Kvyat: “Essere giovani non è un problema”

Per il russo l'età non dovrebbe influenzare l'ingresso in F1

Kvyat: “Essere giovani non è un problema”

Per Daniil Kvyat il profluvio di discussioni sull’età d’ingresso in F1, alimentato in questi giorni da un caustico Jacques Villeneuve critico verso chi ha accettato di dare il via libera all’inesperto Verstappen, non ha alcun senso.

“Io posso parlare per me e devo dire che non è stato un problema arrivarci a diciannove anni – ha dichiarato il russo della Red Bull ad Autosport – All’inizio la gente era abbastanza pessimista in merito alle mie capacità ma alla fine penso di aver dimostrato di saper fare bene. Certo aver avuto qualche chilometro in più di test a disposizione in inverno non mi sarebbe dispiaciuto, comunque quest’assenza non è stata preoccupante visto che non ho incontrato particolari difficoltà. Ad ogni modo non credo neppure, come invece in diversi sostengono, che il mio compito di adattamento al V6 turbo sia stato più semplice che per i veterani della serie”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati