McLaren, Hamilton e Button ancora dubbiosi sulla nuova ala posteriore

McLaren, Hamilton e Button ancora dubbiosi sulla nuova ala posteriore

A Silverstone la McLaren ha portato una nuova ala posteriore con piu’ carico aerodinamico ma Lewis Hamilton e Jenson Button sono ancora dubbiosi sull’utilizzo per il resto del weekend del GP Gran Bretagna di Formula 1.

“E’ un peccato che oggi la pista sia stata così bagnata, perchè volevo davvero offrire un ottimo show per i fans, hanno dovuto affrontare il freddo e la pioggia tutto il giorno quindi sono contento che le condizioni migliorino per il resto del weekend” ha dichiarato Hamilton, oggi quarto nelle prove libere.

“Dita incrociate. Nonostante i pochi giri, la giornata di oggi è stata piuttosto incoraggiante; abbiamo testato un paio di cose e siamo riusciti ad ottenere un feeling decente con la vettura. Sarà interessante domani se sarà asciutto, perchè la nostra vettura è parsa buona. La nuova ala anteriore sembra andare piuttosto bene, ma dobbiamo ancora decidere se usarla domani e in gara”.

Hamilton è stato convocato dai commissari per aver utilizzato l’ala mobile posteriore su una pista dichiarata bagnata ma che si stava asciugando tanto che l’inglese aveva montato gomme slick: “Sono andato dai commissari per discutere dell’uso corretto del DRS in condizioni di bagnato: le regole non dicono chiaramente se si puo’ usare il DRS con le slick in condizioni di bagnato, che è quello che ho fatto stamani. I commissari volevano comprendere in modo da chiarire le regole per la prossima gara. Ho anche suggerito qualche modifica per rendere le regole piu’ chiare e sicure, è stato un colloquio utile”.

Jenson Button ha ottenuto il quinto tempo nella seconda sessione: “E’ stata una giornata un po’ frustrante per me; pensavamo di poter percorrere un buon numero di giri nel pomeriggio ma con la pioggia non è stato possibile, e non abbiamo avuto la possibilità di valutare nulla. Il bilanciamento era Ok nelle libere 1. Speriamo non piova per il resto del weekend in modo da avere la possibilità di comprendere meglio quanto hanno condizionato le nostre prestazioni le nuove interpretazioni del regolamento. Non sappiamo se la nostra nuova ala posteriore sia un miglioramento rispetto alla versione precedente. Ha un diverso livello di carico, ma non sono ancora sicuro di usarla per il resto del weekend. Le nuove strutture qui a Silverstone sono fantastiche, l’unico problema è che dalla pitlane non possiamo vedere i fan e loro non riescono a vedere noi! Tuttavia è stato un grande sforzo di tutte le persone coinvolte nel progetto”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

3 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati