Ma Quing Hua testa la HRT, la Cina arriva in F1

Nei Test dei Giovani Piloti in corso a Silverstone storico debutto per un cinese

Il 22enne cinese impressiona al suo primo contatto con una vettura di F1, completando quasi 500 km sulla F112
Ma Quing Hua testa la HRT, la Cina arriva in F1

La prima giornata dei Test dei Giovani Piloti sul circuito di Silverstone è stata storica per la Cina, per la Formula 1 e il team HRT: il cinese Ma Qing Hua ha fatto il suo debutto al volante della F112, diventando il primo pilota cinese a guidare una vettura di F1 in un evento ufficiale.

Qing Hua ha completato 54 giri (pari a 318 km) al mattino e nel pomeriggio ne ha coperti altri 28 (per complessivi 165 km), provando sia le gomme a mescola Hard che le Soft. Il giovane cinese, nativo di Shanghai, si è detto entusiasta dell’esperienza: “E’ stata una sensazione fantastica guidare una vettura di Formula 1 per la prima volta, non è facile esprimere a parole quello che ho provato”, ha detto Ma Qing Hua. “Ieri ho fatto fatica a dormire e ho cercato di calmarmi pensando che fosse solo un altro test. Penso che abbiamo fatto un buon lavoro e tutto è andato secondo i piani, con buoni tempi. Essendo stato qui durante il Gran Premio di Gran Bretagna, ho imparato molto dai miei compagni di squadra e anche a lavorare in team, in quanto è molto importante dare le giuste informazioni ai tecnici, al fine di ottimizzare le prestazioni della vettura. Al mattino abbiamo fatto il massimo per consentirmi di abituarmi alla vettura, agli ingegneri e ai meccanici e nonché ai tantissimi pulsanti, e anche per conquistare il feeling. Sono molto orgoglioso di rappresentare la Cina ed essere un pioniere per la mia nazione in questo sport. Sono convinto che questi test e quelli che verranno in futuro aiuteranno il motorsport a crescere in Cina nel futuro e garantire maggiori opportunità per tutti . Questo è solo un primo piccolo passo, ma ancora una volta voglio esprimere la mia gratitudine a tutti coloro che mi hanno sostenuto e che hanno reso possibile tutto questo”.

Luis Perez-Sala, Team Principal della HRT, è ugualmente entusiasta della prestazione di Quing Hua: “Siamo molto felici di aver dato a Ma questa opportunità e sono anche molto soddisfatto e orgoglioso di come è andata. Abbiamo molta fiducia in lui ed egli ha risposto facendo un buon lavoro. Lo abbiamo seguito per molto tempo e da quando ha aderito al nostro programma ha dimostrato la sua abilità e le sue capacità. E oggi le ha dimostrate una volta di più con un lavoro eccellente. Non è facile guidare una vettura di Formula 1 e non ha commesso errori”. Potrebbe Quing Hua prendere il posto di un pilota in crisi di risultati come Narain Karthikeyan? Per Perez-Sala è prematuro parlare di un debutto di Ma in una gara ufficiale: “Vogliamo fare le cose un passo alla volta con lui e questo test era per consentirgli di avere il suo primo vero contatto con una vettura di Formula 1. Ha fatto un ottimo lavoro e ora dobbiamo continuare a lavorare in modo che egli possa continuare a progredire nel suo cammino verso la Formula 1”, ha concluso il team manager della scuderia spagnola.

Lorena Bianchi

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

10 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati