Maldonado: “Montecarlo, uno dei tracciati più complessi per un pilota”

Il venezuelano della Lotus spera in un gran premio senza guai

Maldonado: “Montecarlo, uno dei tracciati  più complessi per un pilota”

In Spagna ha visto il traguardo con il solo Grosjean che, per la fortuna del team è pure andato a punti. A Montecarlo però la Lotus dovrà cercare di raggiungere la meta anche con Maldonado finora costamentemente alle prese con incidenti ed imprevisti tecnici.

“Il circuito del Principato è complicato e non concede distrazioni – ha riferito Romain – La chiave è trovare il giusto equilibrio tra velocità e gestione. Personalmente amo la curva del Casino, leggermente sopraelevata, e le difficili Mirabeau, Lowes e Portier. Con tutti i pericoli che ci sono, quando si centra un giro perfetto si prova una sensazione unica. Da fare attenzione ai salti e allo scarso grip. Guidabilità e assetto saranno gli aspetti su cui focalizzarsi”.

“Questa è una delle gare più iconiche del calendario e devo dire che mi piace molto – il commento di Pastor – Il tracciato cambia da sessione a sessione, per questo occorre essere bravi ad anticipare le variazioni. Passando tanto vicino ai muretti ci si stanca parecchio sia fisicamente, che mentalmente. Le zone del Casino e della Piscina sono le mie preferite. Peccato solo che non si può sorpassare. Durante i test abbiamo provato diverse novità ed è andato tutto bene. La macchina ha del potenziale, quindi sono fiducioso”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati