La Ferrari avrebbe bloccato il passaggio di Hulkenberg alla Lotus per le ultime due gare

Maranello ha pagato lo stipendio del tedesco?

La Ferrari avrebbe bloccato il passaggio di Hulkenberg alla Lotus per le ultime due gare

La Ferrari avrebbe bloccato il passaggio di Nico Hulkenberg alla Lotus per gli ultimi due Gran Premi del 2013.

Questo è quanto emerge dal paddock di Austin, considerando la lotta tra i due teams per il secondo e terzo posto nel campionato costruttori, che porta molti milioni nelle casse delle scuderie.

I primi rumors erano che la Ferrari, che ha ingaggiato Kimi Raikkonen per il 2014, potrebbe aver incoraggiato il finnico ad operarsi prima per saltare le gare di Austin e del Brasile.

E’ noto che la Lotus ha cercato Hulkenberg per rimpiazzare il finlandese, ma ha dovuto rinunciare in quanto nonostante i rumors emersi nel corso della stagione il tedesco sarebbe bloccato dal contratto con la Sauber (ricordiamo che nel corso della stagione era emerso che Hulkenberg aveva rescisso il suo contratto con la scuderia svizzera).

Queste voci sono state rafforzate dal manager di Hulkenberg Werner Heinz, infatti quest’ultimo ha dichiarato che passare alla Lotus per le ultime due gare sarebbe stata una violazione del contratto con la Sauber.

“Di sicuro significava non rispettare il contratto. Ma credo anche che la Sauber avrebbe cercato di impedire tutto ciò” ha dichiarato il manager.

I rumors tuttavia sembrano tirare in mezzo nuovamente la Ferrari che avrebbe impedito il passaggio del tedesco in Lotus.

“Apparentemente, la Ferrari si è occupata dello stipendio non pagato di Hulkenberg per impedire il passaggio di quest’ultimo alla Lotus” riporta un report del giornale Bild.

Le voci non sarebbero così infondate, basta pensare al fatto che la Sauber è tradizionalmente un partner fidato della Ferrari, in quanto spinto dai motori della scuderia italiana.

A rafforzare i rumors riguardo al passaggio di Hulkenberg alla Lotus, è il fatto che ad Enstone avevano già preparato un sedile fatto su misura per Hulkenberg.

“Si può solo speculare sulle ragione che hanno portato a questo cambio di piani. Ad Austin gira la voce che la Sauber abbia pagato lo stipendio di Hulkenberg all’ultimo minuto” riporta Auto Motor Und Sport.

Stefano Rifici

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

16 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati