Mercedes, utilizzati tutti i gettoni per il motore di Monza

Il vero "supermotore" nel Gp d'Italia è quello che porteranno in pista Hamilton e Rosberg

Mercedes, utilizzati tutti i gettoni per il motore di Monza

Può una sola notizia, prima del riscontro della pista, tagliare le gambe ai rivali? In questo caso il rischio c’è ed è anche molto alto. La Mercedes, come si apprende da ambienti vicini a Bracley (anzi Bixworth dove costruiscono le devastanti PU che dominano il mondiale), ha deciso di “spendere” per il GP di Italia tutti i rimanenti gettoni concessi per lo sviluppo dell’unità motrice, specificamente nel numero di sette.

La casa di Stoccarda, dunque, impiegherà a Monza il suo terzo motore, dopo aver spremuto a sufficienza i primi due, e questo dovrebbe essere lo sviluppo definitivo del propulsore per il 2015. La mossa strategica di potenziare al massimo la PU in vista della gara più veloce del mondiale non è casuale. Mercedes non vuole lasciare nulla al caso, bloccando sul nascere qualsiasi velleità di rimonta della Ferrari.

La Rossa proprio a Monza debutterà con il quarto motore stagionale, potenziato con l’uso di tre tokens. Proprio Maurizio Arrivabene nelle scorse settimane aveva specificato che quello di Maranello non doveva considerarsi un super motore. Parole quanto mai attuali adesso che la Mercedes ha gettato la maschera, spiazzando i rivali con questa scelta.

Adesso bisognerà capire quando Stoccarda deciderà di fornire ai team clienti l’ultimo sviluppo del suo motore. Una scelta che indirettamente peserà anche sul destino della Ferrrari, basti pensare ai miglioramenti della Williams e della Lotus con il secondo aggiornamento alla loro PU.

Antonino Rendina

Mercedes, utilizzati tutti i gettoni per il motore di Monza
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

11 commenti
  1. socmacher

    3 settembre 2015 at 19:12

    Che sburoni…come sarebbe bello se gli scoppiasse?!? Dai ragazzi tirate fuori la kriptonite… 🙂

  2. MAAXXX - Tifoso Ferrari Moderato

    3 settembre 2015 at 19:19

    Prepariamoci ad essere doppiati nella gara di casa ragazzi..

  3. Ray74

    3 settembre 2015 at 19:52

    ??? Dov’è che ho sentito che Merc. e Ferr. avrebbero usato tutti i gettoni qui in Ita? La Ferrari ha bluffato od ho sentito male ?

    • Ray74

      3 settembre 2015 at 19:56

      forse gli altri gettoni, ironmauri, li vuole usare per interlagos

    • bart69

      3 settembre 2015 at 20:47

      per usare i gettoni ci vogliono prima di tutto delle idee, e devono essere idee buone. evidentemente qualcosa non ha girato nel verso giusto..

      • Ray74

        4 settembre 2015 at 12:07

        Non credo che uomini competenti pagati profumatamente siano a corto di idee,più che qualcosa sia andato storto potrebbe essere tattica e “osservazione”

      • Ray74

        4 settembre 2015 at 12:10

        La rossa dovrebbe usare i gettoni restanti nel prox gp dopo aver valutato i miglioramenti di stoccarda!

  4. stefanoabbadia

    3 settembre 2015 at 21:42

    Il mio consiglio rimane quello di sempre: usare un gettone ma per telefonare a Marmorini dicendo ” non condividiamo le scelte operate dalle vecchia gestione, saremmo disponibili a riallacciare il rapporto interrotto in malo modo, i rapporti con Allyson verrebbero gestiti da Arrivabene, nonostante la collaborazione con AVL non stiamo cavando nulla dal buco, gli unici miglioramenti ottenuti sulla PU riguardano modifiche che lei aveva progettato prima di essere allontanato”… ecco cone spenderei il primo dei gettoni non spesi..perche non si sapeva come spenderli…

  5. Nurburgring Nordschleife

    4 settembre 2015 at 00:26

    Se fino all’ultima gara non ce n’era per nessuno, non oso immaginare dove possono arrivare le frecce d’argento con questo ultimo potenziamento…sigh!

  6. Daytona

    4 settembre 2015 at 01:10

    Giu il gettone che si parte!!

  7. Alecx

    4 settembre 2015 at 13:00

    Questi arrivano vicino ai 1000 cavalli (termico + ibrido ovviamente) altrochè.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati