Pirelli alla ricerca di una monoposto di Formula 1 piu’ aggiornata

Pirelli alla ricerca di una monoposto di Formula 1 piu’ aggiornata

Lo sviluppo da parte di Pirelli sulle sue gomme per la stagione 2013 di Formula 1 procede anche se attualmente il fornitore italiano non ha una macchina di prova idonea.

L’azienda italiana è in trattative con le squadre per avere una macchina piu’ adatta per il suo programma di test rispetto alla Toyota TF109 del 2009 usata in precedenza. Ma il direttore sportivo di Pirelli, Paul Hembery, sostiene che le squadre sono riluttanti a correre il rischio che qualsiasi squadra possa guadagnare un vantaggio se una sua vettura 2011 venisse utilizzata per i test.

E questo nonostante tutti i dati vengano condivisi apertamente tra le squadre e Pirelli.

“Continuare ad utilizzare la Toyota del 2009 non è una proposta realistica”, ha detto Hembery ad Autosport. “Non abbiamo ancora ricevuto quello che noi pensiamo sia una scelta adatta.”

“Vorremmo una F1 del 2011 da qualcuno, ma in realtà non importa da chi. Vogliamo fare i nostri test con precisione. Comprendiamo il punto di vista delle squadre che non vogliono dare un vantaggio a nessuno, ma ad un certo punto dovremo prendere la nostra decisione.”

Le discussioni con i team sono in corso e Pirelli è pronta ad arrivare ad una soluzione consensuale. Ma Hembery ha ammesso che è possibile che la società potrebbe decidere di fare un accordo con un singolo team direttamente per avere una vettura accettabile.

“E ‘tutto possibile, sì”, ha detto Hembery alla domanda se Pirelli potrebbe comprare una macchina da una squadra. “Non siamo interessati ad assistere una squadra in particolare ma dobbiamo fare il nostro lavoro. Abbiamo alcune idee interessanti per il 2013, ma abbiamo bisogno di fare un lavoro su di esse.”

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

23 commenti
  1. strige

    20 Gennaio 2012 at 13:27

    Consiglio la marussia 2011 o persino la 2012 :p

    è una battuta, non linciatemi.

  2. emagp

    20 Gennaio 2012 at 13:40

    Dallara

  3. Franz Iacobelli

    20 Gennaio 2012 at 13:52

    Io invece chiedo dalla Pirelli delle gomme meno di M***a, che non si distruggano dopo 2 giri costringendo i piloti a continui rientri ai box! non a caso è stata una cosa voluta da Mr.E, e che ovviamente ha solo peggiorato le cose!
    Come si fa poi a dire che si risparmia se con delle gomme così, bisogna produrne molte di +!

    • Samuele

      20 Gennaio 2012 at 19:13

      Sul risparmio.. con tutti quei gp (quindi spostamenti, costruzione e manutenzione di impianti, illuminazione notturna), tutte quelle gomme morbide cambiate dopo 10giri, quei simulatori sofisticati..
      siamo daccordo.

  4. lapo

    20 Gennaio 2012 at 14:26

    test collettivi..che ideona ehem !?!!così la pirelli non deve andare a cercarsi le auto….
    ma fare i test sembra strano in questo sport….

  5. Pippo

    20 Gennaio 2012 at 14:48

    E la Pirelli deve spendere ulteriori soldi per comprare una F1 per i test. Perchè non aumentano i test invernali? così ne traggono beneficio tutti i team che evitando esperimenti nel buio e soldi spesi inutilmente e la pirelli stessa testa direttamente le gomme senza favorire nessuno.

    • Luca M

      20 Gennaio 2012 at 15:49

      Nei test di Febbraio bisogna ovviamente provare le gomme della stagione di quell’anno, mica quelle della stagione successiva, altrimenti nessuno sa quali gomme aspettarsi.

  6. sc

    20 Gennaio 2012 at 16:06

    Perchè non si prendono la vecchia hrt, o la marussia, almeno aiutano economicamente questi team e non daranno loro certo un vantggio abissale..

    • MAAXXX (tifoso Ferrari moderato)

      20 Gennaio 2012 at 17:21

      emh.. stanno cercando una vettura recente, non dei ce..i anteguerra…

      • strige

        20 Gennaio 2012 at 18:35

        e il rispetto per il lavoro altrui dove è andato a finire?

      • MAAXXX (tifoso Ferrari moderato)

        22 Gennaio 2012 at 05:46

        suvvia un pò di sarcasmo dai, non dovete prendere tutto così seriamente..

        tra l’altro non ho nemmeno detto una cosa fuori dal mondo.. vetture più lente di 4/5 secondi al giro si possono veramente considerare F1?

  7. umberto(tifoso ferrari)

    20 Gennaio 2012 at 16:53

    e farli con una formula 1 del 2010 non si può magari si può estrarre a sorte la scuderia.forse ho detto un cavolata mache cosa se ne pensate?

    • vettelthebest

      20 Gennaio 2012 at 17:18

      Non trovo malvagia l’idea…integrata con ciò che ha scritto @Giovanni (inserimento di KERS e DRS) la trovo simpatica. 😉

  8. Giovanni

    20 Gennaio 2012 at 17:15

    Siceramente quello che li serve è il kers e il DRS basta inserirgli quelle cose e stanno apposto.

  9. vettelthebest

    20 Gennaio 2012 at 17:15

    La Red Bull RB6 potrebbe andar bene? 😀

  10. umberto(tifoso ferrari)

    20 Gennaio 2012 at 17:36

    simpaticone!

  11. Originalibero

    20 Gennaio 2012 at 18:06

    C’è la Toyota TF110 che non ha mai girato..è pronta e assemblata….!!

    • massj

      20 Gennaio 2012 at 19:28

      la TF110 essendo dotata di doppio diffusore non è per niente in linea con le vetture 2011.

      Io penso che una macchina di metà schieramento come la Sauber o la Toro Rosso potrebbe mettere d’accordo tutti.

  12. Federico Barone

    20 Gennaio 2012 at 20:06

    Aboliamo il monopolio delle gomme.

    • strige

      21 Gennaio 2012 at 12:11

      concordo, io sono per il quadripolio. forse sono estremo, ma secondo me le prime quattro scuderie devono avere gomme differenti. E ogni casa di pneumatici deve avere per forza 4 scuderie, una di fascia top, una di fascia alta, una di fascia media e una di fascia bassa (ovviamente basandosi sulla classifica dell’anno precedente.)

  13. luca

    20 Gennaio 2012 at 23:34

    Devono usare l’HRT, troppo scarsa a livello aereodinamico, per cui farebbero gomme con tantissima aderenza per compensare il carico nullo e vedremmo dei tempi sul giro incredibili.

  14. Marco

    21 Gennaio 2012 at 15:47

    Se si iniziassero a fare i test a metà Gennaio come accadeva fino al 2008 questi problemi non ci sarebbero. Si potrebbero fare test a Sepang e Bahrain oltre che in piste come Valencia e Jerez (Che per altro non sono nemmeno in calendario e non capisco il senso di farci i test).

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati