La McLaren cambia gli addetti al pit-stop

La scuderia inglese ha perfezionato il cambio gomme

I meccanici del team di Woking si sono allenati a lungo per evitare di ripetere le figuracce avute a Shanghai e a Sakhir

La McLaren ha pesantemente pagato gli errori al pit-stop, perdendo molti secondi e dunque molte posizioni a causa di problemi al fissaggio del dado che ferma i pneumatici. Martin Whitmarsh, team principal della scuderia di Woking, ha spiegato che il team ha lavorato moltissimo per cercare il personale adatto al compito.

“Abbiamo esaminato quello che è successo e abbiamo apportato alcune modifiche alla squadra e alle procedure del cambio gomme”, ha spiegato Whitmarsh. “Vedremo domenica a Barcellona o nelle prove libere i miglioramenti. C’è un’enorme pressione sui ragazzi: in una squadra come la McLaren l’obiettivo è una sosta sotto i tre secondi, è una sfida enorme a livello fisico. Se avete mai tenuto una pistola avvitatrice in mano saprete che è davvero pesante e non è un compito facile“.

La McLaren non ha fatto sconti: il meccanico responsabile del ritardo ha ammesso le sue colpe e tra i meccanici c’è stata la gara a sostituirlo.
“Bisogna cambiare le gomme toccando componenti molto calde e con gli occhi di centinaia di milioni di persone che assistono. Quindi io sono sempre ammirato del livello degli addetti al pit-stop che abbiamo, ma abbiamo apportato alcune modifiche al gruppo, come ci si potrebbe aspettare dopo l’ultima gara. Mi chiedevo se avremmo trovato volontari per alcuni degli elementi più critici, ma sono rimasto stupito dal modo in cui molti ragazzi della squadra hanno voluto candidarsi per quella posizione molto impegnativo. Tutto questo riflette bene lo spirito della squadra. Ai test abbiamo realizzato una quantità ragionevole di addestramento e vedremo i risultati nel fine settimana. Credo che avremo buone soste, stavolta”, ha concluso Whitmarsh.

Lorena Bianchi

La McLaren cambia gli addetti al pit-stop
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

21 commenti
  1. Gianluca RB

    10 maggio 2012 at 13:50

    in effetti fin ora un team esperto come la mclaren ha sbagliato troppi pit stop, soprattutto su lewis

    • tommaso

      10 maggio 2012 at 23:37

      Lewis?! Ok, ma Jenson c’ha perso il GP di Cina, con lo scherzetto…bisogna riconoscerlo.

  2. Maria

    10 maggio 2012 at 13:54

    era anche ora 😀

  3. Frenk

    10 maggio 2012 at 14:09

    Un pò me l’aspettavo,hanno fatto la mossa giusta,perchè un team come la Mclaren non può toppare a ripetizione i pit stop.

    • AleMans

      10 maggio 2012 at 14:48

      Hanno cambiato gli adetti al pit-stop perché non é possibile che solo quello alla posteriore sinistra e quello che alza il posteriore abbiano avuto problemi. É troppo poco, non basta per far perdere Hamiltob! Anche quelli alle altre ruote e all’alettone anteriore devono avere problemi altrimenti Button sará eternamente dietro a Hamilton.

      A parte gli scherzi, sono convinto che non sbaglieranno piú, anche perché ora ad ogni pit-stop gli occhi saranno sempre su di loro…

      • michele

        10 maggio 2012 at 15:57

        Di quali scherzi parli?

        A me pare …la dura realtà!

      • AleMans

        10 maggio 2012 at 17:25

        Degli scherzi fatti ad Hamilton

      • michele

        10 maggio 2012 at 17:28

        Un po’ troppo birichini questi scherzi,
        non trovi Alemans?

      • tommaso

        10 maggio 2012 at 23:42

        AleMans, a volte sembri persino più scemo di Michele, il che è tutto dire! è da un po’ che JB dimostra di essere all’altezza del compito, i meccanici i casini li stanno causando ad entrambi, o forse all’epoca di Monaco 2010 seguivi l’ippica, l’unico sport cui sembri affine?

      • michele

        11 maggio 2012 at 11:37

        @tommaso

        Se vuoi insultarmi,
        non te lo posso impedire,

        ma Alemans non me lo devi toccare…

        credi davvero di essere cosi intelligente…

        non ti sei mai chiesto….che ne so…forse magari potrei guardarci un po’ meglio….

        visto che ti chiami tommaso..

        credo che dovresti guardarti bene allo specchio…

        vedresti realmente quello che sei….

  4. faber

    10 maggio 2012 at 14:17

    la Ferrari è migliorata tanto, ma sembra più un discorso di progettazione del mozzo/dado ruota che ha semplificato e velocizzato il cambio gomme…. se non sbaglio il dado ora è solidale con la ruota. magari la soluzione mclaren è più laboriosa. e cambiare gli uomini serve relativamente.

    • angelo 84

      10 maggio 2012 at 14:27

      se dipende da quello cambiare gli uomini cambierà poco, se l hanno fatto ce dell altro

      • michele

        10 maggio 2012 at 17:30

        Per essere dell’84 sei già sin troppo sveglio ragazzo….
        è proprio così,

        non servirà cambiare i meccanici…
        c’è dell’altro….

        bisognerebbe cambiare il modo di pensare…
        di questa gente…

        ma per questo non c’è protesi…

        è più facile che il sole non sorge domani.

      • kroky78

        10 maggio 2012 at 22:07

        Io sapevo che il dado solidale alla ruota lo aveva solo la Mercedes. Se il responsabile della ruota posteriore Sx ha ammesso di non essere all’ altezza è un problema di abilità sua. Ed infatti anche Button ha avuto un problema in un pit alla posteriore Sx oltre che un problema ad uno scarico in Bahrein. Chi non considera queste cose non è molto sveglio…

    • AleMans

      10 maggio 2012 at 14:41

      Si, il dado é solidale e deve essere solo avvitato/svitato.

    • Maria

      10 maggio 2012 at 22:55

      il mozzo “ispirato” alla soluzione Red Bull mi pare 😉

  5. Albe

    10 maggio 2012 at 15:10

    Ne sarà contento Lewis 🙂

  6. alonsito

    10 maggio 2012 at 19:07

    spero riavranno di nuovo i problemmi ai box, forza redbull!

  7. brufolobill

    10 maggio 2012 at 20:32

    Pure io ci son cascano, nel gp scorso avevo il testa a testa con Rosberg.
    1000 euro mi è costato quel gp.
    fatto bene.

  8. Bart

    10 maggio 2012 at 23:10

    Forza ragazzi!!!!! Una bella vittoria in spagna ci vuole!!!!!

  9. Elena (mclaren)

    11 maggio 2012 at 11:15

    ..secondo me bisogna che il team si alleni di più come fa la Ferrari e immagino la Red Bull ..non è solo colpa dei meccanici che secondo me il loro lavoro lo sanno fare..ma si vede che non si controllano abbastanza i materiali e le attrezzature..saranno state delle casualità ma penso che allenandosi duramente si riesce ad abbassari i tempi delle soste e a fare un buon lavoro…è più grave e quindi punibile il meccanico che alza la paletta (che ora nn c’è più ma ci sn i semaforini) prima che tt abbiano finito di montare le gomme ed è successo a suo tempo…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati