Raikkonen non si pone limiti: “La Lotus può migliorare”

Il pilota finlandese è ottimista al pensiero della prossima stagione

Raikkonen non si pone limiti: “La Lotus può migliorare”

Sono previsioni all’insegna dell’ottimismo quelle di Kimi Raikkonen in vista del 2013. Secondo il pilota finlandese, la Lotus il prossimo anno può essere ancora più forte.

Per Kimi la stagione è stata sicuramente positiva: dopo due anni di assenza Iceman è tornato conquistando sette podi, mettendo il suo sigillo sul Gran Premio di Abu Dhabi e concludendo terzo il campionato.

Raikkonen, però, non si accontenta e pensa a continui miglioramenti per il prossimo anno. “Credo che sicuramente sia più facile di quanto non lo era all’inizio di quest’anno e dovrebbe essere più facile anche nella prossima stagione”, ha affermato.

“Abbiamo conquistato un sacco di punti, ma sappiamo che se avessimo iniziato l’anno diversamente, allora probabilmente ci sarebbe stata ancora lotta in campionato – ha proseguito -. L’anno prossimo conoscerò già la squadra, dunque dovrà essere più semplice per noi”.

Raikkonen si considera tutto sommato contento della stagione appena conclusa, ma ha anche ammesso di aver nutrito qualche dubbio agli inizi in occasione del suo ritorno. Sarebbe stato in grado di spingere fino in fondo la monoposto? “Forse era questa la mia più grande domanda: se avessi potuto spingere tanto al limite come prima, con un nuovo team e gomme nuove e come le cose fossero cambiate”, ha spiegato.

“Dal momento che ho effettuato il primo test, però, mi sono sentito a mio agio e non sono mai stato preoccupato delle gare”, ha concluso.

Lorenza Teti

Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

13 commenti
  1. Dariok

    4 Dicembre 2012 at 18:19

    quanto mi manca Kimi in rosso…

  2. Gyro

    4 Dicembre 2012 at 18:27

    Intanto Renault si mostra in tutta la sua sportività, con i suoi cartelloni:

    http://wooper.forumfree.it/?t=64160949#entry520865077

    • Denis

      4 Dicembre 2012 at 19:55

      pazzesco! di pessimo gusto!
      Come sono caduti in basso..anche perchè la Renault ha vinto grazie alla redbull e non alla loro scuderia. La quale ha fatto una stagione sulla sufficienza. patetici.

      • Strige

        4 Dicembre 2012 at 20:54

        che poi ha vinto la red bull con l’INFINITY e non con i motori renault.

        comunque, pessimo gusto.

      • mario

        6 Dicembre 2012 at 14:28

        La loro scuderia?Perche’ la Renault ha un team?Non l’avevano venduto a fine 2010?

    • Dariok

      4 Dicembre 2012 at 21:37

      che tamarri! la chiamano pubblicità?

    • Ele (mclaren)

      5 Dicembre 2012 at 10:57

      davvero una pessima idea pubblicitaria…hanno ottenuto l’effetto “basta che se ne parli”..e comunque senza Newey la Renault non avrebbe vinto nulla…

    • Cris

      5 Dicembre 2012 at 15:51

      come se fosse per merito del loro “meraviglioso” motore che la Red Bull ha vinto… a me risulta che il motore Ferrari quest’anno non s’è mai rotto… il loro invece… ehm… mi ricordo vagamente qualcosa… uhm… tipo… alternatore???

  3. Daytona

    5 Dicembre 2012 at 07:58

    Poveracci.Il “red” di Ferrari ha fatto un + 38% di fatturato sui mercati mondiali,(italia ovviamente esclusa causa governi incapaci e incompetenti che hanno distrutto il mercato auto,specialmente quelle di lusso)
    Loro con le loro inguardabili macchinette sono alla canna del gas,e non potrebbe essere altrimenti vista la qualità dei loro modelli!

    • tatanka

      5 Dicembre 2012 at 21:55

      Si +38%, ma il fatturato della Ferrari è ridicolo rispetto a quello della Renault.

      Prova a confrontare la Fiat con la Renault e poi mi dici chi fà i modelli di scarsa qualità.

      • Daytona

        6 Dicembre 2012 at 19:38

        Hai ragione,ma se confronti l’utile netto e i ricavi questi non sono più così ridicoli.

    • mario

      6 Dicembre 2012 at 14:33

      Questi commenti sul fatturato superiore o inferiore in un blog simile fanno esclusivamente ridere.La Toyota era il primo produttore per fatturato eppure nelle corse prendeva legnate epocali.Non siamo in economia o alla scuola di design.La Ferrari e’ la miglior produttrice(a mio parere)di vetture super sportive.Nelle corse pero’,negli anni le ha prese da chi veniva con supponenza chiamato magliaio…e poi da chi viene chiamato bibitaro..questi sono dati di fatto.

      • Daytona

        6 Dicembre 2012 at 19:41

        Se i bilanci ti fanno ridere prova allora a confrontare i palmares..
        Quando i bibitari avranno vinto quello che ha vinto Ferrari allora potranno parlare,ammesso e non concesso che resistano e esistano ancora a lungo!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati