dimentichiamoci che ha avuto Shumy come compagno di squadra e ora Lewis che sono entrambi dei supercampioni..ma lui è smpre li alle calcagne e spesso anche davanti..ieri si è fatto fegarare in partenza..poi Nico ha avuto la sua dalla parte con la SC e le sofe ma avrebbe dovuto essere più scaltro e attaccarti con un unico preciso fendente…ma Hamilton ha dimostrato che sarà una lotta dura ..

  13. NickTheQuick

    7 aprile 2014 at 10:53

    Meno male che la Mercedes ha 2 piloti con le p…. due grandi professionisti, almeno loro ci daranno spettacolo 30 secondi davanti a tutti 😉

    • Ele (mclaren)

      7 aprile 2014 at 16:10

      più che altro hanno dimostrato che si può non dare gli ordini di squadra e portare due vetture all’arrivo..l’anno scorso la figura in Malesia della Mercedes non è stata delle migliori..quelle le lasciamo fare ad altri team specializzati 😉

  14. Controaltare

    7 aprile 2014 at 13:35

    Il leale duello tra Nico e Lewis dimostra che se i due compagni di squadra sono abbastanza intelligenti da non buttarsi fuori a vicenda, gli ordini di scuderia sono un’autentica cazzata antisportiva (la Ferrari peraltro è stata per anni campione di questa infame politica, speriamo si ravveda almeno quest’anno…)

    • Ele (mclaren)

      7 aprile 2014 at 16:31

      concordo..è una cosa che non piace neanche a me..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Coronavirus, Ferrari dona ambulanza all’AUSL Modena

"Siamo uniti nella lotta contro questa pandemia con l'intera comunità medica”, si legge nel tweet pubblicato da Maranello
La Ferrari, attraverso i propri canali social, ha ufficializzato la donazione di un’ambulanza all’azienda sanitaria locale di Modena. Un bellissimo
News F1

F1 | Mercedes, sviluppato respiratore per i malati di Covid-19

La macchina, denominata Continuous Positive Airway Pressure, è stata sviluppata insieme agli ingegneri meccanici dell'Università di Londra e ai medici del College Hospital
Un apparecchio respiratorio, che permette ai pazienti affetti da coronavirus di uscire dalla terapia intensiva, è stato ideato dagli ingegneri