F1 | Racing Point, Stroll sul circuito del Bahrain: “Curva 10 è la più difficile”

Dopo un weekend a due facce in Turchia, il canadese cerca il riscatto

F1 | Racing Point, Stroll sul circuito del Bahrain: “Curva 10 è la più difficile”

Il Gran Premio della Turchia ha lasciato l’amaro in bocca a Lance Stroll perché, dopo la fantastica pole conquistata al sabato, il canadese non era riuscito a ripetersi il giorno seguente, vedendosi sprofondare in classifica al limite della zona punti. Una grossa delusione, considerando che aveva passato in testa davanti a tutti oltre metà gara, prima che un problema all’ala anteriore e le difficoltà nella gestione delle temperature degli pneumatici lo avessero costretto a posare le armi, perdendo numerose posizioni ed un buon piazzamento che, per quanto aveva mostrato fino a quel momento, avrebbe meritato.

L’opportunità per rifarsi, tuttavia, arriverà già durante questo fine settimana, perché la Formula 1 andrà in Bahrain per la terzultima prova stagionale sulla pista di Sakhir. Un circuito che i piloti conoscono bene, essendo in calendario ormai da diversi anni: “Il rapido cambio di direzione in curva 5 e 6 è davvero divertente e ad alta velocità, ma le curve più difficili arrivano dopo curva 9, è davvero semplice bloccare l’anteriore sinistra e ciò può avere grossi effetti sulla tua corsa. Come sempre, curva 1 sarà un buon punto per tentare i sorpassi”, ha commentato Stroll spiegando i punti più complicati della pista.

Dopo la gara che andrà in scena questo weekend, tuttavia, la Formula 1 rimarrà in Bahrain per una seconda gara sulla mdesima pista, ma con un layout diverso: “Sicuramente non ci sono molti circuiti con solo 11 curve. Il layour suggerisce che sarà molto ravvicinato in qualifica con tempi molto simili. Questo potrebbe cambiare l’ordine della griglia e regalare tante battaglie alla domenica”, ha spiegato il canadese.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati