Raikkonen pilota pagante in NASCAR

Raikkonen pilota pagante in NASCAR

Kimi Raikkonen secondo indiscrezioni pagherà 100.000 dollari a gara per avviare la sua carriera in America nella categoria NASCAR.

Secondo il giornale canadese Rue Frontenac il pilota e team manager Kyle Busch “non ha mai incontrato Kimi Raikkonen” ma “gli garantirà uno dei suoi eccellenti truck in cambio di un assegno da 100.000 dollari ad ogni gara”.

Dopo la notizia che Raikkonen correrà sia nei rally che in NASCAR nel 2011, si è appreso che il finlandese correrà con Kyle Busch nella Truck Series a Charlotte il mese prossimo.

Secondo il giornale Rue Frontecan, Raikkonen ha intenzione “di correre alcune gare in truck per alzare l’interesse e mettere insieme un budget per correre in Nationwide e forse in Sprint Cup”.

Il suo contratto con Busch includerebbe tre o cinque gare.

“Raikkonen ha cercato un posto in diversi team e abbiamo avuto la meglio” ha dichiarato Busch. Raikkonen ha testato il truck lunedì a Gresham.

Raikkonen pilota pagante in NASCAR
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

29 commenti
  1. Summit

    6 aprile 2011 at 00:37

    @ Poeta
    __
    “L’umbriacone” in qualifica prendeva mediamente 4 decimi da uno come Massa e che quindi in Australia non si sarebbe qualificato nemmeno per la Q2, …. figuriamoci per la Q3

    “Lu mbriacò” è stato (elegantemente) cacciato a pedate in k***, perchè tutti si aspettavano che il sostituto di Soccmacher fosse quantomeno più veloce di uno come Massa.

    P.S. se “Lu mbriacò” valeva qualcosa, diciamo che almeno un Team gli avrebbe dato almeno un’opportunità di correre, ma guarda caso nessuno gli ha dato credito,
    nemmeno chi attualmente lo sposorizza (RedBull), infatti quest’ultima lo ha relegato a marcire nel Rally ….. giusto per generare un po’ di odience in quello Sport,
    dove purtroppo anche Lì ha dimostrato di essere l’inequivocabile flop sopravvalutato,
    pensa che non gli è bastato nemmeno avere la migliore macchina da Rally.

    Adesso gli tocca pagarsi anche per correre in Nascar, pensa tè che “ciofeca” di pilota.
    FINO A CHE ALONSO SARA’ UNA SPANNA SUPERIORE AL PROPRIO COMPAGNO ……..,
    A MARANELLO NEMMENO SI SOGNERANNO DI METTERLO IN DISCUSSIONE,
    STANNE CERTO

    ___

    2007-8 = miracoli dovuti alla stabilità del regolamento e soprattutto al progetto vincente che la Ferrari si portava dietro.

    ___

    Adesso è chiaro a tutti salvo agli incompetenti che la questione regolamenti è totalmente cambiata, dicasi cicli impossibili e quant’altro……,
    ma francamente sotto il profilo emozionale (del vero cultore di F1) oggi anche arrivare III vale per 10 campionati come quelli visti nel 2007 e 2008.

  2. Federico Barone

    6 aprile 2011 at 08:58

    @ Summit:

    l’umbriacone ha colto la prima mela, Massa invece è troppo piccolo, non riesce ad arrivare al ramoscello, nemmeno se glielo abbassano…

    Sei ingeneroso con Räikkönen, uno dei piloti più veloci degli ultimi anni e sicuramente il più sportivo.

  3. Kimi F1

    6 aprile 2011 at 09:13

    @ Keisuke Honda

    Scusa ma come fai a definire Kimi un perdente?? Non c’è scritto che pagherà per tutta la carriera in Nascar ma solo in un paio di gare per avviare la sua carriera e poi con tutto il rispetto se definisci Kimi un perdente non capisci molto di F1 si può dire quello che volete su di lui che che non era costante non parlava ecc. ma aveva un talento come pochi che la Ferrari ha saputo abilmente rovinare

  4. POETA

    6 aprile 2011 at 10:15

    @Summit

    Ecco io ti dico: lo rimpiangeranno in Ferrari,
    Alonso è un viziato antisportivo senza alcun pari!

    Mai Kimi pronunciò: -ciò è ridicolo!-
    Alonso sopravvalutato, a Maranello pericolo!

    Pretende che il compagno sia sempre dietro,
    la convivenza con lui: fragil come vetro!

    Troppo facil dire: fammi passare son più veloce!
    Petrov il sovietico fu persin più feroce!!!

  5. Keisuke Honda

    6 aprile 2011 at 10:59

    @ kimi f1. dai su,intuisco dal tuo nickname il tuo tifo per lui,perà c è da dire che questo in 8 anni di f1 ha vinto un mondiale solo(in maniera fortunosa), è stato cacciato,nella ptima stagione di WRC non ha fatto granchè,ora si è fatto un team privato in WRC per contiunuare a correre e adesso paga per andare in Nascar!?. E’ stato un buon pilota,ma il talento non fa parte di lui e, ripeto, a 31 anni se hai voglia e talento non paghi 100 000 dollari per correre. Quindi è un perdente

  6. POETA

    6 aprile 2011 at 11:26

    Alonso ha due mondiali in undici anni,
    è sulla strada buona per esser perdente!
    Allora Lauda e Prost fecer solo danni,
    chi è ordunque il pilota vincente?

  7. Keisuke Honda

    6 aprile 2011 at 12:22

    @ Poeta: si vabbè continua a fare ste rime e a non essere obiettivo. Infatti non è un perdente perchè ha vinto un solo mondiale se leggi il resto è intuibile,ma siccome avete i paraocchi non sapete andare oltre…e fate le rime puahahhaa

  8. LucaR

    6 aprile 2011 at 15:00

    @summit

    4 decimi in qualifica da Massa? E quando? Nel 2007 il confronto fu equilibrato, così come nel 2009…quindi non sparare tante idiozie.

    E poi i miracoli lasciali a casa…se la ferrari ha cannato macchina non è certo colpa di kimi! Hai perso un’occasione per tacere.

  9. r.strauss

    6 aprile 2011 at 17:25

    frose non tutti sapete che oggi il campionato
    Indy si divide tra ovali e circuiti tradizionali praticamente al 50% …
    gli americani hanno capito che avere in un anno 18 ovali e 2 stradali era noioso, hanno cambiato
    e da qualche anno hanno aumentato gli stradali.

    La F1 invece se nè frega della noia che assale
    lo spettatore e continua come sempre.

    NEglia states i piloti non paganti o senza sponsor sono pochi e per lo è consuetudine.

    Se Kimi vuole fare la Nascar che faccia … almeno lui ha il coraggio di cambiare e provare nuove strade … e chi lo sa cosa farà in
    questa serie p se è solamente un trampolino
    per la Indy ?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati