Renault, Bruno Senna: “A Suzuka sarà un’ altra storia”

Renault, Bruno Senna: “A Suzuka sarà un’ altra storia”

Il pilota brasiliano della Renault è fiducioso circa le prestazione della R31 a Suzuka dopo il deludente weekend a Singapore.

Qual è il tuo verdetto sul fine settimana che hai avuto a Singapore?

Bruno Senna: Per me personalmente è stato un bel week-end positivo. In questa ultima fase della mia curva di apprendimento, sono riuscito a fare meno errori il che è positivo. Ho avuto un programma molto pieno di lavoro con gli ingegneri, e il lavoro che sto facendo con loro va sempre meglio. Nonostante il circuito di Marina Bay non sia stata una pista adatta alla R31, sono stato in grado di notare un miglioramento nel rapporto con la macchina, e sento che c’è una direzione visibile nella quale stiamo andando. Sto diventando sempre più parte del team e con la macchina, che questo mi dà conforto mentre guardo avanti alla prossima gara.

Dopo aver completato tre gare, non ti senti ora alla pari con gli altri piloti?

Bruno Senna: Non ancora. Indubbiamente gli altri piloti hanno ancora piu’ esperienza di me, perché hanno portato a termine più gare. Finora, ho guidato su tre circuiti molto diversi e in condizioni molto diverse, Suzuka sarà un’altra delle gare tradizionali in cui ho un’esperienza limitata. Sto imparando e cerco di recuperare posizioni in griglia, ma gli altri hanno una notevole esperienza rispetto a me, e una maggiore conoscenza circa le gomme.

Il Gran Premio del Giappone – Suzuka è uno dei tuoi circuiti preferiti …

Bruno Senna: Si è vero, è uno dei miei preferiti. Il mix di curve veloci e medie rende la rendono una pista molto stimolante. E’ uno dei circuiti classici che è cambiato molto poco. Non vedo l’ora di guidare lì, e sono sicuro che posso mettere il mio nome nella top ten.

E’ un circuito che dovrebbe adattarsi meglio alla vettura rispetto a Singapore?

Bruno Senna: Sì, sono convinto che sarà così. Il layout a bassa velocità di Singapore lo ha reso il peggior circuito per noi in termini di prestazioni. Con gli aggiornamenti che abbiamo programmato per Suzuka dovremmo essere forti, e spero saremo in grado di portare entrambe le vetture in zona punti ancora una volta – è lì che noi dobbiamo essere.

Stiamo entrando nella fase finale della stagione – che cosa ti aspetti?

Bruno Senna: Il mio obiettivo principale è quello di aggiungere altri punti al mio palmares. Se possiamo ancora aggiungere qualcosa alla vettura un po’ qua e là, ovviamente sarà di aiuto. Abbiamo bisogno di stare al passo delle squadre dietro di noi, in particolare la Force India. Se riusciamo a chiudere il gap dalla Mercedes GP al quarto posto, sarebbe una vera spinta per la squadra ma soprattutto dobbiamo conservare il quinto posto e tenere a bada i nostri rivali.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

28 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati