La Brawn GP stupisce la F1 a Barcellona battendo la pole 2008

La Brawn GP stupisce la F1 a Barcellona battendo la pole 2008

Anche i piu' cinici sono rimasti colpiti quando Jenson Button ha tagliato il traguardo del Circuit de Catalunya mercoledi'. Che avesse imbarcato poca benzina per impressionare potenziali sponsor o meno, la Brawn GP ha girato nel tempo non ufficiale di 1.19.1. Nell'aprile dell’anno scorso, nello stesso circuito, la BMW di Robert Kubica e' stata la piu' veloce in Q2, quando, con poca benzina, ha segnato il tempo di 1min20.5.

"Se continuano cosi' la Brawn GP correra' davanti da sola a Melbourne," ha detto un meravigliato Sebastian Vettel alla rivista tedesca Auto Motor und Sport. Allo stesso modo, Fernando Alonso ha ammesso che la BGP001 sembri attualmente piu' veloce della sua Renault.

"La Brawn GP non e' una grande sorpresa per me perché stanno preparando la macchina da molto tempo. Hanno fatto un bel lavoro aerodinamico," ha aggiunto lo spagnolo.

Dopo un lunedi' e un martedi' impressionanti in Spagna, la vettura guidata da Button e spinta dal motore Mercedes, progettata fondamentalmente ancora sotto la direzione della Honda l’anno scorso, e' stata un secondo piu' veloce delle avversarie piu' vicine, Ferrari, BMW e Toyota.

Dall’altra parte, il terribile inverno della McLaren e' proseguito anche ieri, con Lewis Hamilton che ha fatto segnare l’ultimo tempo tra i dieci in pista e che a un certo punto ha urtato contro le barriere in curva 2. Per completare la sofferenza del campione in carica, quando e' tornato ai box dopo l’incidente, gli ardenti fans spagnoli hanno fatto vedere il loro disprezzo verso l’inglese con un bagno di urli i fischi.

Per quanto riguarda la McLaren-Mercedes MP4-24, Ron Dennis ha dichiarato alla Reuters a Londra mercoledi': "Certamente non e' cosi' veloce come volevamo. Ma e' ancora presto e abbiamo ancora molti test e molto sviluppo da fare, il tutto si riflettera' sul nostro ritmo."

Andre' COtta

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati