Niki Lauda e David Coulthard difendono gli ordini di scuderia della Red Bull

Niki Lauda e David Coulthard difendono gli ordini di scuderia della Red Bull

Gli ex-piloti di F1 Niki Lauda e David Coulthard hanno difeso l’uso degli ordini di scuderia da parte della Red Bull a Silverstone.

Mark Webber era apertamente infelice di questi ordini, tanto da arrivare ad ignorarli, rifiutandosi di stare dietro a Sebastian Vettel durante gli ultimi giri del Gran Premio d’Inghilterra.

Malgrado gli ordini siano legali da quando Jean Todt è alla FIA in qualità di presidente, l’episodio di domenica ha riaperto un vecchio dibattito.

Niki Lauda ha replicato: “Non era per niente sbagliato tutto questo” ha detto l’austriaco a motorsport-magazin.com. “Capisco perfettamente Horner che ha dovuto richiedere questo alla radio, perché era preoccupato delle sue due monoposto. Per me va bene”.

David Coulthard, ex-pilota di F1 e oggi consulente del team Red Bull, concorda con Lauda, anche se capisce che ci possa essere del dissenso.

“Non puoi aspettarti che i team, con dei contratti con gli sponsor milionari rischino di buttare al vento punti preziosi a quel punto della gara”.

Questo gesto di Webber potrebbe però influenzare le sue negoziazioni per un nuovo contratto con la Red Bull. Coulthard rimane tranquillo a questo proposito e dubita anzi che questa reazione possa compromettere un eventuale rinnovo:

Dietrich Mateschitz vuole un combattente, vuole due ragazzi che lottino per le vittorie. Non vuole fighette”.

Alessandra Leoni

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

46 commenti
  1. Enrico

    12 Luglio 2011 at 15:13

    E POI DICONO LA FERRARI! Horner si deve sciacquare la bocca prima di nominare la rossa!

    • Beppe (tifoso RedBull)

      13 Luglio 2011 at 10:55

      Infatti è stato proprio Montezemolo a voler fortemente reintrodurre la regola del gioco di squadra.
      Il team austro-inglese non ha fatto altro che applicare la regola voluta dalla Ferrari.

      Beppe

      • Peppe

        13 Luglio 2011 at 11:23

        Anche se legali è stata comunque una brutta botta di palese IPOCRISIA per i moralizzatori della red bull…bravi, bravi

    • Alectoris82

      14 Luglio 2011 at 09:38

      Lauda è il più grande paraculo ipocrita che la F1 abbia mai visto.

  2. Uenj87

    12 Luglio 2011 at 15:14

    Detto da uno che a Spa 98 fu mandato in pista per eliminare il rivale del suo compagno di squadra..

    • riccardo

      12 Luglio 2011 at 22:52

      rigurdatevi bene il video dell’incidente schumy-coulthard, in prossimità della curva david, doppiato) rallenta, chiunque lo avrebbe sfilato all’interno, schumy No; sotto l’acqua lo punta per fargli una staccatona in prossimità della curva. Il risultato poi è davanti agli occhi di tutti…

      • Uenj87

        13 Luglio 2011 at 15:09

        Dal video effettivamente sembra che la colpa sia di schumi..In realtà dopo anni David ha confessato che nel 1998 frenò e alzò un nuvolone d’acqua(cosa che nn si dovrebbe fare,ha dichiarato!)tale da impedire la vista a Schumacher; proprio per questo motivo il tedesco si è allargato verso l’esterno causando il famoso botto..Sono parole di David.

    • Beppe (tifoso RedBull)

      13 Luglio 2011 at 11:00

      Ma che diavolo c’entra con l’articolo.

      Beppe

  3. Ingenuo (tifoso Ferrari)

    12 Luglio 2011 at 15:15

    In effetti ora sono legali perché non dovrebbero smettere di farli di nascosto?

    • naico

      12 Luglio 2011 at 15:25

      ma non mi sembra li abbian fatti di nascosto. horner ha esplicitamente detto di mantere la distanza

      • Ingenuo (tifoso Ferrari)

        12 Luglio 2011 at 15:39

        Infatti… mi stavo domandando perché dovrebbero continuare a farli di nascosto, anziché come è successo che finalmente sono venuti allo scoperto dimostrandosi secondo molti se non tutti degli ipocriti. Quando quest’anno oramai non importa più… mentre l’hanno scorso si sono scagliati contro la Ferrari in Germania dimostrandosi allora dei veri S T O N I F I L I D I P A P A perché avevano fatto lo stessa cosa in Turchia…

  4. Riccardo

    12 Luglio 2011 at 15:19

    Io non capisco più il comportamento di Lauda…l’anno scorso fu il primo a criticare duramente la Ferrari per l’ordine di scuderia, lodando la Red Bull per il suo “Gioca pulito”…e adesso invece va tutto bene…credo proprio che sia un loro tifoso a questo punto…contando anche la nazionalità austriaca….

    • D-Lord

      12 Luglio 2011 at 15:26

      viva la coerenza! Lauda non sa neanche cosa sia…

    • Ingenuo (tifoso Ferrari)

      12 Luglio 2011 at 15:41

      Ma più che altro viva i soldi Red Bull o il semplice fatto che è una squadra austriaca ed il tifo è cieco.

    • MikeCTF (tifoso Ferrari)

      12 Luglio 2011 at 17:48

      ma cosa ci si può aspettare da Lauda?!?! Ovvio che si sarebbe schierato a favore della RB. Sto pagliaccio, un altro che dovrebbe capire quando starsene zitto!

  5. Originalibero

    12 Luglio 2011 at 15:31

    Briatore suggerisce i giochi di squadra e butta fuori “Piquet”…
    Coulthard nel 1998 fece rischiare la vita agli addetti ai lavori di Spa (commissari di pista e VV. FF.) e consiglia i giochi di squadra…
    I “giochi di squadra”, riflettono il “VOLERE” dei potenti a discapito della vita degli altri?? c’è qualcosa che mi sfugge……

    • Ingenuo (tifoso Ferrari)

      12 Luglio 2011 at 15:46

      In primis è tutto da dimostrare che quella “persona” sia coinvolta realmente nel crash-gate visto che dalla semplice condanna e radiazione non si sa più nulla tranne che dal 2012 verrà sospesa o annullata e Briatore grazie al “nano malefico della F1” (definizione che non concordo, ma molti sì) potrà rientrare

      Secondo non ti sfugge nulla…

  6. Benni ( tifoso Ferrari )

    12 Luglio 2011 at 15:31

    ma tralasciando…quello che questi personaggi non capiscono è che se si da addosso a questo ordine di scuderia, non è tanto per l’ordine in se (che sono leggittimati a farlo dopo hockenheim) bensì la NON COERENZA DI HORNER, dopo che l’anno scorso ha fatto paternale dicendo che ci vuole sportività e non l’avrebbero mai fatto anche quando si sarebbe potuto fare!

    è questa incoerenza che fa sballare

    tra horner marko matescitz newey, nonj so chi sia peggiore (come persona. Come tecnici tanto di capello [tranne marko e mates]).

  7. JDM

    12 Luglio 2011 at 15:47

    I giochi di squadra sono previsti dal regolamento e stop.
    Rimane solo un pò d’amaro in bocca per alcuni personaggi che cambiano direzione al cambiare del vento come una bandiera.

    Non ho ben capito poi l’ultima frase dell’articolo: se Mateschitz vuole due combattenti, perchè poi Horner impartisce ordini di squadra?
    Se arrivasse un “nuovo Vettel” in RB, li lascerebbero lottare per la posizione? Ce l’hanno forse con Webber?
    C’è un qualcosa di contraddittorio a mio avviso.

  8. iorek

    12 Luglio 2011 at 15:58

    Ma non hanno ancora capito che il problema non sono gli ordini di squadra ma l’ipocrisia di questo team dopo le dichiarazioni dell’anno scorso ???

    lauda poi meglio lasciarlo perdere. Come avete gia scritto l’anno scorso ha detto peste e corna sulla ferrari oggi tutto ok.

    • Beppe (tifoso RedBull)

      13 Luglio 2011 at 11:06

      Ipocrisia un paio di scatole,
      lo scorso anno la Ferrari infranse la regola del divieto degli ordini di squadra.
      Quest’anno la Redbull ha semplicemente applicato una regola fortemente voluta da Montezemolo.

      Quindi i primi a non parlare dovrebbero essere i tifosi della rossa.
      Butti il sasso e poi ti penti di averlo lanciato …. se non è ipocrisia questa.

      Beppe

      • Peppe

        13 Luglio 2011 at 11:30

        “rallenta che consumi troppo”, oppure “spiacente Mark, ci serve il tuo musetto che ci è rimasto solo quello..” siete furbi vero?

      • iorek

        13 Luglio 2011 at 12:16

        ribadisco caro beppe che non sono tifoso della rossa, comunque scusami ma il tuo cuore in questa vicenda ha preso il sopravento sull’obiettività .

  9. soluMinis TIFOSO FERRARI

    12 Luglio 2011 at 16:08

    Il discorso è molto semplice. L’anno scorso gli ordini di scuderia erano ILLEGALI, di conseguenza Lauda definiva “Gioco pulito” quello della RedBull in quanto rispettava il regolamento e Horner accusava la Ferrari di aver infranto il regolamento. Quest’anno invece il commento di Lauda stava a significare che essendo ormai LEGALI gli ordini di Scuderia non c’è niente di male ad averli usati. Io non ci vedo incoerenza o ipocrisia. è come nel ’94 con l’abolizione delle sospensioni elettroniche tutti quei team che ne hanno proposto l’eliminazione negli anni una volta reintrodotte non le avessero montate sulle proprie vetture per coerenza. Il fatto è semplice l’anno scorso erano criticate perchè illegali, quest’anno le hanno approvate perchè in linea con il regolamento vigente.

    • Nicos

      13 Luglio 2011 at 08:30

      Qui non si sta facendo un processo agli ordini impartiti che sono del tutto leggittimi e consentiti dal regolamento.
      Si sta condannando la FALSITA’ e la NON COERENZA di un uomo che prima sostiene che NON ha MAI APPLICATO ordini di scuderia (lui stesso si è smentito) e MAI lo avrebbe fatto anche se fossero legalizzati!!!!!!
      PUNTO!!!!!

  10. Alex. (tifoso WILLIAMS)

    12 Luglio 2011 at 17:28

    Visto che lo scorso anno vettel e webber, per la vostra gioia si sono eliminati piu e piu volte per questi sorpassi stupidi, che non hanno giovato ne alla classifica ne alla squadra, ecco arrivare gli ormai legittimi “ordini di scuderia”
    Cosa c’é di male
    Non parlate voi di coerenza che in ferrasti dell’ ipocrisia sono stati maestri con Schumacher e company… Ma li si vinceva….! Allora tutto bene, e chi se ne frega della povera seconda guida… Tanto Montezzemolo continuava a ripetere che in Ferrari si è tutti uguali, non ci sono prime guide…

    • Frigole

      12 Luglio 2011 at 17:55

      La frase detta l’anno scorso fu: non daremo mai ordini di squadra, tratteremo i due piloti nello stesso modo. Dunque quello che critichiamo non è l’ordine, ma le belle frasi dell’anno scorso della RB e le critiche per la Ferrari.

    • Benni ( tifoso Ferrari )

      12 Luglio 2011 at 17:58

      spiegami, perchè non capisci mai nulla…PERCHè?!?!

      • Beppe (tifoso RedBull)

        13 Luglio 2011 at 11:09

        Caro Benni
        beh forse dovresti rivedere alcune gare di F1, poi potrai capire anche tu.
        Ti aspettiamo con pazienza … …

        Beppe

    • Beppe (tifoso RedBull)

      13 Luglio 2011 at 11:14

      come non quotarti in pieno caro Alex
      Purtroppo probabilmente tifare Ferrari significa avere il diritto a tutti e ragione su tutte le argomentazioni.
      Mi domando perchè tanto timore di una piccola scuderia di lattine visto il blasone del team di colore rosso.

      Beppe

      • Peppe

        13 Luglio 2011 at 11:39

        le tue argomentazioni fanno ridere i polli: “tu non capisci nulla” o “tifare Ferrari significa avere il diritto a tutti e ragione su tutte le argomentazioni”…l’hai superata l’adolescenza Beppino moralizzatore amico dei moralizzatori falsi?

  11. max

    12 Luglio 2011 at 18:25

    LAUDA? la sclerosi avanza!!!! vi ricordate come si espresse quando a fare i giochi di squadra era la Ferrari? chiedeva la squalifica del team!!!!
    Proprio vero che è un uomo con la memoria leggera o forse basta darla addosso a Ferrari?

  12. anonimo

    12 Luglio 2011 at 18:45

    ragazzi ha oggi la regola è cambiata..

  13. soluMinis TIFOSO FERRARI

    12 Luglio 2011 at 19:04

    Il discorso è molto semplice. L’anno scorso gli ordini di scuderia erano ILLEGALI, di conseguenza Lauda definiva “Gioco pulito” quello della RedBull in quanto rispettava il regolamento e Horner accusava la Ferrari di aver infranto il regolamento. Quest’anno invece il commento di Lauda stava a significare che essendo ormai LEGALI gli ordini di Scuderia non c’è niente di male ad averli usati. Io non ci vedo incoerenza o ipocrisia. è come nel ’94 con l’abolizione delle sospensioni elettroniche tutti quei team che ne hanno proposto l’eliminazione, negli anni, una volta reintrodotte, non le avessero montate sulle proprie vetture per coerenza. Il fatto è semplice l’anno scorso erano criticate perchè illegali, quest’anno le hanno approvate perchè in linea con il regolamento vigente.

    • Benni ( tifoso Ferrari )

      12 Luglio 2011 at 20:14

      ma horner aveva espressamente detto che anche se ci fosse stata possibilità di utilizzare gli ordini, loro non l’avrebbero fatto perchè “sportivamente scorretto”. Quindi tutte queste scuse sono stronzate.

      Sia chiaro, non mi lamento dell’ordine in se ma dell’atteggiamento tenuto dall RBR

    • Beppe (tifoso RedBull)

      13 Luglio 2011 at 11:15

      Sei uno dei pochi che ragiona … …

      Beppe

      • Peppe

        13 Luglio 2011 at 11:42

        Cosa sei, un neurologo? Visto che sai chi ragiona e chi no…neurologo oltre che moralizzatore…complimenti

  14. Ogre

    12 Luglio 2011 at 19:31

    Se non è più proibito, è legale.
    Mi sembra logico, no?

  15. gennaro

    12 Luglio 2011 at 20:44

    niki proprio tu parli che lo scorso anno hai sparato a zero sulla ferrari,vergognati buffone

  16. Roberto

    12 Luglio 2011 at 21:40

    Avrei voluto vedere il sig. Lauda al posto di Webber. Voglio vedere se lui non avrebbe mandato Horner a farsi un bagno. Dev’essersi scordato di essere stato pilota anche lui…

    Di Coulthard non si può dire nulla, lui di ordini di scuderia ne ha subiti parecchi durante l’era Hakkinen…

    • Nicos

      13 Luglio 2011 at 08:33

      …anche quando gli è stato impartito l’ordine di ammazzare Schumacher che lo stava doppiando sotto la pioggia!!!!!!!

  17. Dekracap

    12 Luglio 2011 at 21:59

    Qui c’è gente che parla a cervello spento.
    Se ero il giornalista che intervistava questi 2 gli davo dei cretini e manoc pubblicavo le dichiarazioni….
    Ma che commentano? Qualcuno ha forse detot che non era giusto l’ordine? che era immorale? illegale? NO!
    A noi Ferraristi dispiace l’abbiano dato ma fatti loro, decidano coem vogliono e amen, come avremmo voluto poter fare noi nel 2002 e a seguire…
    Pensavano fosse giusto e l’hanno fatto: benissimo.
    Però poi che la gente storca la bocca di fronte al voltafaccia mi pare ovvio, perchè questi 2 stipendiati RB non hanno parlato del vero nocciolo della questione? Horner non era contro gli orini Ferrari perchè non legali, ma perchè secondo lui antisposrtivimem immorali, mai la sua squadra li avrebbe attuati perchè la loro filosofia mette tutti sullo stesso piano… Stessa cosa l’ha dett ail proprietario del team:
    peccato valga solo se dietro c’è Vettel…..
    Ma non ci scandalizziamo, già l’hanno scorso avevano ammesso che li avrebbero usati….

  18. torep72

    13 Luglio 2011 at 00:06

    miserabili,,,,,,quando lo fanno gli altri nn va mai bene… inglesi di merda

    • Beppe (tifoso RedBull)

      13 Luglio 2011 at 11:26

      Non è questione di essere inglesi è questione di coerenza.

      Beppe

      • Peppe

        13 Luglio 2011 at 11:45

        Appunto, la coerenza che manca alla Red Bull…

      • Dekracap

        13 Luglio 2011 at 14:11

        Beppe ti giuro non sò coem una mente umana possa generare pensieri come quello che hai appena fatto. Spero che scherzi.
        La Ferrari ha sempre usato e sempre voluto gli oridni di scuderia, ritenendoli utili e necessari, e con lei i suoi tifosi, la RB li vedeva come il diavolo, immorali, ingiusti e via dicendo.
        Qeusto era il pensiero, la filosofia delle squadre, indipendentemente da cosa il regolamento prevedeva, qui si parla di pensieri.
        La Ferrari pensa ancora la stessa cosa, li usa e accetta che sia usati, la RB, la pensa coem l’anno scorso?
        Chi è che non è coerente? come fai a pensare quello che hai detto?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati