Pioggia a Singapore: Piloti preoccupati per la visuale

Pioggia a Singapore: Piloti preoccupati per la visuale

Vigilia bagnata per il circuito di Marina Bay a Singapore, i piloti sono sbarcati nella giornata di martedì e sono stati accolti da due giorni di temporali. La prospettiva di un weekend bagnato preoccupa molto i piloti che hanno paura dei riflessi che le luci artificiali potrebbero avere sulla pista bagnata e sulle gocce di pioggia.

Il pilota più esperto del circus, Rubens Barrichello: “Non ho mai guidato sotto la pioggia di notte. Non so proprio cosa dire in proposito. Non ci resta che aspettare e vedere”.

Jackie Stewart è a Singapore da diversi giorni, il tre volte campione del mondo ha detto: “Due giorni fa la pioggia è stata così intensa che dei fiumi di acqua hanno allagato la pista. Sarebbe stato impossibile guidare. Con la luce del giorno si può riuscire a vedere la pista ma di notte è impossibile. Tranne la pista tutto il resto è buio, la visione periferica dei piloti subirà un calo importante”.

Vettel sembra non preoccuparsi delle condizioni meteo, aspetta di verificare personalmente la pista prima di esprimersi mentre Rosberg si dice abbastanza preoccupato per le condizioni climatiche, spera in una gara asciutta ma ammette che una ipotetica gara bagnata sarebbe molto interessante da seguire.

Roberto Ferrari

Pioggia a Singapore: Piloti preoccupati per la visuale
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

6 commenti
  1. puffo brontolone

    23 settembre 2010 at 18:30

    spero che piova
    La gara non avrà inizio per questioni di sicurezza
    E tutti gli organizzatori se lo prendono nel foro
    Ridateci dei circuiti seri…..così va bene solo a bernie con questi circuiti cretini

  2. puffo brontolone

    23 settembre 2010 at 18:36

    e poi che cavolo vuol dire fare una gara di notte…per non farci svegliare al mattino presto a noi appassionati
    I veri appassionati si fanno anche la notte in piedi pur di vedere delle gare serie
    Forza TORO ROSSO

  3. Motore Asincrono Trifase

    23 settembre 2010 at 19:06

    sempre megliko del solito trenino di macchine

  4. D-Lord

    23 settembre 2010 at 20:26

    concordo col puffo: meglio Suzuka alle 4 di mattina dopo essere andati a letto alle 3 che Singapore alle 14!

  5. ridas22

    23 settembre 2010 at 22:42

    Si, come Abu Dhabi lo scorso anno: l’unica cosa spettacolare e particolare erano il tramonto e il crepuscolo…

  6. Max

    24 settembre 2010 at 09:21

    Parole sante!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Alexander Albon ha chiaro il suo futuro

"Ho quattro giorni di test a Barcellona e non ho mai guidato una macchina di Formula 1. Ma voglio arrivare preparato a Melbourne"
Alexander Albon, pilota della Toro Rosso, ha confessato di affrontare la stagione del suo debutto in Formula 1 con l’obiettivo