Räikkönen, “Niente più contratti a lunga scadenza”

Il finnico ha anche ribadito il suo amore per la Lotus

Räikkönen, “Niente più contratti a lunga scadenza”

Kimi Räikkönen non vuole più firmare contratti a lungo termine come era stato quello che lo legò alla McLaren dal 2002 al 2006. E’ il messaggio lanciato oggi ad Abu Dhabi da Iceman in occasione del solito incontro del giovedì con la stampa.

“Sono contento di affrontare le cose anno per anno stando a guardare gli sviluppi, mi rende la vita più facile e non vedo alcuna ragione per cui dovrei pretendere accordi più duraturi” – sono state le sue parole – “Se dovessi aver voglia di andare via e fare qualcos’altro non ci sarebbero problemi e tutto sarebbe meno complicato. Comunque per il momento mi trovo molto bene in Lotus, qui la gente è appassionata e si disinteressa delle questioni politiche a differenza di altre scuderie. Credo che il non rappresentare un grande costruttore possa essere un vantaggio…”.

 

Chiara Rainis

 

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. Cris

    1 Novembre 2012 at 16:57

    “qui la gente è appassionata e si disinteressa delle questioni politiche a differenza di altre scuderie”… chiarissima frecciatina al nostro Amatissimo Montezuma

  2. cri68

    1 Novembre 2012 at 16:59

    Grande Kimi, al solito senza peli sulla lingua. Sempre un grande.

  3. mario

    1 Novembre 2012 at 18:17

    Non fa una grinza cio’ che dice Iceman.Ha dimostrato di essere come(anzi meglio)quando lascio’ la F1 a fine 2009,quindi di sicuro se fosse libero piu di un team andrebbe a chiedere i suoi servigi.E lui potrebbe scegliere quella che ritiene l’opzione migliore..tanto anche se hai un contratto su piu anni se vogliono,ti mandano via comunque.Si va bene ti devono comunque indennizzare ma non penso che Kimi abbia problemi economici.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Gran Premi

F1 | GP Abu Dhabi: l’analisi della gara

Hamilton conclude la stagione con un Grand Chelem, ma sono molti gli argomenti che hanno tenuto banco ad Abu Dhabi
La stagione 2019 di Formula 1 si conclude esattamente come era iniziata, con una Mercedes davanti a tutti. Sotto i